TORINO - L’Unione piemontese delle Pro loco protagonista a «Italia del Bio»

| Anche le Pro Loco del Canavese all'evento torinese sotto la Mole Antonelliana

+ Miei preferiti
TORINO - L’Unione piemontese delle Pro loco protagonista a «Italia del Bio»
Nell’anno in cui l’Unione piemontese delle Pro loco (U.n.p.l.i. Piemonte) taglia il traguardo dei trent’anni dalla fondazione, il Comitato provinciale di Torino presenta un nuovo grande evento per festeggiare la ricorrenza, una vetrina di promozione turistica per le Pro loco e i loro paesi di provenienza, aderendo all’iniziativa organizzata dall’Associazione nazionale Città del Bio, in collaborazione con la Federazione italiana Coltivatori diretti e l’Associazione Cuochi di Torino e provincia.
 
«Italia del Bio», mostra-mercato delle produzioni biologiche e tipiche italiane, è inserita nel vastissimo programma che la Città di Torino propone in occasione di Expo 2015, denominato “Nutrire le Città, Coltivare il futuro”, con il supporto della Fondazione Torino per la Cultura e la collaborazione della Fondazione Torino Smart City. Si tratta di un fitto calendario di mostre, convegni, fiere, workshop ed eventi artistici, proposti sul territorio cittadino nel periodo dal 26 settembre al 25 ottobre 2015.  Torino ha una storica e consolidata attenzione per i temi del consumo intelligente e responsabile dei prodotti agroalimentari ed in questo contesto si colloca l’intensa attività di relazione internazionale che l’ha portata ad aggiudicarsi, quale città ospitante, il terzo Forum Mondiale O.N.U. sullo sviluppo locale.
 
L’Unpli nazionale ha siglato, nel luglio scorso, il “Manifesto del Cibo sostenibile e della tavola sobria e conviviale”, proposto dall’Associazione nazionale Città del Bio, per favorire la riscoperta e la tutela delle produzioni enogastronomiche dei territori, in particolare le produzioni biologiche e i cibi tradizionali, di prossimità, freschi e di stagione. Di qui è scaturita l’idea di organizzare una festa per promuovere la filiera corta ed è nata la prima edizione di “ITALIA DEL BIO”. “La biodiversità e il patrimonio di differenze sono una risorsa da custodire e da offrire anche per promuovere un turismo d’eccellenza. Perché degustare un cibo o un piatto tipico nei territori dove nascono ha un valore in più, un sapore in più..” si legge nel Manifesto del Cibo Sostenibile. 
 
“Le Pro loco – rimarca Fabrizio Ricciardi Presidente provinciale di Unpli Torino – sono le Sentinelle dei Paesi, associazioni che uniscono i cittadini che, in forma volontaria e gratuita, operando senza fini di lucro, promuovono le tradizioni locali, per difendere l’identità culturale dei loro paesi. L’adesione al Manifesto del Cibo Sostenibile e della tavola sobria e conviviale è stata naturale, perché condividiamo fortemente gli intenti in esso contenuti. La collaborazione con enti radicati sul territorio, come l’Associazione nazionale Città del Bio e la Federazione italiana Coldiretti, rappresenta per noi un gradito riconoscimento dell’attività che da sempre svolgiamo sul territorio”.     
  
Le Pro loco della Città Metropolitana di Torino (Canavese compreso, ovviamente) presenteranno i prodotti e i piatti tipici, il meglio del “cibo sostenibile da strada”, che da sempre offrono i nostri paesi, facendo riscoprire le antiche ricette della tradizione.  La manifestazione, oltre al cibo di qualità, ha anche l’intento di promuovere il Patrimonio Culturale Immateriale fatto di cultura e storia locali, usi, costumi, tradizioni e folklore. Pertanto l’U.n.p.l.i. provinciale di Torino, in collaborazione con l’Associazione culturale musicale Armonia di Venaria reale, proporrà anche un nutrito programma di spettacoli folkloristici e intrattenimenti musicali itineranti nell’area dell’evento:
 
Venerdì 09/10/2015 
I musicanti di Halanwa  - musiche e danze tradizionali occitane e piemontesi 
L’Associazione Piemonte-Grecia  - musiche e danze tradizionali greche 
 
Sabato 10/10/2015 
Corale Merliner Ensemble  - brani classici e popolari
 
Domenica 11/10/2015
Gruppo Folk Abruzzese/Molisano  - musiche e danze tradizionali abruzzesi e molisane
I Lucanti  - musiche e danze tradizionali della Basilicata
 
Inoltre Sabato 10 ottobre 2015 alle ore 15.30 presso il Salone UNCEM in Via Gaudenzio Ferrari 1 (vicino Mole Antonelliana) a Torino si terrà il Convegno GENIUS & CIBUS LOCI - Sagre e feste sostenibili per la promozione dell’agroalimentare italiano e dei territori di produzione
 
Il turismo dolce, di qualità, sostenibile è sempre più legato al ruolo che il paesaggio, la storia, le tradizioni, i beni culturali e il cibo hanno nelle centinaia di territori, che rappresentano, con la loro diversità, l’insieme del Bel Paese. L’ambiente, la storia, le tradizioni, i beni culturali e il cibo sono considerati nel mondo il “petrolio” italiano. Ma ancora non sappiamo valorizzare appieno quella che rappresenta la nostra vera ricchezza nazionale.
 
Le sagre, che punteggiano con la loro vivacità l’intero Paese, possono oggettivamente rappresentare l’occasione per far conoscere le nostre ricchezze più nascoste. A condizione che esse assumano sempre più un livello di qualità e autenticità importante. Come garantire la qualità e l’autenticità delle Sagre per fare in modo che esse diventino davvero le ambasciatrici dei cento territori italiani? E’ necessaria una specifica legislazione (come per le DOC e le DOP) che la certifichi? E’ questo l’argomento che intendono affrontare UNPLI e CITTA’DEL BIO in occasione del Festival Cinemambiente di Torino e del Forum Mondiale dello Sviluppo Economico Locale promosso dalle Nazioni Unite.
 
Ne discutono:
Claudio Nardocci – Presidente Nazionale UNPLI – Unione Nazionale Pro Loco d’Italia
Antonio Ferrentino – Presidente Nazionale Città del Bio
Roberto Moncalvo – Presidente Nazionale Coldiretti
On. Silvia Fregolent – Deputato Coordinatrice Intergruppo Parlamentare Amici del Bio
Antonella Parigi – Assessore regionale piemontese alla Cultura
Daniela Ruffino – Vice presidente del Consiglio Regionale del Piemonte
Rita Brugnone – Direttore Alexala – ATL Alessandria
Gaetano Capizzi – Direttore Cinemambiente
Galleria fotografica
TORINO - L’Unione piemontese delle Pro loco protagonista a «Italia del Bio» - immagine 1
TORINO - L’Unione piemontese delle Pro loco protagonista a «Italia del Bio» - immagine 2
Cronaca
CASTELLAMONTE - Vende auto col contachilometri taroccato a un disabile che lo denuncia
CASTELLAMONTE - Vende auto col contachilometri taroccato a un disabile che lo denuncia
Nei guai il titolare di un concessionario di auto. All'atto della vendita, l'uomo ha dichiarato su un'utilitaria circa 100 mila chilometri: in realtŕ il mezzo ne aveva percorsi quasi il doppio. Il raggiro non č andato a buon fine
FAVRIA - Incidente stradale: auto finisce contro una casa - FOTO
FAVRIA - Incidente stradale: auto finisce contro una casa - FOTO
Il mezzo, per fortuna, ha solo sfiorato una centralina del gas metano. La dinamica č ora al vaglio dei carabinieri
PONT CANAVESE - Un annullo filatelico per il «Concert dla Rua»
PONT CANAVESE - Un annullo filatelico per il «Concert dla Rua»
Poste Italiane, in occasione della XXIII^ Edizione «Concert dla Rua» la notte della Pace, partecipa con un annullo filatelico
CALUSO - Ha un rapporto con una prostituta poi la rapina
CALUSO - Ha un rapporto con una prostituta poi la rapina
I due si sono appartati lungo una strada di campagna tra Caluso e Barone. Dopo il rapporto l'uomo l'ha rapinata
CERESOLE-LOCANA - In volo con le api e gli aquiloni
CERESOLE-LOCANA - In volo con le api e gli aquiloni
Proseguono le escursioni in bus da Torino, con partenza dalla stazione di Porta Susa, proposte dal circuito "Strada Gran Paradiso"
PAVONE CANAVESE - Trovato morto nel torrente Chiusella: dramma per un pescatore
PAVONE CANAVESE - Trovato morto nel torrente Chiusella: dramma per un pescatore
Saranno le indagini dei carabinieri della compagnia di Ivrea a fare luce sulla morte di un pescatore residente in zona trovato privo di vita, ieri sera, nelle acque del torrente Chiusella. A dare l'allarme sono stati i figli dell'uomo
COLLERETTO G. - Il Bioindustry Park nel network della ricerca
COLLERETTO G. - Il Bioindustry Park nel network della ricerca
Sono stati sottoscritti gli accordi tra l'Infn Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e i primi Bic Business Innovation Centre
MONGOL RALLY - Si spacca il vetro ma «Il Pandone» viaggia lo stesso - FOTO
MONGOL RALLY - Si spacca il vetro ma «Il Pandone» viaggia lo stesso - FOTO
Il duo di Valperga, a bordo di una mitica Panda (vecchio modello) ha giŕ dovuto dribblare alla Cristiano Ronaldo alcune inevitabili sfighe...
VIALFRE' - Torna Apolide, il «Green Man Festival» italiano nell'area naturalistica Pianezze
VIALFRE
Apolide significa senza cittadinanza, senza casa. Il festival nasce 15 anni fa grazie all'associazione To Locals, nel piccolo paese di Alpette con il nome di Alpette Rock Free Festival
IVREA - Operaio muore punto da una vespa: condannato il datore di lavoro
IVREA - Operaio muore punto da una vespa: condannato il datore di lavoro
E' quanto ha deciso oggi il giudice Ludovico Morello del tribunale di Ivrea a conclusione del processo di primo grado che vedeva alla sbarra, per omicidio colposo, un imprenditore di 46 anni del cuneese. La vittima aveva 44 anni
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore