TRUFFE AGLI ANZIANI - Due canavesani si fingono carabinieri e vengono arrestati dai militari dell'Arma (quelli veri)

| Due fratelli sinti nei guai dopo una serie di colpi ai danni di pensionati in provincia di Reggio Emilia. Fingendosi carabinieri i due hanno messo a segno una serie di furti in abitazione raggirando gli anziani proprietari

+ Miei preferiti
TRUFFE AGLI ANZIANI - Due canavesani si fingono carabinieri e vengono arrestati dai militari dellArma (quelli veri)
Fingendosi carabinieri, da ottobre dell’anno scorso ad aprile di quest’anno, hanno commesso tra la bassa e il comprensorio ceramico del reggiano una serie di furti in abitazione raggirando gli anziani proprietari che, raggiunti nelle rispettive case attraverso pretestuosi controlli, sono stati derubati dei loro averi. I due malviventi grazie ad una prolungata e complessa attività d’indagine, finalizzata al contrasto delle truffe e dei furti ai danni delle fasce sociali più deboli, condotta dai carabinieri del nucleo investigativo del comando Provinciale di Reggio Emilia sono stati identificati ed arrestati. 
 
Si tratta di due fratelli sinti di 37 e 22 anni residenti a Chivasso e Mazzè finiti in manette con l’accusa di furto in abitazione aggravato e continuato in concorso. Alle prime luci di oggi i militari reggiani, con la rispettiva collaborazione dei colleghi sarzanesi e chivassesi, hanno dato esecuzione ai provvedimento restrittivi operando a Sarzana, in provincia di La Spezia, dove è stato localizzato il 37enne e a Chivasso, in provincia di Torino, dove è stato arrestato il fratello 22enne. I due sono accusati, a vario titolo, di una serie di colpi compiuti tra ottobre del 2016 ed aprile di quest’anno nella provincia di Reggio Emilia. Tra i furti ricondotti ai due fratelli quello del 20 aprile scorso ai danni di una 82enne di Brescello. Il 37enne quale autista e palo mentre il fratello qualificandosi quale carabiniere accedeva nell’abitazione dell’anziana e riferendo di dover controllare le banconote e i gioielli in suo possesso, approfittando della momentanea distrazione dell’anziana che era andata ad aprire la porta al complice, si impossessava di 1000 euro e due orologi oro. 
 
Il 14 aprile a Casalgrande il 37enne, in concorso con un altro complice non identificato, qualificandosi quale carabiniere si era presentato nell’abitazione di un 80enne e riferendo di dover controllare le banconote si impossessava di 300 euro in contanti. Tra il 6 e l’11 ottobre dell’anno prima il 22enne aveva cercato di derubare un 85enne di Correggio che insospettito aveva messo in fuga il malvivente. Colpo riuscito, invece, cinque giorni dopo ai danni di un'altra 80enne correggese: bottino di 7000 euro in gioielli.
 
La svolta investigativa è arrivata dalla visione delle telecamere installate nei pressi dell’abitazione dell’82enne di Brescello che hanno permesso di individuare la targa e il modello dell’autovettura in uso ai malviventi. Le attenzioni investigative si sono quindi indirizzate nei confronti dei due fratelli. Nel corso delle perquisizioni, al 22enne i carabinieri hanno sequestrato 250 euro, una ricetrasmittente, un assegno non intestato dell’importo di 2500 euro, varie carte di credito e numerose banconote in foglia d’oro, la cui provenienza è in corso d’accertamento.
Dove è successo
Cronaca
PONT CANAVESE - Lo straziante addio a Simone e Raffaele: tutto il paese ha salutato i due ragazzi - VIDEO
PONT CANAVESE - Lo straziante addio a Simone e Raffaele: tutto il paese ha salutato i due ragazzi - VIDEO
Più di 1500 persone in chiesa per l'ultimo saluto ai due ragazzi che hanno perso la vita la scorsa settimana a seguito di un drammatico incidente stradale sulla 460. L'intero paese, ancora sconvolto, si è stretto al dolore delle famiglie
CASTELLAMONTE - Vandali idioti devastano un'opera artistica di Brenno Pesci - FOTO
CASTELLAMONTE - Vandali idioti devastano un
Installata da oltre una decina di anni all'interno del giardinetto dei donatori di sangue, l'opera di Pesci (che è stato appena eletto presidente dell'associazione locale dei ceramisti) era già stata devastata dai vandali nel 2014
CASTELLAMONTE - Incidente stradale, auto giù nella scarpata - VIDEO
CASTELLAMONTE - Incidente stradale, auto giù nella scarpata - VIDEO
Il conducente, un pensionato residente a Borgiallo, è riuscito ad uscire dal mezzo incidentato e a chiamare i soccorsi
CHIVASSO - E' tempo di Carnevalone: domenica la grande sfilata - FOTO
CHIVASSO - E
Camilla Avanzato e Piergiacomo Verga sono «La Bela Tolera» e «L'Abbà», i due personaggi principali del Carnevale chivassese
MOTO - Apre il nuovo salone BMW Motorrad Autocrocetta
MOTO - Apre il nuovo salone BMW Motorrad Autocrocetta
Appuntamento sabato 17 febbraio in concomitanza dell'inizio della BMW Motorrad Connected Season
MAZZE' - Ora l'elisoccorso del 118 atterra anche nelle ore notturne
MAZZE
Inaugurata, nel campo sportivo di Tonengo, una nuova area attrezzata per il volo notturno del servizio di elisoccorso 118
CASTELLAMONTE - La Mostra della Ceramica si farà anche nel 2018 e avrà un sapore internazionale
CASTELLAMONTE - La Mostra della Ceramica si farà anche nel 2018 e avrà un sapore internazionale
A Palazzo Antonelli si son portati avanti col lavoro proponendo un bando internazionale riservato agli artisti della ceramica di tutto il mondo. Le loro opere saranno il cuore pulsante della nuova edizione della Mostra, la numero 58
IVREA - Dimessa dall'ospedale, muore dopo quattro giorni: nessuna responsabilità dei medici
IVREA - Dimessa dall
E' stata archiviata la posizione dei quattro medici del pronto soccorso di Ivrea che vennero indagati dalla procura eporediese per omicidio colposo in merito al decesso di Daniela Golfrè Andreasi, 58 anni, maestra della materna di Azeglio
IVREA - Gli studenti di veterinaria hanno «sorvegliato» i cavalli
IVREA - Gli studenti di veterinaria hanno «sorvegliato» i cavalli
Anche per l'edizione 2018 gli studenti hanno avuto la possibilità di integrarsi nello staff operativo dello Storico Carnevale
BRANDIZZO - Sequestrate 300 piante di marijuana abbandonate
BRANDIZZO - Sequestrate 300 piante di marijuana abbandonate
Le piante sono state recuperate giovedì in un campo di via Braida dalla polizia municipale durante i controlli sul territorio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore