VOLPIANO - Omicidi di ’ndrangheta: chiesti quattro ergastoli

| Quattro ergastoli e una condanna a trent'anni di reclusione nel processo in corte d’Assise sulla faida di 'ndrangheta

+ Miei preferiti
VOLPIANO - Omicidi di ’ndrangheta: chiesti quattro ergastoli
Il pubblico ministero Antonio Malagnino ha chiesto quattro ergastoli e una condanna a trent'anni di reclusione nel processo in corte d’Assise sulla faida di 'ndrangheta andata in scena a Volpiano. Sono quattro i morti registrati a cavallo tra il 1997 e il 1998. Per gli inquirenti uno scontro tra famiglie le rivali vicine alla criminalità calabrese. L’accusa ha chiesto l’ergastolo per Santo Giuseppe Aligi, Gaetano Napoli, Rosario Marando, Natale Trimboli; trent'anni di carcere per Antonio Spagnolo. 
 
Secondo le indagini, coordinate dalla procura di Torino, il gruppo avrebbe ordinato l’uccisione di Roberto Romeo, Francesco Mancuso, Antonio e Antonino Stefanelli. Una serie di esecuzioni perchè questi erano gli autori dell'uccisione di Francesco Marando, ritrovato cadavere a Chianocco nel giugno del 1996. Il triplice omicidio sarebbe avvenuto a Volpiano in via Lombardore nella casa di uno dei fratelli Marando. 
 
I corpi, pero, ad eccezione di quello di Roberto Romeo, non sono mai stati trovati. Nel corso del processo si è costituita parte civile Maria Stefanelli, sorella di Antonino e moglie di Francesco Marando. Gli avvocati di Rosario Marando e Natale Trimboli, Enrico Bucci e Wilmer Perga, hanno invece chiesto l'assoluzione per i loro assistiti. Per la difesa i due non avrebbero commesso quegli omicidi. Secondo i legali non sono credibili le dichiarazioni del collaboratore di giustizia Rocco Marando.
Cronaca
CANAVESE - Schiaffi e minacce di morte: la bimba di 11 anni si ribella al padre padrone e lo porta in tribunale
CANAVESE - Schiaffi e minacce di morte: la bimba di 11 anni si ribella al padre padrone e lo porta in tribunale
Diciotto anni di insulti, botte ed umiliazioni. Poi la figlia, che ha appena 11 anni, si ribella e la convince a denunciare tutto ai carabinieri. Un padre-padrone di 44 anni è a processo al tribunale di Ivrea per maltrattamenti aggravati
LEINI - I restauri del campanile proseguono a ritmo serrato
LEINI - I restauri del campanile proseguono a ritmo serrato
Ad aggiornare la comunità sull'andamento dei cantieri è stato, oggi attraverso i social, il parroco don Pierantonio Garbiglia
COLLERETTO C. - Ladri rubano la Panda della protezione civile
COLLERETTO C. - Ladri rubano la Panda della protezione civile
Il mezzo è stato poi rinvenuto, nel corso della giornata odierna, nelle campagne di Castellamonte e sequestrato
CANAVESE - Ad un anno dagli incendi una mostra a Torino - VIDEO
CANAVESE - Ad un anno dagli incendi una mostra a Torino - VIDEO
Nell'ottobre del 2017 devastanti incendi in Piemonte distrussero 10.000 ettari di ambiente naturale, in particolare nel Pinerolese, in Valle di Susa e in Canavese
PONT CANAVESE - Furti nelle case: ladri messi in fuga dai carabinieri. Posti di blocco in tutta la zona
PONT CANAVESE - Furti nelle case: ladri messi in fuga dai carabinieri. Posti di blocco in tutta la zona
Almeno tre malviventi in fuga da ieri sera, dopo un furto in un'abitazione di via Moletti. I carabinieri della compagnia di Ivrea, nella notte, hanno dato vita ad una vera e propria caccia all'uomo nella zona di Pont e dei Comuni limitrofi
RIVAROLO-FELETTO-FAVRIA - Furti nelle case anche di giorno
RIVAROLO-FELETTO-FAVRIA - Furti nelle case anche di giorno
Si moltiplicano le segnalazioni di furti e tentati furti in diversi Comuni. I malviventi agiscono anche in pieno giorno
IVREA - Mostra i genitali a diverse ragazze: condannato a 5 mesi
IVREA - Mostra i genitali a diverse ragazze: condannato a 5 mesi
E' stato riconosciuto, dopo le indagini della polizia, da due donne e anche da alcune ragazzine minorenni della scuola Cena
CUORGNE' - Colto da malore in palestra: un uomo gravissimo
CUORGNE
L'uomo è stato elitrasportato d'urgenza al pronto soccorso di Ciriè. Provvidenziale l'intervento del personale del 118
CUORGNE' - 40enne si spacca il menisco: per l'ospedale è «solo» una distorsione. Denunciato il Comune di Castellamonte
CUORGNE
Una donna ha denunciato il Comune di Castellamonte per lesioni colpose: è caduta in una buca dell'asfalto in via Meuta. Poi al pronto soccorso di Cuorgnè è stata dimessa: nessuno si è accorto di quella lesione del menisco
IVREA-STRAMBINO - Prevenzione tumore al seno: weekend di eventi
IVREA-STRAMBINO - Prevenzione tumore al seno: weekend di eventi
L'obiettivo è sensibilizzare la comunità sui temi di prevenzione oncologica e sull'importanza degli interventi di prevenzione
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore