VOLPIANO - Obbligavano le donne a prostituirsi: dieci persone arrestate dai carabinieri - VIDEO

| Le prostitute erano controllate dalla banda con software spia installati nei loro cellulari. I malviventi si occupavano anche di produzione e spaccio di marijuana. L’attività di indagine è iniziata nell'agosto del 2015

+ Miei preferiti
VOLPIANO - Obbligavano le donne a prostituirsi: dieci persone arrestate dai carabinieri - VIDEO
Le prostitute controllate con software spia installati nei loro cellulari, il botanico esperto in coltivazioni di canapa indiana, i contadini della marijuana e i campi di marijuana realizzati in boschi isolati e in aree appositamente disboscate per la coltivazione (video sotto): è quanto hanno scoperto i carabinieri della Compagnia di Torino Oltre Dora in mesi di indagini. I militari hanno eseguito sia un provvedimento cautelare in carcere, emesso dal Tribunale di Torino, sia diversi arresti in flagranza nei confronti di 10 albanesi responsabili, a vario titolo, di reclutamento, sfruttamento e induzione alla prostituzione, porto abusivo di armi, usura, estorsione, lesioni aggravate e produzione di droga.
 
L’attività di indagine è iniziata nell’agosto del 2015, quando nell’area nord della città di Torino si erano verificati diverse aggressioni, con esplosione di colpi di arma da fuoco, ai danni di alcune prostitute nigeriane. Gli episodi erano stati, fin da subito, ricondotti ai contrasti esistenti tra i diversi gruppi criminali per il controllo degli spazi della prostituzione. Era stato accertato che la criminalità albanese, che gestiva la tratta e lo sfruttamento delle donne, non tollerava la presenza di altre donne che non fossero le proprie.   
 
L’organizzazione gestiva 10 donne, albanesi e greche, costrette a prostituirsi a Torino, Volpiano e Cuneo.  Le ragazze arrivano in Italia, provenienti dalla Grecia e Albania, con la promessa di un lavoro, di una casa e di un matrimonio con i trafficanti di donne, ma il loro destino era la strada.  I mercanti del sesso instauravano con le ragazze relazioni sentimentali “di comodo” per controllare meglio la situazione e aumentare i profitti perché una donna serena e innamorata produce di più.  Le prostitute venivano picchiate e umiliate quando i loro guadagni erano scarsi e, a loro insaputa, erano controllate 24 ore su 24 tramite  un’app spia installata nel loro cellulare. Alcune donne erano innamorate dei loro schiavisti (la sindrome di Stoccolma[1]) ed erano completamente sottomesse. Per amore e devozione, una ragazza ha lavorato subito dopo aver abortito in strada.
 
La droga I guadagni della prostituzione sono stati reinvestiti nella produzione industriale di marijuana. Scoperte tre piantagioni, a Corio (To), Mortara (Pv) e Abbiategrasso (Mi),  gestite dagli indagati con la collaborazione di altri albanesi, fra cui una sorta di  botanico che individuava le aree boschive da disboscare.  Nei campi di cannabis, tutti realizzati  in boschi isolati e in aree appositamente disboscate per la coltivazione, i carabinieri hanno rinvenuto oltre 4.000 piante di marijuana, per un valore di diversi milioni di euro.
Video
Galleria fotografica
VOLPIANO - Obbligavano le donne a prostituirsi: dieci persone arrestate dai carabinieri - VIDEO - immagine 1
VOLPIANO - Obbligavano le donne a prostituirsi: dieci persone arrestate dai carabinieri - VIDEO - immagine 2
VOLPIANO - Obbligavano le donne a prostituirsi: dieci persone arrestate dai carabinieri - VIDEO - immagine 3
VOLPIANO - Obbligavano le donne a prostituirsi: dieci persone arrestate dai carabinieri - VIDEO - immagine 4
VOLPIANO - Obbligavano le donne a prostituirsi: dieci persone arrestate dai carabinieri - VIDEO - immagine 5
VOLPIANO - Obbligavano le donne a prostituirsi: dieci persone arrestate dai carabinieri - VIDEO - immagine 6
VOLPIANO - Obbligavano le donne a prostituirsi: dieci persone arrestate dai carabinieri - VIDEO - immagine 7
Cronaca
CRISTIANO RONALDO A CASELLE - Le prime immagini dell'arrivo di CR7 a Torino - VIDEO JUVENTUS
CRISTIANO RONALDO A CASELLE - Le prime immagini dell
Cristiano Ronaldo è stato prelevato direttamente sulla pista dell'aeroporto Sandro Pertini da un'auto che lo ha accompagnato nell'abitazione dove trascorrerà la serata e la notte. Poi domani visite mediche e presentazione allo Stadium
CASELLE - Cristiano Ronaldo è atterrato oggi all'aeroporto di Torino
CASELLE - Cristiano Ronaldo è atterrato oggi all
La stella della Juventus ha anticipato di un giorno l’arrivo a Torino per poter raggiungere i suoi nuovi compagni ed evitare bagni di folla. L’aereo di CR7 è arrivato a Caselle intorno alle 17
CANAVESE - Lavori in corso sulle provinciali 217, 66, 23 e 11
CANAVESE - Lavori in corso sulle provinciali 217, 66, 23 e 11
Le opere, a cura del servizio viabilità dell'ex provincia, riguarderanno i Comuni di Chivasso, Barone, Brosso e Vico Canavese
COLLERETTO G. - Successo per il banco alimentare dei bambini - FOTO
COLLERETTO G. - Successo per il banco alimentare dei bambini - FOTO
A conclusione della giornata Osvaldo ed i coordinatori di Giochiamo Insieme Estate, hanno ringraziato tutte i partecipanti
CASTELLAMONTE - Insulti e minacce a clienti e gestori dei bar
CASTELLAMONTE - Insulti e minacce a clienti e gestori dei bar
Due clienti, armati di un coltello, hanno seminato il panico al Cabosse e all'Umberto 2.0. Poi sono stati fermati dai militari
SCANDALO A FAVRIA - Indagati Ferrino, Cortese, assessori, sindacalisti e tecnici del Comune
SCANDALO A FAVRIA - Indagati Ferrino, Cortese, assessori, sindacalisti e tecnici del Comune
Man mano che trapelano le indiscrezioni sui dettagli dell'operazione "Perseo", iniziata a Favria e proseguita in tutto il nord Italia per riciclaggio di denaro sporco, emergono anche alcuni nomi "eccellenti" tra gli indagati...
SCANDALO A FAVRIA - Tra gli indagati anche l'allenatore del Milan, Gennaro Gattuso - VIDEO
SCANDALO A FAVRIA - Tra gli indagati anche l
Nove arresti e 43 avvisi di garanzia. Secondo le accuse Gattuso, socio di una società produttrice di salumi poi fallita, era uno dei prestanome. A San Giorgio Canavese inaugurò un ristorante con Pasquale Motta, ora arrestato
FAVRIA - Terremoto sulla Casa del Sole: arrestato Pasquale Motta. Indagati ex amministratori del Comune - VIDEO
FAVRIA - Terremoto sulla Casa del Sole: arrestato Pasquale Motta. Indagati ex amministratori del Comune - VIDEO
L'attività di indagine partita da accertate irregolarità attuate, tra il 2010 e il 2013, in favore di Pasquale Motta dagli amministratori pro-tempore del comune di Favria in riferimento alla gestione della casa di riposo del Comune
OMICIDIO DI LEINI' - Bergamini: «Pentito per quello che ho fatto»
OMICIDIO DI LEINI
In procura a Ivrea l'uomo è stato sentito dal giudice Stefania Cugge. Con lei il pm Elena Parato e l'avvocato Mario Benedetto
CUORGNE' - Cocaina nel marsupio: arrestato un cuorgnatese di 48 anni
CUORGNE
Sequestrati dai militari dell'Arma anche i materiali per il confezionamento degli ovuli, due bilancini di precisione e 1200 euro
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore