VALLE ORCO - Allarme lupi: sbranate pecore e agnelli

| Gli attacchi sono avvenuti nella zona di Noasca

+ Miei preferiti
VALLE ORCO - Allarme lupi: sbranate pecore e agnelli
Sarebbero una quarantina gli animali uccisi da un lupo in valle Orco, nella zona di Noasca, proprio nel Parco nazionale del Gran Paradiso. Pecore, agnelli e caprette. Il lupo ha avuto vita facile. Gli animali, lasciati incustoditi in quota, non hanno avuto scampo. Ora tocca ai veterinari del parco chiarire la dinamica dell'accaduto e accertare che gli attacchi siano stati portati a termine effettivamente da uno o più lupi. E' chiaro che il ritorno del lupo in valle Orco, al di là degli aspetti turistici, potrebbe generare qualche preoccupazione anche tra i residenti.

«Possiamo escludere la possibilità che il branco si avvicini alle persone, sono esemplari di lupo italiano, una specie che, per natura, tende a stare alla larga dall’uomo - confermano i veterinari - un po’ come i lupi abruzzesi. In secoli di convivenza non hanno mai attaccato». Il ritorno del lupo nell'alto Canavese è conseguenza di una migrazione naturale. Non è avvenuta alcuna re-introduzione da parte dell'ente parco Gran Paradiso. Si è tratta di un ritorno spontaneo risalente ad almeno un anno fa. I veterinari del Parco nazionale del Gran Paradiso ne hanno censito cinque esemplari. Due adulti e tre cuccioli. Tutti in val Soana.

I pericoli, ovviamente, sono minimi. Non ci sono state uccisioni da parte di lupi nei confronti di umani negli ultimi 188 anni in tutto il Nord-Italia. Facendo un paragone sono invece 50-70.000 le persone morse dai cani ogni anno, addirittura 8 sono state uccise nel 2008 secondo quanto riferito dal Ministero della Salute. E per gli allevatori danneggiati, come previsto dalla legge, sono previste procedure di indennizzo in caso di attacco di lupi al bestiame.

Cronaca
RIVAROLO-FELETTO-FAVRIA - Furti nelle case anche di giorno
RIVAROLO-FELETTO-FAVRIA - Furti nelle case anche di giorno
Si moltiplicano le segnalazioni di furti e tentati furti in diversi Comuni. I malviventi agiscono anche in pieno giorno
IVREA - Mostra i genitali a diverse ragazze: condannato a 5 mesi
IVREA - Mostra i genitali a diverse ragazze: condannato a 5 mesi
E' stato riconosciuto, dopo le indagini della polizia, da due donne e anche da alcune ragazzine minorenni della scuola Cena
CUORGNE' - Colto da malore in palestra: un uomo gravissimo
CUORGNE
L'uomo è stato elitrasportato d'urgenza al pronto soccorso di Ciriè. Provvidenziale l'intervento del personale del 118
CUORGNE' - 40enne si spacca il menisco: per l'ospedale è «solo» una distorsione. Denunciato il Comune di Castellamonte
CUORGNE
Una donna ha denunciato il Comune di Castellamonte per lesioni colpose: è caduta in una buca dell'asfalto in via Meuta. Poi al pronto soccorso di Cuorgnè è stata dimessa: nessuno si è accorto di quella lesione del menisco
IVREA-STRAMBINO - Prevenzione tumore al seno: weekend di eventi
IVREA-STRAMBINO - Prevenzione tumore al seno: weekend di eventi
L'obiettivo è sensibilizzare la comunità sui temi di prevenzione oncologica e sull'importanza degli interventi di prevenzione
LOCANA - Una festa da ricordare per i nonni del paese
LOCANA - Una festa da ricordare per i nonni del paese
E’ accaduto al Vernetti di Locana, domenica 14 ottobre. Sono una risorsa importante, mermoria storica del nostro paese
VIDRACCO - Giovedì 18 e venerdi 19 chiude la provinciale della Valchiusella
VIDRACCO - Giovedì 18 e venerdi 19 chiude la provinciale della Valchiusella
Il traffico per la Valchiusella sarà deviato su percorsi alternativi e, in particolare, dalla pedemontana sarà possibile risalire la vallata tramite la provinciale di Strambinello
CHIVASSO - Nei primi mesi del 2019 riaprirà la sede dell'Inps
CHIVASSO - Nei primi mesi del 2019 riaprirà la sede dell
Torna la piena funzionalità dell'Istituto. Qualche mese di disagio per i cittadini: «Sapranno capire», dice il sindaco Castello
BALDISSERO - Artigiano damanhuriano ucciso a Vercelli: arrestato il presunto assassino
BALDISSERO - Artigiano damanhuriano ucciso a Vercelli: arrestato il presunto assassino
La polizia ha arrestato il presunto assassino del damanhuriano Antonello Bessi, 57 anni, artigiano di Vercelli, molto noto a Baldissero Canavese e Vidracco
INDUSTRIA - Tappa in Canavese per Federmeccanica
INDUSTRIA - Tappa in Canavese per Federmeccanica
Il direttore di Federmeccanica, Stefano Franchi, accompagnato da Franco Trombetta, ha visitato cinque aziende canavesane
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore