VOLPIANO - La droga in Canavese arrivava con l'aereo privato - VIDEO e FOTO

| La polizia ha stroncato un traffico di marijuana dall'Albania al Piemonte. Le indagini sono ancora in corso

+ Miei preferiti
VOLPIANO - La droga in Canavese arrivava con laereo privato - VIDEO e FOTO
La droga che viaggiava dall'Albania all'Italia arrivava a destinazione con un aereo privato. Per eludere i controlli alla frontiera una banda utilizzava un ultraleggero per trasportare in sicurezza lo stupefacente. La squadra mobile ha stroncato l'attività della banda che importava grossi quantitativi di marijuana dall’Albania. Gli arrestati sono Maksim Llanaj, albanese di 37 anni residente a Volpiano. Pasquale D’Ambrosio, 58 anni, titolare di un ristorante sul Lago Maggiore. Sono entrambi ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti. In manette anche Fitor Alliaj, albanese residente a Druento, classe 1972, e Rosario Campisi, sessantenne di Borgosesia.
 
L'ultraleggero Dynamic, modificato nella carlinga per trasportate la droga, è stato bloccato dalla polizia. Il velivolo decollava dal campo volo di Gattinara (in provincia di Vercelli) alla volta dell'Albania, facendo scalo nella provincia di Lecce. In questo modo, secondo gli inquirenti, i carichi di droga venivano rivenduti al dettaglio. I viaggi duravano poche ore e questo permetteva un continuo smercio nelle aree di Torino e provincia, Vercelli e Biella. Al momento sono ancora in corso le ricerche di ulteriori componenti della banda sia in Italia che in Albania.
 
Dopo un primo tentativo, il gruppo criminale aveva perfezionato un'importazione di circa 80 chilogrammi di marijuana nei primi giorni del giugno scorso. Lo scorso 1° settembre era stata programmata un'ingente importazione di marijuana (circa 120 chilogrammi), non andata a buon fine a causa di un imprevisto verificatosi al campo volo in provincia di Lecce. Malgrado ciò, al fine di interrompere il traffico illecito di stupefacente, personale della Squadra Mobile di Torino, del Reparto Volo di Milano e del Reparto Prevenzione Crimine di Torino, utilizzando anche un elicottero della Polizia Di Stato, procedeva a bloccare a Gattinara l'aereo appena tornato dalla Puglia. Le indagini sono state coordinate dal pm Antonio Rinaudo della Procura della Repubblica di Torino.
Video
Galleria fotografica
VOLPIANO - La droga in Canavese arrivava con laereo privato - VIDEO e FOTO - immagine 1
VOLPIANO - La droga in Canavese arrivava con laereo privato - VIDEO e FOTO - immagine 2
VOLPIANO - La droga in Canavese arrivava con laereo privato - VIDEO e FOTO - immagine 3
VOLPIANO - La droga in Canavese arrivava con laereo privato - VIDEO e FOTO - immagine 4
VOLPIANO - La droga in Canavese arrivava con laereo privato - VIDEO e FOTO - immagine 5
VOLPIANO - La droga in Canavese arrivava con laereo privato - VIDEO e FOTO - immagine 6
Cronaca
CASELLE-TORINO - Sette persone arrestate dalla polizia stradale
CASELLE-TORINO - Sette persone arrestate dalla polizia stradale
Operazione «Bombolo» della polizia stradale contro una banda accusata di furto pluriaggravato, ricettazione e riciclaggio
SAN GIORGIO CANAVESE - Fuga di monossido a scuola: lunedì riprenderanno le lezioni
SAN GIORGIO CANAVESE - Fuga di monossido a scuola: lunedì riprenderanno le lezioni
La scuola elementare riprenderà lunedì 18 dicembre nei locali della Scuola Media Statale di San Giorgio in via Boggio, con orari regolari dalle 8.30 alle 16.30. Intanto le indagini della procura di Ivrea continuano
RIVAROLO - La città perde anche il museo delle auto storiche del Vallesusa
RIVAROLO - La città perde anche il museo delle auto storiche del Vallesusa
Possibile un trasloco in Manifattura a Cuorgnè. L'addio della galleria ultimo disastro del fallimento della Rivarolo Futura
DROGA - Controlli della Finanza nelle stazioni ferroviarie
DROGA - Controlli della Finanza nelle stazioni ferroviarie
Le unità cinofile del Gruppo Torino, hanno identificato centinaia di persone sia all'interno che all'esterno delle stazioni
IVREA - Omicidio di un ex dipendente della Olivetti scomparso nel nulla: il fratello va a processo
IVREA - Omicidio di un ex dipendente della Olivetti scomparso nel nulla: il fratello va a processo
La procura ha chiesto il rinvio a giudizio per Salvatore Angemi, 55 anni, di Ivrea, accusato di aver fatto sparire il fratello Angelo. Dovrà rispondere di omicidio volontario, abbandono di incapace e truffa ai danni dello Stato
IVREA - Le stupende foto di John Phillips al museo civico Garda
IVREA - Le stupende foto di John Phillips al museo civico Garda
L'obiettivo di John Phillips sul mondo. Dalla guerra mondiale alla nascita della Repubblica Italiana. Aperta fino al 4 marzo
EDITORIA - Fondi ai giornali locali in Canavese, condannati gli ex editori
EDITORIA - Fondi ai giornali locali in Canavese, condannati gli ex editori
Il procedimento penale in questione era nato da un esposto conoscitivo e da una segnalazione fatta dal sindacato dei giornalisti di Torino
VOLPIANO - Elicottero caduto, il ricordo dei carabinieri periti - FOTO
VOLPIANO - Elicottero caduto, il ricordo dei carabinieri periti - FOTO
Oggi pomeriggio a Volpiano, il comandante Generale dell’Arma, Generale Tullio Del Sette ha ricordato i militari morti
LEINI - L'eccellenza del centro medico della Juve per «Gli Amici di Matteo»
LEINI - L
Al centro di Leini de «Gli Amici di Matteo», un'equipe si occuperà della riabilitazione logopedica e neuropsicomotoria
SICUREZZA - Guardia di Finanza e Soccorso Alpino uniscono le forze
SICUREZZA - Guardia di Finanza e Soccorso Alpino uniscono le forze
È stato siglato oggi un protocollo d'intesa per rafforzare la collaborazione nelle attività operative e di soccorso in montagna
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore