Servizio ai tavoli, bara inclusa

| Ha aperto a Bangkok il “Kid Mai Death Cafe”, un locale che mette a disposizione una bara a chiunque voglia provare la sensazione del trapasso

+ Miei preferiti
Servizio ai tavoli, bara inclusa
“Darei la vita per non morire”, diceva ironicamente Jim Morrison, senza sapere che la morte lo avrebbe preteso quand’era ancora troppo giovane per andarsene. Una frase che a Bangkok, qualcuno ha preso alla lettera.

Visto da fuori sembra un bar come tanti altri, arredato in stile minimal con fiori, divani, poltrone e una vasca piena di pesci, ma ha una particolarità che lo rende unico: al centro della sala c’è un’inquietante bara bianca. Vuota, sia chiaro, perché è a completa disposizione di chiunque voglia provare l’ebrezza dell’ultimo viaggio. Ci si sdraia dentro, e mentre gli amici ci danno dentro con foto e selfie, il consiglio è di prendersi tempo e pensare. Perché tanto lì, prima o poi, ci finiremo tutti: è solo questione di tempo.

È l’ultima attrazione del “Kid Mai Death Cafe”, un locale aperto lo scorso marzo a Bangkok, Thailandia, che secondo Veeranut Rojanaprapa, il proprietario, ha l’obiettivo di far “Riflettere sulla brevità della vita”. Ma forse anche pensare di aver risparmiato il 10% sulle consumazioni, come promesso da Veeranut a chiunque sia disposto a farsi chiudere.

In effetti, all’interno del locale il richiamo alla morte è presente ovunque, a cominciare dal menù, con una lista di bevande e biscottini dai nomi inquietanti che richiamano all’oltretomba. E questo senza contare gli scheletri in resina strategicamente sistemati sui divani, compagni silenziosi di una pausa al bar fra amici o colleghi.

La bara è decorata con i tradizionali spiriti dorati, ma non tutti accettano di entrarci: chi lo fa è invitato a lasciare un segno della propria esperienza su una sorta di “guest book”, spiegando come immagina il proprio funerale, che fra l’altro il “Kid Mai Death Cafe” è disposto ad ospitare.

L’idea non è comunque una novità: il primo Death Cafe al mondo ha aperto nel 2010 a Parigi, su idea del programmatore Jon Underwood, convinto di voler spezzare il tabù della morte. Da allora gli appuntamenti con la bara condivisa si sono tenuti a Londra e a Columbus, negli Stati Uniti. (Germano Longo)

Galleria fotografica
Servizio ai tavoli, bara inclusa - immagine 1
Lifestyle
ARTE Il food che non si mangia
ARTE Il food che non si mangia
La fantasia e l’abilità delle creazioni di Vanessa McKeown, fotografa londinese che ama creare illusioni utilizzando oggetti di uso comune e palloncini
MUSICA - Benji & Fede si separano
MUSICA - Benji & Fede si separano
Il 3 maggio all'Arena di Verona l'ultimo concerto del duo, dopo 10 anni di carriera. A metà marzo l'uscita di un libro in cui promettono di spiegare il perché della separazione
Joleen, la mamma più sexy del mondo
Joleen, la mamma più sexy del mondo
Joleen Diaz, 43 anni e non dimostrarli: viene scambiata di continuo per la sorella gemella di sua figlia Meilani, di 19 anni
Il cellulare con il disco
Il cellulare con il disco
L’idea controcorrente di un ingegnere inglese contro l’iperconnessione: un cellulare con il disco dei telefoni dei nonni
Gucci & Bottura conquistano Beverly Hills
Gucci & Bottura conquistano Beverly Hills
Il celebre brand di moda e uno degli chef più acclamati aprono un ristorante nel cuore più esclusivo di Los Angeles. Pieno di star per l’inaugurazione
L’ufficio on-demand
L’ufficio on-demand
Gli Jabbrbox sono un’idea di piccolo ufficio dotato di ogni confort che attualmente è in fase di test all’aeroporto LaGuardia di New York
Il meteo che suggerisce come vestirsi
Il meteo che suggerisce come vestirsi
È l’anello che ancora mancava all’invasione delle previsioni del tempo. Per la prima volta suggerisce come vestirsi senza bisogno di correre in balcone
Nasalwear, la naso-tendenza
Nasalwear, la naso-tendenza
Bracciali, collane, orecchini, piercing? Roba vecchia. Una designer londinese ha ideato la prima collezione di gioielli per abbellire il setto nasale
CANAVESE - A San Valentino le cartoline degli innamorati con i personaggi Disney
CANAVESE - A San Valentino le cartoline degli innamorati con i personaggi Disney
Il prodotto filatelico è disponibile alle Poste di Rivarolo Canavese, Ivrea, Chivasso, Ciriè e Cuorgnè
Il locale che non accetta domande stupide
Il locale che non accetta domande stupide
Un fast food di Denver, in Colorado, aggiunge 38 centesimi ai conti dei clienti che fanno perdere tempo al personale o ai tavoli più rumorosi
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore