VOLPIANO - Chiusura della Comital: 138 famiglie in mezzo a una strada. Il sindacato attacca i francesi

| Oggi ultimo incontro in Regione Piemonte. La Fim-Cisl auspica che il vertice aziendale di Comital torni sui propri passi. «I francesi (dopo STX-Fincantieri e la sceneggiata di Macron con i libici) dimostrano arroganza e poca lungimiranza»

+ Miei preferiti
VOLPIANO - Chiusura della Comital: 138 famiglie in mezzo a una strada. Il sindacato attacca i francesi
«I licenziamenti alla Comital sono l’ultimo atto di una gestione aziendale disattenta, il lavoro non manca e l’azienda può essere rilanciata con corrette politiche industriali». Lo sostiene Claudio Chiarle segretario della Fim-Cisl Torino e Canavese in merito alla chiusura della storica azienda di Volpiano. 140 persone licenziate. 
 
«Una proprietà aziendale che non prova a rilanciare uno stabilimento storico per le sue attività di laminazione, per l’alta professionalità e competenza dei suoi dipendenti, preferendo “giochi” di scatole cinesi legate agli assetti proprietari non hanno interessi industriali ma solo di profitto economico a scapito dei lavoratori. Anche in questo caso i francesi (dopo STX-Fincantieri e la sceneggiata di Macron con i libici) dimostrano arroganza e poca lungimiranza, a parole sono europeisti nei fatti nazionalisti, questo non aiuta nessuno tanto meno il modo di stare in Europa della Francia».
 
Oggi alle 17 incontro in Regione: «Auspichiamo che all’incontro il vertice aziendale di Comital torni sui propri passi pensando che con i 138 lavoratori e le loro famiglie, con le Istituzioni Piemontesi e Nazionali si può realizzare una politica industriale per dare lavoro, reddito e profitti ai lavoratori e a Comital».
 
Sul caso Comital interviene anche il vicepresidente del consiglio regionale Daniela Ruffino: «Dopo i casi Savio, Valeo e tante altre aziende in difficoltà, ora è la volta di  Comital che va ad aggiungersi alla difficile situazione occupazionale riguardante il Piemonte. In tempo di crisi tutti devono fare la propria parte, ad incominciare dalla proprietà delle aziende, il cui compito è anche quello di tutelare chi vi lavora. In occasione dei prossimi incontri con la proprietà e i sindacati auspico che la Giunta regionale si attivi sia per la salvaguardia dei posti di lavoro a rischio, sia per mantenere in vita la produzione di questo come di altri stabilimenti sul territorio piemontese. I dati più recenti sullo stato dell'economia nella nostra regione aprono uno spiraglio verso la ripresa. Proprio per questa ragione le istituzioni hanno il dovere di attivare tutti gli strumenti in loro possesso per scongiurare le situazioni di crisi».
Cronaca
CHIVASSO - Nei primi mesi del 2019 riaprirà la sede dell'Inps
CHIVASSO - Nei primi mesi del 2019 riaprirà la sede dell
Torna la piena funzionalità dell'Istituto. Qualche mese di disagio per i cittadini: «Sapranno capire», dice il sindaco Castello
BALDISSERO - Artigiano damanhuriano ucciso a Vercelli: arrestato il presunto assassino
BALDISSERO - Artigiano damanhuriano ucciso a Vercelli: arrestato il presunto assassino
La polizia ha arrestato il presunto assassino del damanhuriano Antonello Bessi, 57 anni, artigiano di Vercelli, molto noto a Baldissero Canavese e Vidracco
INDUSTRIA - Tappa in Canavese per Federmeccanica
INDUSTRIA - Tappa in Canavese per Federmeccanica
Il direttore di Federmeccanica, Stefano Franchi, accompagnato da Franco Trombetta, ha visitato cinque aziende canavesane
FAVRIA - Incidente stradale, Panda finisce nel canale - VIDEO
FAVRIA - Incidente stradale, Panda finisce nel canale - VIDEO
Un pensionato a bordo di una Fiat Panda, per cause in fase di accertamento, è finito nella roggia che corre a lato della provinciale
SPARONE - Scossa di terremoto nel corso della notte - I DATI
SPARONE - Scossa di terremoto nel corso della notte - I DATI
Scossa di terremoto, nella notte tra lunedì e martedì, con epicentro a Sparone, poco distante dal confine del Parco
CUORGNE'-IVREA - Ubriachi al volante: quattro denunciati. Uno era persino senza patente...
CUORGNE
Record lungo la provinciale 45 a Cuorgnè: automobilista con tasso alcolemico sei volte e mezzo superiore al limite consentito. Altre due persone, invece, segnalate alla prefettura per uso personale di sostanze stupefacenti
CANAVESE - Visite sportive in nero: denunciati due medici dalla guardia di finanza
CANAVESE - Visite sportive in nero: denunciati due medici dalla guardia di finanza
Al momento di rilasciare i certificati medici per attività sportiva agonistica, omettevano, sistematicamente, di emettere le ricevute fiscali e di conseguenza di dichiarare i loro compensi. Un medico di Ciriè e uno di Lanzo nei guai
LEINI - Grave incidente stradale, tre feriti e traffico a lungo in tilt
LEINI - Grave incidente stradale, tre feriti e traffico a lungo in tilt
Per cause in fase di accertamento si è verificato uno scontro frontale tra un camion di una ditta di trasporti e una Toyota Yaris
LEVONE - Land Rover da record: la maxi scritta è realtà - VIDEO
LEVONE - Land Rover da record: la maxi scritta è realtà - VIDEO
L'iniziativa, mai realizzata in Italia, ha avuto un grande successo. Nella stessa giornata in paese la Sagra del Pignoletto
IVREA - Detenuto 41enne picchia un poliziotto e lo manda in ospedale
IVREA - Detenuto 41enne picchia un poliziotto e lo manda in ospedale
A dare la notizia è il segretario generale Osapp, Leo Beneduci: «Del degrado nelle carceri italiane ne fanno le spese i poliziotti»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore