VALCHIUSELLA - Muore in casa, lo ritrovano dopo tre giorni: i cani lo mordono e lo sfigurano

| I cani, vedendolo a terra privo di sensi, hanno forse provato a «svegliarlo», affamati da giorni senza cibo. I morsi, però, gli hanno sfigurato il viso: ferite piuttosto profonde, tanto da renderlo quasi irriconoscibile. Indagini in corso

+ Miei preferiti
VALCHIUSELLA - Muore in casa, lo ritrovano dopo tre giorni: i cani lo mordono e lo sfigurano
Dramma della solitudine ad Alice Superiore, in Valchiusella, territorio del neonato Comune di Val di Chy. Un uomo di 80 anni è morto da solo, nella casa che, per tanti anni, ha condiviso con i suoi cani. Una dozzina per la precisione. E' stato ritrovato tre giorni dopo il decesso, mercoledì, ma la morte, secondo i riscontri del medico legale risalirebbe a domenica. I cani, vedendolo a terra privo di sensi, hanno forse provato a «svegliarlo», affamati da giorni senza cibo. I morsi, però, forse provocati anche da alcuni roditori, gli hanno sfigurato il viso: ferite piuttosto profonde, tanto da renderlo quasi irriconoscibile. Per questo motivo la procura di Ivrea ha avviato una serie di accertamenti di rito.

Nessun dubbio, comunque, sulla morte naturale. Un malore improvviso avrebbe stroncato l'ottantenne che, vivendo da solo, senza figli o parenti stretti, non ha potuto chiedere aiuto a nessuno ed è rimasto a terra all'interno della propria abitazione fino a quando, in paese, qualcuno si è accorto della sua assenza. Ex dipendente della Olivetti da più di vent'anni abitava solo in quella casa. La chiamata al 112 è arrivata troppo tardi per tentare di salvargli la vita.

Quando i carabinieri di Vico, allertati dal personale del 118, sono riusciti ad entrare nell’abitazione hanno scoperto il cadavere e una moltitudine di cani in attesa di cibo (cani che adesso saranno affidati ad una struttura convenzionata con il Comune). Le ferite riportate al volto, comunque, sarebbero successive al decesso, secondo l'esame effettuato dal medico legale. Circostanza che confermerebbe i morsi degli animali.

Cronaca
IVREA - Uccide la madre adottiva, condannato tenta il suicidio in carcere
IVREA - Uccide la madre adottiva, condannato tenta il suicidio in carcere
È ancora ricoverato in ospedale Caleb Ndong Merlo, il 39enne che domenica 13 ottobre ha tentato di suicidarsi in carcere
TRAGEDIA A STRAMBINO - Incidente mortale: vittima un uomo di Vische, ferita gravemente la moglie - FOTO E VIDEO
TRAGEDIA A STRAMBINO - Incidente mortale: vittima un uomo di Vische, ferita gravemente la moglie - FOTO E VIDEO
Lungo la provinciale 81 che porta alla frazione Carrone un pensionato ha perso il controllo della propria vettura ed è finito nei prati ribaltandosi. È morto sul colpo. Inutili tutti i soccorsi
LEINI - 460 pericolosa: «Basta incidenti mortali su quella strada»
LEINI - 460 pericolosa: «Basta incidenti mortali su quella strada»
Sui social, e non solo, automobilisti e residenti si interrogano da anni sulle possibilità di rendere maggiormente sicura la 460
SETTIMO VITTONE - La transumanza diventa una festa popolare
SETTIMO VITTONE - La transumanza diventa una festa popolare
Torna la «Desnalpà», la festa della transumanza in discesa dagli alpeggi delle montagne che sovrastano la Serra d'Ivrea
SAN GIUSTO-RIVAROLO - Chiudono per lavori la provinciale 40 e la strada di Pasquaro
SAN GIUSTO-RIVAROLO - Chiudono per lavori la provinciale 40 e la strada di Pasquaro
Il servizio viabilità della Città metropolitana informa gli utenti in virtù di una doppia chiusura di strade provinciali che riguarda il Canavese nei Comuni di San Giusto e Rivarolo Canavese
CASELLE - Grecia più vicina: ad aprile parte il volo per Mykonos
CASELLE - Grecia più vicina: ad aprile parte il volo per Mykonos
Volotea è operativa dall'aeroporto di Caselle dal 2013 e, da inizio attività, ha trasportato a livello locale 770.000 passeggeri
VOLPIANO - Luigi Lia esce di casa e sparisce: mistero da due mesi
VOLPIANO - Luigi Lia esce di casa e sparisce: mistero da due mesi
Lo scorso 20 agosto il volpianese è escito di casa per una passeggiata e la solita partita con gli amici ma non è più rientrato
RONCO CANAVESE - Anziana si lancia da una finestra e muore
RONCO CANAVESE - Anziana si lancia da una finestra e muore
La pensionata era ospite di una camera singola nella casa di riposo del paese. Indagini di carabinieri e procura in corso
AUTOSTRADA TORINO-AOSTA - Incidente tra Ivrea e Quincinetto: ferito un ragazzino di dodici anni - FOTO
AUTOSTRADA TORINO-AOSTA - Incidente tra Ivrea e Quincinetto: ferito un ragazzino di dodici anni - FOTO
Sul posto, per estrarre il 12enne dalle lamiere dell'auto ribaltata, sono intervenuti i vigili del fuoco di Ivrea. Accertamenti in corso sulla dinamica del sinistro da parte della polizia stradale di Settimo. L'auto è finita ruote all'aria
MUORE A 23 ANNI SULLA 460 - Canavese in lutto, il papà: «Ora è in una nuova dimensione dove spero completerà i suoi sogni»
MUORE A 23 ANNI SULLA 460 - Canavese in lutto, il papà: «Ora è in una nuova dimensione dove spero completerà i suoi sogni»
Il Canavese è di nuovo in lutto per due vittime della strada. Denise Puglia, 23 anni di Alice Superiore (Val di Chy) e Angelo Raffaele Torchia, 52 anni di Rivarolo Canavese. In queste ore i social si sono riempiti di messaggi di cordoglio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore