TORRE CANAVESE - Paola Zola è il primo direttore artistico del paese

| Nella Pinacoteca Comunale Raissa Gorbaciova in via Balbo è aperta fino alla fine del mese la mostra «Il futuro ci guarda»

+ Miei preferiti
TORRE CANAVESE - Paola Zola è il primo direttore artistico del paese
Nella Pinacoteca Comunale Raissa Gorbaciova in via Balbo a Torre Canavese è aperta la mostra «Il futuro ci guarda: dialogo, sogni, bellezza per rinascere dalle nostre ceneri», che resterà aperta fino al 31 agosto sabato e domenica dalle 15.00 alle 18.00. Visite su prenotazione. Obiettivo dell’iniziativa è promuovere il grande patrimonio d’arte che la collezione rappresenta, un unicum nel panorama culturale europeo. Dalla collezione Pittori per la Pace, le opere di autori provenienti da nove paesi creano un percorso tra introspezione e dialogo e tra passato e futuro. Artisti con storie e culture molto diverse fra loro trasmettono l'idea di una possibile rinascita dalle ceneri per una comune visione di speranza per il futuro.
 
La mostra, per il Comune di Torre Canavese, è stata l'occasione per ufficializzare l’artista Paola Zola come Direttore artistico della Collezione Pittori per la Pace: «Sono state due le adesioni al bando per la ricerca del Direttore artistico della Collezione, a dimostrazione che le candidate hanno capito l’importanza di questo progetto e hanno deciso di proporsi pur sapendo che non era previsto alcun compenso per questa posizione. Questo è per noi motivo di grande orgoglio e desideriamo ringraziare Paola Zola e Martina Fortland. Faccio i miei personali auguri a Paola Zola per il ruolo che andrà a rivestire e sono sicuro che saprà con la sua professionalità portare a Torre Canavese e alla Collezione Pittori per la Pace un grande valore aggiunto».
 
Paola Zola, iscritta all’Associazione ItinerArte di Savigliano, è intervenuta motivando la sua candidatura al ruolo di Direttore artistico: «Il mio interesse è sia come pittrice per la pace, sia perché ritengo importante promuovere e far conoscere una Collezione unica dal punto di vista artistico, culturale, ma soprattutto umano. Rara per il messaggio di Pace e fratellanza che trasmette, per aver saputo unire culture diverse e addirittura antagoniste. Ritengo che l’arte come comunicazione sia un mezzo molto sottile, ma al contempo efficace per risvegliare negli animi un seme di unione di tutte le genti. La valorizzazione e l’esposizione delle opere sia in Pinacoteca che in altre sedi potrebbe diventare un volano per la promozione turistico-culturale di Torre, del Canavese e della Città Metropolitana».
 
La figura del Direttore artistico è diventata necessaria sia per la gestione dell’archiviazione e della conservazione delle opere, sia per la scelta dei quadri da esibire in mostra presso Istituzioni pubbliche e private che ad oggi ne fanno richiesta, anche grazie all’attività di comunicazione della Collezione promossa in questi anni dal Comune di Torre Canavese con il contributo dell’Associazione di promozione sociale Eleyka e alla presentazione del Catalogo della Collezione in occasione dell’edizione 2016 del Salone Internazionale del Libro di Torino con il sostegno della Consulta Regionale Europea.
Cronaca
IVREA - Cade dalla finestra mentre tenta di rientrare in casa: gravissima al Cto una donna di 37 anni
IVREA - Cade dalla finestra mentre tenta di rientrare in casa: gravissima al Cto una donna di 37 anni
A dare l'allarme, poco prima delle 20, sono stati alcuni vicini di casa che hanno sentito il tonfo nel cortile di fronte all'edificio. Cadendo, la donna ha anche sbattuto con violenza contro la pensilina in cemento del portoncino d'ingresso
TORINO-CERES - Con il furgone finisce sui binari: ferrovia in tilt
TORINO-CERES - Con il furgone finisce sui binari: ferrovia in tilt
Nessun ferito ma per permettere l'intervento dei mezzi di soccorso la ferrovia è rimasta operativa solo da Torino a Balangero
CASTELLAMONTE - I genitori di Gloria delusi dalla sentenza Abbattista
CASTELLAMONTE - I genitori di Gloria delusi dalla sentenza Abbattista
«Sono profondamente delusi - dice l'avvocato Caniglia - si aspettavano un epilogo diverso. In realtà siamo un po’ tutti delusi»
BAIRO - Trattore provoca una fuga di gas vicino alla birreria - FOTO
BAIRO - Trattore provoca una fuga di gas vicino alla birreria - FOTO
Per la messa in sicurezza hanno operato i vigili del fuoco di Castellamonte e Ivrea, oltre ai colleghi del nucleo Nbcr di Torino
BUSANO - Incidente sul lavoro: operaio di Rivara resta con una mano schiacciata nella pressa - FOTO
BUSANO - Incidente sul lavoro: operaio di Rivara resta con una mano schiacciata nella pressa - FOTO
A dare l'allarme sono stati i colleghi di lavoro che hanno prestato le prime cure all'operaio. Sul posto l'equipe medica della croce rossa di Rivarolo Canavese ha stabilizzato le condizioni dell'uomo prima del trasporto in elicottero al Cto
IVREA - Dopo il fallimento, presidio dei lavoratori Comital di Volpiano davanti al tribunale
IVREA - Dopo il fallimento, presidio dei lavoratori Comital di Volpiano davanti al tribunale
Le Rsu sindacali contestano la decisione del tribunale eporediese che il 19 giugno ha decretato il fallimento della storica azienda di Volpiano rigettando l'ipotesi della continuità produttiva. Ora a rischio c'è anche la cassa integrazione
BORGARO - Telecamere sulle divise della polizia municipale - FOTO
BORGARO - Telecamere sulle divise della polizia municipale - FOTO
E' stato presentato davanti al municipio il nuovo Fiat Qubo. Costato quasi 20mila euro, funzionerà da «ufficio mobile»
MAPPANO - Vendono kebab rubando la corrente dalla rete pubblica: arrestati dai carabinieri
MAPPANO - Vendono kebab rubando la corrente dalla rete pubblica: arrestati dai carabinieri
Sono stati controllati dai militari dell'Arma in via Galileo Galilei a bordo di un furgone in sosta adibito per la vendita di kebab, alimentato con un allacciamento abusivo alla rete elettrica pubblica. Entrambi ora sono ai domiciliari
CANAVESE - «Ufo» e caccia: l'aeronautica, per ora, non risponde
CANAVESE - «Ufo» e caccia: l
La procura di Ivrea ha chiesto lumi ai militari per capire se, quella sera, c'era un'esercitazione sui cieli del Canavese
LEINI - Le scatolette di tonno Rio Mare rubate, donate alla Caritas
LEINI - Le scatolette di tonno Rio Mare rubate, donate alla Caritas
I carabinieri hanno consegnato il tonno (insieme ad altri generi alimentari) alla Caritas di zona che assiste decine di famiglie
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore