MEDICINA - Milasen, il farmaco che non esiste

| È stato creato dai ricercatori del Boston Children's Hospital per alleviare i gravi problemi di cui è affetta Mila, una bimba di 9 anni

+ Miei preferiti
MEDICINA - Milasen, il farmaco che non esiste
Si chiama “Milasen” ed è un farmaco miracoloso, ma non si trova, non è in vendita. È stato realizzato, primo caso al mondo, esclusivamente per curare il male che tormenta la piccola Mila Makovec, una bimba di Boston affetta dalla “malattia di Batten”, un rarissimo difetto genetico. A Mila era stato diagnosticato nel 2016, quando aveva solo 6 anni: per i genitori era l’ingresso in un tunnel fatto di angoscia e speranza ma di cui era difficile vedere l’uscita. Almeno questo avevano detto i medici, senza nascondere che statisticamente le possibilità di sopravvivenza nei bambini colpiti fra i 4 ed i 7 anni di età non superano i 10 anni.
 
Ma i ricercatori del “Boston Children’s Hospital” si sono messi d’impegno: attraverso il Dna hanno prima individuato il problema nella mutazione del “Cln7”, un gene necessario alla produzione di una proteina fondamentale per le cellule che mantengono ordine e pulizia nei processi cellulari, eliminando le sostanze indesiderate o nocive. Esattamente quello che nel corpo di Mila era andato in blackout, provocandole almeno trenta violente convulsioni al giorno, la quasi totale cecità e una difficoltà crescente a camminare, muoversi, deglutire e parlare.
 
Dall’individuazione del problema, grazie anche all’ingente somma raccolta dalla “Mila’s Miracle Foundation”, la fondazione creata dai genitori, il team è passato alla sintesi di un “oligonucletoide antisenso”, un farmaco che nasconde il difetto traendo in inganno le cellule. Il medicinale è stato prima testato su alcuni animali, quindi sottoposto all’approvazione della “Food and Drug Administration” e alla fine iniettato a Mila.
 
Tutto questo accadeva un anno fa, ma la notizia dello studio è filtrata solo in queste ore, con la pubblicazione sul “New England Journal of Medicine”. E ad un anno dall’inizio della cura i problemi di Mila non sono finiti, ma lei sta molto meglio: le terribili convulsioni sono calate moltissimo di frequenza e intensità, è in grado di tenere la testa dritta e di deglutire cibi semiliquidi.
“La capacità di creare dal nulla il Milasen in così poco tempo rappresenta un precedente straordinario, una rivoluzione nell’approccio verso le malattie genetiche”, assicurano i medici del team che ha realizzato la ricerca. Ma la notizia ha comunque innescato polemiche fra quanti nutrono dei dubbi che possa essere eticamente corretto sprecare denaro ed energie per curare percentuali bassissime di pazienti. (Germano Longo)
Galleria fotografica
MEDICINA - Milasen, il farmaco che non esiste - immagine 1
MEDICINA - Milasen, il farmaco che non esiste - immagine 2
MEDICINA - Milasen, il farmaco che non esiste - immagine 3
Lifestyle
WINE - Atomik, la vodka di Chernobyl
WINE - Atomik, la vodka di Chernobyl
Realizzata distillando acqua e cereali della zona proibita, non presenta tracce di radioattività ed è nata per dare una mano a zone dimenticate
INTERNET - La silenziosa scomparsa degli internet café
INTERNET - La silenziosa scomparsa degli internet café
Hanno accompagnato la rivoluzione 2.0, quella della connessione per tutti, ma stanno sparendo uno dopo l'altro, sepolti da locali che rinunciano al wifi
MATRIMONIO - Dirsi di sì fra i donuts
MATRIMONIO - Dirsi di sì fra i donuts
Le Donuts Wedding Cake sono il massimo del trend negli Stati Uniti: valanghe di ciambelle su più piani decorate come meglio si preferisce
TREND - A tutti gli ammalati di «selfite»
TREND - A tutti gli ammalati di «selfite»
Degli studiosi hanno tracciato una scala che comprende tre diversi gradi di dipendenza da autoscatto. Ma soprattutto hanno lanciato la sindrome della «selfite» fra le possibili malattie sociali del nuovo millennio
STORIE - Vite da scrivere
STORIE - Vite da scrivere
Lo chiamano lo “scrittore itinerante”, è una figura che si aggira per il Central Park a caccia di storie da trasformare in racconti. Usa una vecchia macchina da scrivere e New York sta letteralmente impazzendo per lui
SPORT - Lingerie Football League: botte & imbottiture
SPORT - Lingerie Football League: botte & imbottiture
Un campionato con sette squadre di figliole che sta rubando la scena ai campioni della palla ovale. Un successo tutto al femminile, in perenne lotta fra muscoli e femminilità
SALUTE - Arriva il cuscino antirussamento
SALUTE - Arriva il cuscino antirussamento
Messo a punto da un team universitario, si adatta all'intensità del suono emesso e lo riduce emettendo onde sonore di pari intensità
ASTRONOMIA - La musica delle stelle
ASTRONOMIA - La musica delle stelle
Un astronomo americano ha applicato le note pentatoniche ai movimenti dei corpi celesti. Ne è nato un Blues
GOSSIP - Markle Sparkle, la marjiuana del nipote di Meghan
GOSSIP - Markle Sparkle, la marjiuana del nipote di Meghan
È una delle sue specialità, insieme alla «Archie Sparkle», dedicata al figlio dei duchi del Sussex: il nipote scapestrato ha messo su un’attività sulla marjiuana per scopi curativi che lo sta rendendo milionario
GLAMOUR - Modelland: top-model per un giorno con Tyra Banks
GLAMOUR - Modelland: top-model per un giorno con Tyra Banks
È il progetto a cui sta lavorando da tempo Tyra Banks e che dovrebbe aprire entro l'anno in California. Un theme-park ispirato allo scintillante mondo del fashion
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore