VALPERGA - Campanile e chiesa pericolanti: servono lavori urgenti

| Intanto tre famiglie sono ancora ospiti dai parenti. Ordinanza del Comune alla parrocchia per velocizzare i lavori

+ Miei preferiti
VALPERGA - Campanile e chiesa pericolanti: servono lavori urgenti
Si lavora alacremente a Valperga per dare la possibilità alle tre famiglie rimaste senza casa venerdì scorso di tornare nelle rispettive abitazioni. Almeno due su tre potranno farlo appena saranno terminati i lavori di messa in sicurezza del campanile parzialmente crollato e della chiesa dismessa di Sant'Antonio Abate. Le opere in questione, però, si stanno rivelando più complicate del previsto. Perchè la torre campanaria, risalente alla metà del settecento, ha subito danni notevoli e anche la parte rimasta in piedi non è del tutto sicura. Per questo l'amministrazione comunale, ravvisata la necessità di provvedere ad ulteriori lavorazioni di messa in sicurezza della sommità del campanile, secondo quanto rilevato dall'ingegner Giovanni Data incaricato dalla parrocchia di Valperga, ha nuovamente chiuso al trafico via Martiri della Libertà, da piazza Donatori di sangue fino all'intersezione con via Cesare Battisti. La chiusura resterà in vigore fino a venerdì alle 18.

Secondo la relazione dei tecnici, infatti, sarà necessario imbragare con un ponteggio esterno la parte di campanile rimasta in piedi e, al tempo stesso, sostenere la volta del presbiterio della cappella, con un altro ponteggio esteso all'intera superficie. Purtroppo l'età e l'inutilizzo hanno messo a dura prova la stabilità della chiesa stessa. E dal momento che l'immobile, anche se abbandonato, risulta di proprietà della parrocchia di San Giorgio Martire, il sindaco ha firmato l'ordinanza con la quale si ordinano i lavori al parroco don Martino Botero Gomez. 

Lavori che consisteranno, in questa prima fase, nella rimozione della pericolante cella campanaria (completamente sventrata dal fulmine) e nella realizzazione di sostegni per il campanile e le strutture (volte e murature) dell'intera cappella di Sant'Antonio. Insomma, non sarà così semplice mettere in sicurezza la chiesa. E, purtroppo, non sarà immediato il rientro in casa di tutte e tre le famiglie coinvolte nel crollo.

Dove è successo
Cronaca
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - I medici hanno tentato di rianimare il bambino per 50 minuti
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
«Non ci risulta che al momento del via ci fossero persone in posizioni pericolose» dice l'organizzatore della gara. Sarà l'inchiesta della procura di Ivrea a stabilire se, nel corso del rally, le persone si sono spostate dai luoghi sicuri
RIVAROLO - Taglio del nastro per i nuovi locali dell'Anffas - FOTO
RIVAROLO - Taglio del nastro per i nuovi locali dell
La fondazione La Torre-Anffas, nata nel 1985 da un progetto della Regione, assiste numerosi pazienti nella sede rivarolese
METEO - Ondate di calore: in pianura fino a 35 gradi
METEO - Ondate di calore: in pianura fino a 35 gradi
In queste ore l'influenza di un promontorio di alta pressione esteso dal Nord Africa fino alla Penisola Scandinava, garantisce giorni soleggiati e un aumento delle temperature massime
CASELLE-MAPPANO - Aprono gli sportelli casa per i cittadini
CASELLE-MAPPANO - Aprono gli sportelli casa per i cittadini
Il progetto è cofinanziato da Comune di Caselle, Cim di Mappano, Compagnia di San Paolo e associazione Sinapsi
IVREA - Core festeggia i vent'anni di attività al castello di Masino
IVREA - Core festeggia i vent
L’azienda si è caratterizzata per la capacità di seguire le evoluzioni del mercato informatico, superando gli anni di crisi
AGLIE' - Muore in casa a 38 anni: ritrovato dai carabinieri
AGLIE
Si tratta di una persona nota in paese, più volte finito alla ribalta delle cronache. Anni fa aveva salvato i vicini da un incendio
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - Canavese sotto shock per il dramma di Coassolo - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - Canavese sotto shock per il dramma di Coassolo - FOTO
Un bimbo di sei anni morto nell'incidente. Al volante dell'auto il pilota Cristian Milano, 47 anni, di Prascorsano, colto da un malore durante la gara. Tanti sportivi si sono stretti al dolore della famiglia del piccolo
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - Muore un bimbo travolto da un'auto: la procura di Ivrea apre un'inchiesta - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
Un'auto impegnata nella corsa è uscita di strada travolgendo un'intera famiglia. L'inchiesta è stata affidata al pubblico ministero Ruggero Mauro Crupi. Le indagini sulla dinamica dell'incidente sono in corso a cura dei carabinieri
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
Scontro frontale, oggi intorno alle 16.30. Coinvolti un Fiat Ducato e una Fiat Panda all'incrocio appena fuori il centro abitato
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
Tragedia assurda a Coassolo, nelle Valli di Lanzo. Nel corso del «Rally Città di Torino» un'auto è finita sulla folla. Un bambino di 6 anni è morto travolto dalla vettura in gara. Travolti anche altri tre spettatori
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore