VICO CANAVESE - Il campanile rompe le scatole? Il sindaco lo spegne. Ma il paese è in rivolta

| Una residente non riesce a dormire per i rintocchi delle campane. Dopo numerose proteste il sindaco cede e spegne il campanile nelle ore notturne. Ma il resto del paese non ci sta e vuole sentire le campane: parte la raccolta firme

+ Miei preferiti
VICO CANAVESE - Il campanile rompe le scatole? Il sindaco lo spegne. Ma il paese è in rivolta
Una raccolta firme per riattivare le campane della chiesa. A Vico Canavese i residenti ne fanno una questione di principio: «Le nostre campane hanno suonato per annunciare le nostre gioie e i nostri dolori, sono parte del nostro vivere». Da qui la decisione di partire con la petizione «In difesa dell’identità» che, in queste ore, sta facendo il giro del borgo, coinvolgendo anche i residenti del Comune di Meugliano e delle frazioni Novareglia e Drusacco.

A Vico e Drusacco, da un mese a questa parte, in risposta alle insistenti (seppur isolate) proteste di una residente, il sindaco di Vico, Antonio Nicolino, si è visto costretto a spegnere, dalle otto della sera alle otto del mattino, il congegno che gestisce le campane delle due chiese parrocchiali. «Una soluzione provvisoria - assicura il sindaco - per andare incontro alle richieste di questa persona che, da poco, vive in paese». La villa della signora si trova proprio a metà strada tra i due campanili e la notte, per via di una patologia molto delicata, il suono delle campane non la lascia dormire.

«Al momento non ho visto certificati medici - sottolinea il primo cittadino - ma le proteste sono state così insistenti che abbiamo deciso di non tirare troppo la corda». Adesso, però, c'è la petizione popolare che, probabilmente, anche il sindaco spera possa ottenere il giusto successo. «Se i promotori raccoglieranno un buon numero di firme - ammette - è chiaro che dovrò prenderne atto e agire di conseguenza». Una battaglia per l'identità stessa del piccolo paese della Valchiusella che i residenti di lungo corso non hanno nessuna intenzione di perdere.

Cronaca
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - ARRESTATO L'ASSASSINO DI LAURENT RADICI: E' IL FIDANZATO DELLA FIGLIA
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - ARRESTATO L
Si è costituito a Torino, nella tarda serata di ieri, Giuseppe Laforè, 25 anni, un nomade sinti di Romano Canavese, accusato dell'omicidio di Laurent Radici, il 44enne di San Giorgio ucciso la scorsa settimana con un colpo di pistola
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
Tra le motivazioni i carichi di lavoro, tensione nel comando, ambiente insostenibile, richieste di trasferimento negate
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
Da lunedì verrà eseguito un intervento di abbattimento del primo filare di platani nei Giardini della stazione ferroviaria
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
Due donne, hanno approfittato di un momento di confusione all'interno del locale per impossessarsi del barattolo contenente le mance. Appena si sono accorti del furto, i titolari sono andati a visionare le immagini di videosorveglianza
ALLERTA INCENDI - 38 roghi da inizio anno: nessuna deroga al divieto di accendere fuochi
ALLERTA INCENDI - 38 roghi da inizio anno: nessuna deroga al divieto di accendere fuochi
Tutto il sistema operativo regionale Antincendi boschivi continua a essere allertato sull'intero territorio piemontese, pronto a intervenire in caso di necessità
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarà smantellata?
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarà smantellata?
Code e traffico in tilt in centro. «Colpa» della rotonda di porta Vercelli. Indagine del Comune in corso per nuove modifiche
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per la tragica scomparsa di Ivan Ferrero
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per la tragica scomparsa di Ivan Ferrero
Solo a notte fonda papà Luciano e mamma Nadia hanno ricevuto la tragica notizia direttamente dal comandante provinciale dei vigili del fuoco di Torino, Marco Frezza, che ha fatto loro visita a Saluggia
PASTORI MASSACRATI A CHIVASSO - La procura di Ivrea chiede un ergastolo e 57 anni di carcere
PASTORI MASSACRATI A CHIVASSO - La procura di Ivrea chiede un ergastolo e 57 anni di carcere
Alla sbarra Daniele Bergero, 26 anni di Front Canavese, Romano Bergero, 34 anni di Foglizzo, Piero Bergero, 31 anni di Oglianico, e Alex Bianciotto, 30 anni di Mercenasco. Le vittime furono uccise a Castelrosso il 24 ottobre del 2017
CALUSO - Pestano un 18enne per rubargli il computer: denunciati
CALUSO - Pestano un 18enne per rubargli il computer: denunciati
Lo scopo della «spedizione punitiva» sarebbe stato quello di recuperare un credito di droga. Indagini dei carabinieri in corso
IVREA - Grande successo per la Notte Nazionale del Classico - FOTO
IVREA - Grande successo per la Notte Nazionale del Classico - FOTO
Notte nazionale del Classico gremita di spettatori a Ivrea che hanno invaso «Palazzo degli Studi» che ospita il Liceo Botta
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore