I FATTI DEL 2018 - Volpiano, Il caso Comital: dalla chiusura al Ministro Di Maio

| Una vicenda iniziata con la dichiarazione di fallimento dell'azienda: dopo un cammino tortuoso è stato raggiunto un accordo per la cassa integrazione

+ Miei preferiti
I FATTI DEL 2018 - Volpiano, Il caso Comital: dalla chiusura al Ministro Di Maio
La Comital di Volpiano era un’azienda che occupava ben 110 lavoratori nel settore dell’allumino e di cui il Tribunale di Ivrea ha dichiarato il fallimento. I giudici avevano rigettato l’ipotesi di continuità produttiva che avrebbe mantenuto parzialmente in attività l’azienda. Successivamente alla dichiarazione del tribunale, i curatori fallimentari si sono impegnati a ricomporre i fattori della produzione in maniera tale da riuscire ad arrivare a un bando di gara per la vendita di Comital e Lamalù, altra azienda fallita. Purtroppo, pur essendoci state delle manifestazioni di interesse, queste non si sono tradotte in offerte concrete.
 
Nel frattempo, si era tenuta un’assemblea pubblica davanti ai cancelli della fabbrica dove era presente anche il vicesindaco della Città metropolitana di Torino, Marco Marocco, insieme a sindaci, istituzioni locali e parlamentari piemontesi che hanno cercato di mantenere alta l’attenzione sul caso, visto che i lavoratori si sono ritrovati senza la tutela degli ammortizzatori sociali. Un obiettivo parzialmente raggiunto dato che la Fondazione don Mario Operti, il comune di Volpiano e l’Ufficio Pastorale Sociale e del Lavoro hanno deciso di avviare il progetto “sostegno ai lavoratori in difficoltà economica” istituendo un fondo per poter erogare prestiti attraverso la partnership di un istituto di credito. 
 
Data la gravità della situazione si era chiesto un carico di responsabilità per il Governo e un intervento del Ministro del lavoro, Luigi Di Maio, che aveva assicurato una soluzione positiva al caso promettendo la cassa integrazione per i lavoratori. Dopo un summit decisivo a Roma nel mese di dicembre, l’accordo promesso è stato raggiunto: azienda e sindacati si al ministero del lavoro hanno sottoscritto l'accordo per la cassa che scatterà il primo gennaio.
Cronaca
LAVORO IN CANAVESE - 14 posti da cantoniere disponibili - ECCO COME PARTECIPARE AL BANDO
LAVORO IN CANAVESE - 14 posti da cantoniere disponibili - ECCO COME PARTECIPARE AL BANDO
I candidati dovranno essere residentei nei Comuni sedi di cantiere o in subordine nei Comuni che fanno riferimento ai CPI di Cuorgnè e di Ivrea
FAVRIA - Giù calcinacci dal campanile: nuovo intervento dei pompieri - VIDEO
FAVRIA - Giù calcinacci dal campanile: nuovo intervento dei pompieri - VIDEO
I vigili del fuoco sono tornati questa mattina, sabato 19 gennaio, in quel Favria, per terminare l'intervento di messa in sicurezza di chiesa e campanile. Un intervento delicato vista la particolare posizione del cornicione pericolante
VOLPIANO-CUORGNE' - Concerti d'Inverno per le due filarmoniche
VOLPIANO-CUORGNE
La Società Filarmonica Volpianese e l'Accademia Filarmonica dei Concordi di Cuorgnè hanno organizzato due concerti d'Inverno
CANAVESE - Si scia questo fine settimana nelle valli Orco e Soana
CANAVESE - Si scia questo fine settimana nelle valli Orco e Soana
La neve naturale ancora si fa attendere ma nelle località sciistiche gli impianti sono comunque aperti per gli amanti dello sport
VICO CANAVESE - Incendio al tetto di una casa, vigile del fuoco lievemente ferito
VICO CANAVESE - Incendio al tetto di una casa, vigile del fuoco lievemente ferito
Un vigile del fuoco è rimasto lievemente ferito, oggi pomeriggio, nel corso delle operazioni di spegnimento di un incendio al tetto di un'abitazione di Inverso
CALUSO - Vuole la birra senza pagare: botte a negoziante e carabinieri
CALUSO - Vuole la birra senza pagare: botte a negoziante e carabinieri
Un uomo di 56 anni di Caluso è stato arrestato dai carabinieri per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamenti e minacce
BOLLENGO - Rapina una donna la notte di capodanno: condannato
BOLLENGO - Rapina una donna la notte di capodanno: condannato
L'uomo, sposato, padre di due figli, muratore fino ad allora incensurato, ora dovrà scontare una pena di oltre quattro anni
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Il killer confessa: «Ho sparato perchè amavo la figlia di quell'uomo» - LA FOTO
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Il killer confessa: «Ho sparato perchè amavo la figlia di quell
Giuseppe Laforè, 24 anni, detto Alex, braccato da carabinieri e polizia è stato fermato ieri sera a Torino. Giovedì scorso, al culmine di una lite con il padre dell'ex fidanzata, ha sparato diversi colpi uccidento Laurent Radici, 44 anni
FAVRIA - Cornicione pericolante dalla chiesa: intervento dei vigili del fuoco - FOTO
FAVRIA - Cornicione pericolante dalla chiesa: intervento dei vigili del fuoco - FOTO
Alle 17, invece, i vigili del fuoco di Rivarolo Canavese e Volpiano sono intervenuti in una villetta di San Giusto Canavese per un incendio camino
VALPRATO - Il Comune cerca un nuovo gestore per bar e pizzeria
VALPRATO - Il Comune cerca un nuovo gestore per bar e pizzeria
Il giovane imprenditore che gestisce da alcuni mesi la struttura ha rinunciato da pochi giorni alla gestione per motivi privati
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore