TRAGEDIA SULLA 460 - Il Canavese piange i suoi ragazzi. Raffaele sarebbe diventato papą a marzo

| La tragedia di sabato notte a Cuorgnč ha gettato nel dramma la comunitą di Pont Canavese, che ha perso due ragazzi giovanissimi, e non solo. Uno stranziante dolore per Simone Goglio, 19 anni appena compiuti, e Raffaele Antonucci, 22

+ Miei preferiti
TRAGEDIA SULLA 460 - Il Canavese piange i suoi ragazzi. Raffaele sarebbe diventato papą a marzo
Un intero paese sotto shock. La tragedia di sabato notte a Cuorgnè ha gettato nel dramma la comunità di Pont Canavese che ha perso due ragazzi giovanissimi. Simone Goglio, 19 anni appena compiuti, e Raffaele Antonucci, 22. Sono loro le vittime dell'incidente avvenuto intorno all'una alla curve di Voira sulla ex statale 460. Di Pont anche i feriti che viaggiavano sull'altra vettura coinvolta nello schianto. Paolo Calcara, 54 anni, ed Elisa Rizzo, 41, sono stati elitrasportati al Cto. Se la caveranno con 70 e 90 giorni di prognosi a causa delle fratture riportate nello schianto. Con loro, sul sedile posteriore, viaggiava una ragazza di 19 anni, Arianna Soccomani, che è stata ricoverata all'ospedale di Ivrea. Ferita ma non in gravi condizioni.

Simone e Raffaele erano amici da tempo. Il primo ha frequentato l'istituto Ubertini di Caluso. Solare, sorridente e con una grande passione per gli animali. Il secondo ha sempre dato una mano alla mamma nel negozio di frutta e verdura in centro a Pont. Da una settimana, però, aveva trovato lavoro in una fabbrica di Busano. Due ragazzi per bene. «Siamo tutti sconvolti - dice il sindaco di Pont, Paolo Coppo - l'intero paese è vicino alle famiglie dei due giovani». Tra qualche mese Raffaele sarebbe diventato papà: la compagna Sara, infatti, aspetta un bimbo. E' stata tra le prime, verso l'una e mezza di notte, a raggiungere il luogo dell'incidente e a rendersi conto di quello che è successo.

Sui social, ieri, sono comparsi centinaia di messaggi di cordoglio. «Papà ti pensa e sarai sempre nel mio cuore, con affetto, sei tutta la mia vita mio ometto - sulla bacheca di Simone - un buono con un grande cuore. Anche tua sorella ti vuole un mondo di bene e danielino anche. Sarai per sempre con noi». E ancora: «Amore mio dimmi che è un incubo che ora mi sveglio e tu sei qui con il tuo sorriso di sempre. La vita fa schifo. Hai lasciato un vuoto che fa male. Non posso, non voglio crederci. Voglio stringerti forte. Voglio dirti ancora una volta che ti voglio bene».

Dello stesso tenore i messaggi sulla bacheca di Raffaele: «Tu hai saputo farti amare dalla prima volta che ti ho visto ed io non ho mai immaginato che il crudele destino ti portasse via così. Il rispetto che avevi per il prossimo e tutto ciò che ti rendeva unico e speciale. Sei e rimarrai nel mio cuore ed io sarò sempre fiera ed orgogliosa di aver fatto parte della tua piccola vita». Così come ha scritto la compagna Sara: «Ed ora chi mi tira su? Eri tu che nel bene o nel male eri sempre vicino a me. Eri tu che badavi a me. Che mi facevi arrabbiare e poi mi coccolavi. Io ho bisogno di te. Eri tu che mi davi la forza in ogni cosa che affrontavamo assieme. Ed ora mi stai chiedendo una forza enorme, spropositata, che devo tirare fuori da sola. Senza di te... per te».

Video
Galleria fotografica
TRAGEDIA SULLA 460 - Il Canavese piange i suoi ragazzi. Raffaele sarebbe diventato papą a marzo - immagine 1
TRAGEDIA SULLA 460 - Il Canavese piange i suoi ragazzi. Raffaele sarebbe diventato papą a marzo - immagine 2
TRAGEDIA SULLA 460 - Il Canavese piange i suoi ragazzi. Raffaele sarebbe diventato papą a marzo - immagine 3
TRAGEDIA SULLA 460 - Il Canavese piange i suoi ragazzi. Raffaele sarebbe diventato papą a marzo - immagine 4
TRAGEDIA SULLA 460 - Il Canavese piange i suoi ragazzi. Raffaele sarebbe diventato papą a marzo - immagine 5
TRAGEDIA SULLA 460 - Il Canavese piange i suoi ragazzi. Raffaele sarebbe diventato papą a marzo - immagine 6
TRAGEDIA SULLA 460 - Il Canavese piange i suoi ragazzi. Raffaele sarebbe diventato papą a marzo - immagine 7
TRAGEDIA SULLA 460 - Il Canavese piange i suoi ragazzi. Raffaele sarebbe diventato papą a marzo - immagine 8
Cronaca
STRAMBINO - Tubercolosi a scuola: controlli estesi anche alle medie
STRAMBINO - Tubercolosi a scuola: controlli estesi anche alle medie
I controlli sono stati allargati a 300 studenti delle medie perché usufruiscono delle stessa mensa della scuola primaria
CANAVESE - Sabato di passione: doppio sciopero del personale Gtt. Stop a bus e treni
CANAVESE - Sabato di passione: doppio sciopero del personale Gtt. Stop a bus e treni
Sabato 17 novembre sono previste due azioni di sciopero che coinvolgeranno il servizio di trasporto pubblico locale. Treni e bus garantiti in Canavese da inizio servizio alle 8 e dalle 14.30 alle 17.30. Previsti ampi disagi
TURISMO - Il Parco Nazionale del Gran Paradiso alla fiera del turismo verde
TURISMO - Il Parco Nazionale del Gran Paradiso alla fiera del turismo verde
Appuntamento a Torino, al Lingotto Fiere, dal 23 al 25 novembre prossimo
CASTELLAMONTE - Scippatore in bicicletta deruba una maestra e la scaraventa a terra in pieno giorno
CASTELLAMONTE - Scippatore in bicicletta deruba una maestra e la scaraventa a terra in pieno giorno
La donna, sorpresa dalla violenza del gesto, non č riuscita ad opporre resistenza ed č caduta violentemente a terra. Ha riportato anche alcune ferite, per fortuna non gravi: č stata medicata al pronto soccorso e dimessa
CANAVESE - La Coldiretti incontra gli agricoltori della zona
CANAVESE - La Coldiretti incontra gli agricoltori della zona
Coldiretti Torino organizza un ciclo di incontri rivolti a tutti gli agricoltori associati per informare dei vari cambiamenti
CASTELLAMONTE - Lampeggiante blu in auto: denunciato 29enne
CASTELLAMONTE - Lampeggiante blu in auto: denunciato 29enne
Il ragazzo, gią noto alle forze dell'ordine, aveva applicato il dispositivo sullo specchietto retrovisore di una Citroen C3 bianca
OGLIANICO - Crollano calcinacci dal campanile: attimi di paura in centro - FOTO E VIDEO
OGLIANICO - Crollano calcinacci dal campanile: attimi di paura in centro - FOTO E VIDEO
Intervento dei vigili del fuoco di Ivrea. Purtroppo la torre campanaria necessiterebbe di interventi urgenti per la messa in sicurezza. Interventi che sono a carico della curia di Torino
CASTELLAMONTE - Nonnina di 98 anni investita in centro
CASTELLAMONTE - Nonnina di 98 anni investita in centro
La donna stava camminando in piazza Martiri della Libertą, non lontano dal campanile, quando č stata urtata da una Peugeot
TRUFFE - Attenzione ai nuovi tentativi di phishing attraverso SMS
TRUFFE - Attenzione ai nuovi tentativi di phishing attraverso SMS
Ennesimo tentativo di truffa, i messaggi che potrete ricevere non provengono da un indirizzo dell'Agenzia delle Entrate
OZEGNA-SAN GIORGIO - Incidente stradale, due feriti - FOTO
OZEGNA-SAN GIORGIO - Incidente stradale, due feriti - FOTO
Proprio al confine tra i due Comuni si sono scontrate una Alfa Romeo Giulietta e una Fiat Croma. I feriti a Cuorgnč
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore