TORINO - Rapina sul treno per Milano: giovane residente in Canavese arrestato dalla polizia

| Un diciannovenne bloccato dalla Polfer dopo un inseguimento. Nella fuga il rapinatore ha urtato un passeggero e, cadendo a terra, ha sbattuto violentemente il volto contro i binari. Seguendo le tracce di sangue gli agenti lo hanno bloccato

+ Miei preferiti
TORINO - Rapina sul treno per Milano: giovane residente in Canavese arrestato dalla polizia
Sale sul treno regionale in partenza dalla stazione Porta Nuova di Torino per Milano: poi, minacciando di accoltellarlo, ordina ad un passeggero di consegnargli i soldi, ma viene arrestato dopo un breve inseguimento dalla Polizia Ferroviaria. È successo verso le 5 del mattino di sabato 9 aprile. Autore della rapina è un giovane di neanche vent’anni, con precedenti specifici e residente in un Comune del Canavese, il quale, sceso di corsa dal treno con i soldi in mano con l’intento di darsi alla fuga, è stato inseguito dalla vittima che gridava “al ladro”. Sul binario il rapinatore ha però urtato contro una persona in attesa e nell’impatto fra i due, il rapinatore ha avuto la peggio. È scivolato e, cadendo dal marciapiede, ha battuto il viso sul binario, ferendosi.
 
La vittima, un italiano di ventisette anni residente nel Lazio, lo ha raggiunto e ha recuperato i suoi soldi mentre il rapinatore, rialzatosi nonostante la brutta ferita, ha continuato la fuga verso cia Sacchi. Questa volta ad inseguirlo erano gli agenti del Settore Operativo Porta Nuova, impegnati nel regolare servizio di vigilanza in stazione. Dopo un’attenta perlustrazione della zona, infatti, gli agenti hanno individuato delle macchie di sangue sull’asfalto che nel corso dell’inseguimento li ha portati al rapinatore, trovato poco dopo su una panchina in via Sacchi mentre riprendeva fiato.
 
L’uomo, accompagnato presso gli Uffici della Polfer di Porta Nuova, ha ricevuto le prime cure di pronto soccorso da parte del personale sanitario presente sull’ambulanza, il cui intervento era stato tempestivamente richiesto dalla polizia. Il rapinatore, riconosciuto con certezza dalla vittima, è stato tratto in arresto ed accompagnato in ospedale per specifici accertamenti a seguito della caduta, tra cui la frattura del setto nasale.
 
Dagli accertamenti svolti dalla Polfer, il giovane rapinatore è risultato avere a carico diversi precedenti giudiziari per svariate rapine compiute quando era ancora minorenne. In particolare, nel 2014, a bordo di un treno in partenza dalla stazione di Porta Susa aveva rapinato, con minacce verbali, un italiano di diciannove anni, strappandogli dal collo una catenina d’oro, dopo che il giovane aveva rifiutato di dargli i soldi. Anche in quell’occasione era stato tratto in arresto da un agente Polfer, peraltro fuori dal servizio che, avendolo visto in precedenza chinarsi per raccogliere una collanina d’oro spezzata, ha ricostruito l’accaduto dopo che un ragazzo aveva riferito di essere stato vittima di una rapina.  
Cronaca
CASTELLAMONTE - Vende auto col contachilometri taroccato a un disabile che lo denuncia
CASTELLAMONTE - Vende auto col contachilometri taroccato a un disabile che lo denuncia
Nei guai il titolare di un concessionario di auto. All'atto della vendita, l'uomo ha dichiarato su un'utilitaria circa 100 mila chilometri: in realtà il mezzo ne aveva percorsi quasi il doppio. Il raggiro non è andato a buon fine
FAVRIA - Incidente stradale: auto finisce contro una casa - FOTO
FAVRIA - Incidente stradale: auto finisce contro una casa - FOTO
Il mezzo, per fortuna, ha solo sfiorato una centralina del gas metano. La dinamica è ora al vaglio dei carabinieri
PONT CANAVESE - Un annullo filatelico per il «Concert dla Rua»
PONT CANAVESE - Un annullo filatelico per il «Concert dla Rua»
Poste Italiane, in occasione della XXIII^ Edizione «Concert dla Rua» la notte della Pace, partecipa con un annullo filatelico
CALUSO - Ha un rapporto con una prostituta poi la rapina
CALUSO - Ha un rapporto con una prostituta poi la rapina
I due si sono appartati lungo una strada di campagna tra Caluso e Barone. Dopo il rapporto l'uomo l'ha rapinata
CERESOLE-LOCANA - In volo con le api e gli aquiloni
CERESOLE-LOCANA - In volo con le api e gli aquiloni
Proseguono le escursioni in bus da Torino, con partenza dalla stazione di Porta Susa, proposte dal circuito "Strada Gran Paradiso"
PAVONE CANAVESE - Trovato morto nel torrente Chiusella: dramma per un pescatore
PAVONE CANAVESE - Trovato morto nel torrente Chiusella: dramma per un pescatore
Saranno le indagini dei carabinieri della compagnia di Ivrea a fare luce sulla morte di un pescatore residente in zona trovato privo di vita, ieri sera, nelle acque del torrente Chiusella. A dare l'allarme sono stati i figli dell'uomo
COLLERETTO G. - Il Bioindustry Park nel network della ricerca
COLLERETTO G. - Il Bioindustry Park nel network della ricerca
Sono stati sottoscritti gli accordi tra l'Infn Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e i primi Bic Business Innovation Centre
MONGOL RALLY - Si spacca il vetro ma «Il Pandone» viaggia lo stesso - FOTO
MONGOL RALLY - Si spacca il vetro ma «Il Pandone» viaggia lo stesso - FOTO
Il duo di Valperga, a bordo di una mitica Panda (vecchio modello) ha già dovuto dribblare alla Cristiano Ronaldo alcune inevitabili sfighe...
VIALFRE' - Torna Apolide, il «Green Man Festival» italiano nell'area naturalistica Pianezze
VIALFRE
Apolide significa senza cittadinanza, senza casa. Il festival nasce 15 anni fa grazie all'associazione To Locals, nel piccolo paese di Alpette con il nome di Alpette Rock Free Festival
IVREA - Operaio muore punto da una vespa: condannato il datore di lavoro
IVREA - Operaio muore punto da una vespa: condannato il datore di lavoro
E' quanto ha deciso oggi il giudice Ludovico Morello del tribunale di Ivrea a conclusione del processo di primo grado che vedeva alla sbarra, per omicidio colposo, un imprenditore di 46 anni del cuneese. La vittima aveva 44 anni
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore