VALPERGA - Contro la pena di morte il campanile diventa blu

| Il Comune aderisce all’iniziativa «Città per la vita - città contro la pena di morte». Un'iniziativa a carattere internazionale

+ Miei preferiti
VALPERGA - Contro la pena di morte il campanile diventa blu
Il Comune di Valperga aderisce all’iniziativa «Città per la vita - città contro la pena di morte». Si tratta di un appuntamento mondiale annuale che ricorre ogni 30 novembre, anniversario della prima abolizione della pena di morte in uno stato europeo. La manifestazione è organizzata dalla comunità di Sant'Egidio e vi aderiscono molte città che, come Valperga, illumineranno un proprio monumento in simbolo di opposizione alla pena di morte. In paese l’appuntamento è per mercoledì 30 novembre, alle ore 20.30, quando la storica torre campanaria si colorerà di blu. Alle 21 verrà inaugurata “Un volo inconsueto”: la suggestiva installazione in ceramica realizzata dall’artista Maria Teresa Rosa all’interno del campanile della chiesa della SS. Trinità di Valperga.

«Il luogo in cui si compie l’azione è lo spazio stretto e scuro di una scala che sale per sedici rampe in direzione del suono delle campane – spiega Maria Teresa Rosa – ogni spazio architettonico agisce sul visitatore determinando una reazione emotiva. In questo caso, a prevalere al primo impatto è stato il senso di costrizione e la necessità immediata di cercare una fisica via di fuga verso l’alto, l’aria e la luce. Il volo è per definizione un’attività esterna, storia di spazi aperti, di confini terreni annientati. Costringerlo a svolgersi all’interno di una torre campanaria, una struttura statica fatta di mattoni, ovvero di terra, trasforma simbolicamente il volo in uno stacco dalla materialità allo spirito. Un’aspirazione al respiro e alla libertà di pensiero evoluto. Del resto, a ben vedere, sia il volo, sia il campanile fanno lo stesso mestiere. Partono da terra per raggiungere il cielo. Il primo muovendosi. Il secondo radicandosi al suolo per fissare il proprio equilibrio. Tutti e due obbligano l’umanità a guardare in alto».

Sono circa 300 gli uccelli che costituiscono l’opera di Maria Teresa Rosa. Sono realizzati in maiolica smaltata di bianco. Sono stati collocati nella torre grazie al prezioso supporto dei volontari Enzo Scamarcia e Remo Vallero. Volano dalla camera d’ingresso del campanile, lungo le sedici rampe che portano alla cella superiore, trasformata in una grande voliera, in cui gli ingranaggi dell’orologio contano il tempo. La mostra, realizzata in collaborazione con il Museo d’arte contemporanea del Castello di Rivara sarà visitabile anche nelle giornate del 4, 11, 18, 26 dicembre e 6 gennaio dalle 15 alle 18.

Dove è successo
Cronaca
CERESOLE REALE - Trentenne esce di casa e scompare nel nulla: la sua auto ritrovata al Nivolet
CERESOLE REALE - Trentenne esce di casa e scompare nel nulla: la sua auto ritrovata al Nivolet
Sono ore di apprensione per le sorti di un ragazzo di 30 anni, residente a Settimo Torinese, scomparso lo scorso 10 settembre. La sua auto è stata ritrovata nel Parco nazionale del Gran Paradiso. Svolta nelle ricerche
PIVERONE - Atterraggio d'emergenza per un aereo in difficoltà sui cieli del Canavese
PIVERONE - Atterraggio d
Paura oggi pomeriggio per un piccolo Piper con due persone a bordo: il pilota costretto ad atterrare in un prato a causa di un guasto. La manovra, perfettamente riuscita, vicino a Piverone. Tutti illesi
AZEGLIO - Dramma nella serata: muore a 39 anni mentre passeggia
AZEGLIO - Dramma nella serata: muore a 39 anni mentre passeggia
Un camionista è stato trovato senza vita ieri sera. Inutili i soccorsi. Indagini dei carabinieri della compagnia di Ivrea
MONTANARO - Rave party lungo il torrente Orco con centinaia di giovani
MONTANARO - Rave party lungo il torrente Orco con centinaia di giovani
I ragazzi si sono piazzati in un’area compresa tra Mulino dei Boschi e le sponde dell'Orco. Da ieri sera controlli dei carabinieri
CALUSO - Donna investita: grave all'ospedale di Chivasso
CALUSO - Donna investita: grave all
La donna stava facendo una passeggiata in compagnia di un’amica che ha chiamato i soccorsi subito dopo l'incidente
CASTELLAMONTE - Gran finale per la Mostra della Ceramica
CASTELLAMONTE - Gran finale per la Mostra della Ceramica
Domenca «Cammin'arte» e alla sera, con la chiusura dei punti mostra alle 20, l'atteso concerto di Francesco Taskayali
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il 17 ottobre inizia il processo alla mamma di Gabriele Defilippi
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il 17 ottobre inizia il processo alla mamma di Gabriele Defilippi
«Leggeremo le motivazioni e valuteremo cosa fare. Ma prima ci sarà il processo a Caterina Abbattista». Il procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando, ha commentato così la sentenza del gup Alessandro Scialabba sul caso Rosboch
VOLPIANO - Auto prende fuoco: il conducente se ne va... - FOTO
VOLPIANO - Auto prende fuoco: il conducente se ne va... - FOTO
Intervento dei vigili del fuoco oggi pomeriggio nei pressi del passaggio a livello della stazione. Indagini sul proprietario del mezzo
CUORGNE' - Paura all'interno della Federal Mogul, scatta l'evacuazione
CUORGNE
L'allarme scattato per una possibile intossicazione nel reparto cuscinetti. Una cinquantina di dipendenti fatti evacuare
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il papà di Gloria: «Sia maledetto chi ha ucciso mia figlia» - VIDEO
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il papà di Gloria: «Sia maledetto chi ha ucciso mia figlia» - VIDEO
Ettore Rosboch all'uscita dal tribunale si scaglia contro la sentenza. Anche la madre di Gloria, Marisa Mores, si dice insoddisfatta. La famiglia aveva chiesto giustizia per la morte della loro unica figlia
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore