VALLI ORCO E SOANA - I paesi di montagna restano senza il medico di famiglia

| A breve rimarranno in cinque: uno ogni due paesi

+ Miei preferiti
VALLI ORCO E SOANA - I paesi di montagna restano senza il medico di famiglia
Carenza di medici nelle valli Orco e Soana. Scatta l'allarme per gli undici paesi delle vallate di montagna nel cuore del Canavese. L’Asl To4 d'Ivrea ha infatti annunciato di non poter sostituire il medico di Sparone che a breve andrà in pensione. Scenderà così a cinque il numero di dottori in un territorio che copre oltre 650 chilometri quadrati. Praticamente uno ogni due paesi. 
 
«Purtroppo ­ fanno sapere dall’azienda sanitaria - non ci sono i numeri per poter inviare un nuovo medico. Secondo i parametri di legge l’area risulta ampiamente coperta con i dottori attualmente in servizio. I pazienti del dottore di Sparone passeranno agli altri medici della vallata».  Il vero problema, in questo caso, sono le distanze: tra Pont Canavese e Ceresole ci vuole spesso più di mezz’ora, che diventa un’ora se si deve passare da una valle all’altra. «Le carenze sono definite sulla base di calcoli matematici definiti dagli accordi collettivi nazionali – aggiungono dall’azienda sanitaria - non vi è assolutamente discrezionalità da parte dell’Asl». 
 
Le valli Orco e Soana non hanno abbastanza abitanti per ottenere un altro medico. L'intera zona, tra il 2003 ed il 2012, è passata da 8294 a 8038 residenti. Una progressiva diminuzione che, purtroppo, per i parametri di legge, giustifica anche la riduzione dei servizi. A partire dai servizi essenziali come il medico di base.
Cronaca
SALUTE - In Canavese si torna a coltivare la canapa sativa
SALUTE - In Canavese si torna a coltivare la canapa sativa
Fino a sabato 28 ottobre sarà possibile visitare all’Accademia Pictor di Torino la mostra-evento «L'ambiente è salute»
IVREA - Bambini e ragazzi a teatro con la tradizionale rassegna
IVREA - Bambini e ragazzi a teatro con la tradizionale rassegna
La novità di questa stagione con la differenziazione degli abbonamenti migliora la già ricca e varia offerta culturale
CALUSO-RIVARA - Ancora incidenti stradali: due ragazzine ferite
CALUSO-RIVARA - Ancora incidenti stradali: due ragazzine ferite
Serie di incidenti stradali, questa sera, in diversi Comuni del Canavese. Il più grave a Caluso sulla Sp53, intorno alle ore 19
CANAVESE - Baite tassate: agenzia delle entrate riceve i cittadini
CANAVESE - Baite tassate: agenzia delle entrate riceve i cittadini
Da novembre, l'Agenzia attiva una serie di sportelli, presidiati da personale tecnico qualificato e specificamente formato
CANAVESE - Pedemontana pericolosa: nessuno ha fatto le strisce...
CANAVESE - Pedemontana pericolosa: nessuno ha fatto le strisce...
Molti lettori ci hanno segnalato la situazione di pericolo sulla Sp565: asfalto nuovo ma niente segnaletica orizzontale
VOLPIANO - Abbandonano rifiuti al lago Verdina ma vengono identificati e multati dalla polizia municipale
VOLPIANO - Abbandonano rifiuti al lago Verdina ma vengono identificati e multati dalla polizia municipale
Da un furgone scaricata una rilevante quantità di plafoniere per illuminazione, costituite da plastica e vetro. Gli autori del gesto sono stati identificati e multati per abbandono di rifiuti. Si sono pagati la rimozione della spazzatura
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
«Ci scusiamo con gli utenti per il disservizio che si è verificato», fanno sapere dall'azienda sanitaria
IVREA - Da lunedì per gli eporediesi c'è la carta d'identità elettronica
IVREA - Da lunedì per gli eporediesi c
Le precedenti carte di identità cartacee continuano ad essere valide sino alla scadenza naturale. Tutte le info in municipio
VALLE SACRA - A Castellamonte il concorso nazionale «Michele Romana»
VALLE SACRA - A Castellamonte il concorso nazionale «Michele Romana»
Domenica 22 ottobre alle 9.30 inizierà la sfilata delle bande musicali per le vie di Castellamonte con ospite la banda «Città di Accumoli»
IVREA - La banda dei rapinatori «figli di papà»: arrestati dalla polizia e condannati in tribunale - VIDEO
IVREA - La banda dei rapinatori «figli di papà»: arrestati dalla polizia e condannati in tribunale - VIDEO
Una vera e propria stangata sulla «banda della Mito», battezzata così dalla polizia perché dopo i colpi uno di membri del gruppo si era vantato su Facebook pubblicando la foto dell'auto utilizzata per la rapina...
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore