VALPERGA - Licenziata dalle suore, vince la causa in tribunale ma ancora non è stata riassunta...

| Si lacera i tendini della spalla per salvare un paziente della casa di riposo da una brutta caduta. Quando l'Inail le certifica l'infortunio sul lavoro, però, l'istituto religioso che gestisce la residenza per anziani, l'ha già cacciata...

+ Miei preferiti
VALPERGA - Licenziata dalle suore, vince la causa in tribunale ma ancora non è stata riassunta...
L'operatrice socio sanitaria della casa di riposo s'infortuna per salvare un'anziano da una brutta caduta. Solo che l'Inail, l'infortunio, glielo riconosce dopo mesi, quando la stessa è già stata licenziata perchè, in malattia, ha superato il tetto massimo di giorni di mutua. Un pasticcio all'italiana «in parte sanato» dal giudice del lavoro del tribunale di Ivrea che ha bollato il licenziamento come nullo. Solo «in parte sanato» perchè, nonostante l'ordinanza del tribunale, l'operatrice socio sanitaria Antonella Genisio, 57 anni di Pratiglione (a sinistra nella foto), non è stata ancora riassunta.

L'episodio si è verificato a Valperga, nella casa di riposo allora gestita dall'istituto religioso delle figlie della sapienza. Il problema si è posto quando l’Inail ha «declassato» l’infortunio alla spalla, patito dalla 57enne, in «semplice» malattia. L'operatrice sanitaria ha presentato ricorso. Nell’attesa della conclusione del procedimento, però, l'istituto religioso l’ha licenziata comunque. Così la donna, tutelata dall'avvocato Silvia Rossetto, ha dovuto impugnare anche quel provvedimento. Purtroppo il reintegro, per ora, è rimasto solo sulla carta: il 1 gennaio 2018 la gestione della casa di riposo è passata alla cooperativa sociale «Anteo». «A causa della legge Fornero non abbiamo potuto chiamare in causa la coop, perché in quel momento non era il datore di lavoro – spiega Angelo Alice della Cgil, al centro nella foto – ci auguriamo di trovare una soluzione bonaria altrimenti dovremo ricorrere ancora in tribunale».

L'infortunio è datato novembre 2016. Per salvare l'anziano, la donna si procura una lacerazione dei tendini della spalla ed è costretta anche a farsi operare. Il 3 maggio 2017 arriva il licenziamento: l’Istituto delle figlie della Sapienza la lascia a casa per «superamento del periodo di comporto». 184 giorni di assenza, quattro in più dei 180 consentiti dal contratto di lavoro «Agidae». Un conteggio, però, errato secondo l'avvocato Silvia Rossetto, a destra nella foto: «Il 12 settembre 2017, infatti, l’Inail ha riconosciuto la “causa violente” e quindi l’infortunio sul lavoro. Sottraendo così i 30 giorni di infortunio le assenze per malattia della mia assistita scendono a 154 giorni e non superano la soglia dei 180». Tesi difensiva accolta dal giudice. Ora non resta che sperare nel reintegro sul posto di lavoro. L'istituto religioso è stato anche condannato al pagamento degli stipendi arretrati e dei contributi pensionistici a favore dell'operatrice socio sanitaria.

Cronaca
FOGLIZZO - Con i volontari dell'Unitre nuove visite al castello
FOGLIZZO - Con i volontari dell
Domenica 28 aprile riprendono le aperture del maniero risalente al tredicesimo secolo e casa, fino al '800, dei Conti Biandrate
IVREA - Ai bimbi ricoverati in ospedale in regalo un uovo di Pasqua e un gufo portafortuna
IVREA - Ai bimbi ricoverati in ospedale in regalo un uovo di Pasqua e un gufo portafortuna
Una bella iniziativa. Il dono è stato offerto dall’Associazione ZeroPuntoZero, associazione di promozione sociale e impegno civile che gestisce alcuni laboratori artigianali all'interno della casa circondariale di Ivrea
CANAVESE - Truffe agli anziani: finto carabiniere messo in fuga da pensionati che chiamano il 112
CANAVESE - Truffe agli anziani: finto carabiniere messo in fuga da pensionati che chiamano il 112
Il malvivente, con un cappellino con la scritta carabinieri e una cartellina simile a quelle in dotazione alle forze dell'ordine, è riuscito a farsi aprire la porta di casa dicendo di dover effettuare un controllo su alcune banconote
LAVORO - Reddito di cittadinanza: selezione per 107 «Navigator» in provincia di Torino
LAVORO - Reddito di cittadinanza: selezione per 107 «Navigator» in provincia di Torino
I candidati selezionati si occuperanno di fornire assistenza tecnica ai Centri per l'Impiego e di facilitarne l'incontro con i beneficiari del programma del Reddito di Cittadinanza
BORGARO - Rapinano e picchiano le prostitute: due italiani arrestati
BORGARO - Rapinano e picchiano le prostitute: due italiani arrestati
Due 42enni domiciliati a Borgaro sono stati arrestati dalla polizia a Torino. Dovranno rispondere di lesioni e furto in concorso
CIRIE' - Il progetto «Una scuola... da cani» ottiene grandi consensi
CIRIE
Il progetto si prefigge di far interagire in modo corretto il bambino con il cane dove il cane si presta ad essere compagno di giochi
IVREA-BANCHETTE - Tegola sull'occupazione: il Cic licenzia 33 persone
IVREA-BANCHETTE - Tegola sull
Il Cic, il consorzio per i servizi informatici del Canavese, è stato acquisito, tre anni fa, dal Csp ma questo non ha fermato la crisi
OGLIANICO - Torna la festa del Calendimaggio e delle Idi di Maggio
OGLIANICO - Torna la festa del Calendimaggio e delle Idi di Maggio
La trentanovesima edizione della rievocazione storica di Oglianico è in programma da mercoledì 1 a domenica 12 maggio
CASELLE - Danni all'ambiente sulle rive del torrente Stura: nove persone denunciate dai carabinieri - FOTO
CASELLE - Danni all
Tra i denunciati anche un uomo e una donna residenti a Caselle, di 62 e 54 anni, già noti alle forze dell'ordine, che all'interno dell'area pre-parco avevano realizzato una discarica abusiva in un'area di proprietà di 80mila metri quadrati
IVREA - Il lago San Michele rosso: divieto di pesca e balneazione
IVREA - Il lago San Michele rosso: divieto di pesca e balneazione
Alcuni organismi cianobatterici sono in grado di produrre endotossine anche nocive sia per l'ambiente che per l'uomo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore