Abbiamo bisogno di visione

+ Miei preferiti
Abbiamo bisogno di visione
In questi primi quattro anni da amministratore di un Comune del nostro Canavese, ho potuto toccare con mano sia le potenzialità che i limiti della nostra “area”. Per dare profondità a questa mia analisi servirebbero diverse pagine, ma pur restando in superficie, qualche spunto penso di poterlo già mettere a disposizione della comunità.
 
Intanto lo scenario nel quale ci siamo recentemente mossi e nel quale ancora per un po’ ci muoveremo, è quello che nessuno di quelli nati negli anni in cui sono nato io, avrebbe potuto anche solo immaginare: l’adolescenza tra gli anni ’80 e ’90 era ricca di colori e bollicine che poi ben presto sarebbero esplose lasciandoci con un pugno di mosche di velluto grigio. Personalmente, complice anche il caldo di questa estate, tralascerei i punti di debolezza, mettono tristezza e sono sempre gli stessi, e poi rischierei di passare per presuntuoso se dicessi che il livello culturale è basso, così come è basso il senso civico, e da qui potremmo dedurre l’equazione più ignoranza = meno senso civico.
 
Mi preme precisare che livello culturale basso non vuol dire necessariamente bassa scolarizzazione, puoi essere avvocato ed essere un emerito imbecille, così come puoi essere un apprendista meccanico ed avere un elevato senso dello Stato (ogni riferimento a cose e persone è puramente casuale, avendo usato la figura dell’avvocato come esempio non vorrei correre il rischio di essere citato in tribunale).
 
Penso invece che nel nostro bagaglio culturale, si stia perdendo la saggezza e l’esperienza dei nostri nonni, o meglio il buonsenso, e manchi in molti l’aver in questi anni fatto esperienze fuori dal territorio: in pochi hanno lasciato quello che era certo per un incerto più ricco di curiosità e di nuove esperienze. Quindi, gli ingredienti necessari per far ripartire il nostro Canavese, che dobbiamo andare a ricercare tra le pieghe delle esperienze dei nostri luoghi e dei molti che sono portatori sani di idee sono: saggezza, esperienza e curiosità. Dobbiamo costruire una visione di medio lungo periodo e non fermarci al day by day, o almeno alcuni di noi devono lasciare il quotidiano per portarsi avanti e costruire il futuro.
 
Se una cosa ho visto in questi 4 anni, è la freschezza e l’intraprendenza di molti giovani: credetemi, quando riescono ad ingranare sono una forza capace di travolgere ogni cosa, nonostante le tante barriere che noi volontariamente o meno poniamo loro difronte. Un invito o meglio un augurio voglio fare ai tanti ragazzi canavesani: portate la vostra energia nei nostri Comuni, e almeno qualcuno di voi nelle nostre amministrazioni!
Altri post di Giuseppe Pezzetto
DIC
27
Ho il privilegio di guidare una comunità fatta di tante sfumature, di tante storie, che anche quest'anno mi hanno regalato emozioni, sorprese inaspettate, e anche qualche incazzatura...
DIC
11
Detto questo nella mia esperienza diretta devo constatare, e non me ne vogliano i colleghi maschi, che le donne hanno una marcia in più; più determinazione, più senso del dovere, più sensibilità...
DIC
3
La classica goccia che ha fatto traboccare il vaso, almeno qui in Canavese, è quella recentemente espressa da parte di alcuni «ambientalisti» sul Giro d'Italia
NOV
16
Ero tra quelli che la scorsa settimana hanno manifestato in modo educato e composto in quel di piazza Castello a Torino, per sottolineare un sentimento diffuso di malessere e di ritrovato orgoglio al tempo stesso...
NOV
2
Viviamo in un territorio che sempre più manifesta le proprie fragilità difronte a cambiamenti climatici sempre più repentini e con intensità crescenti...
Canavese al centro
di Giuseppe Pezzetto
Twitter IconFacebook Icon
Cuorgnatese, Canavesano (come lui ama definirsi) ha da sempre alternato gli impegni professionali con l’impegno sociale: tra le altre cose è stato per anni consigliere dell’Associazione Mastropietro, socio dell’ Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti d’Azienda, della Compagnia San Calisto Caravario, oltre ad essere uno dei fondatori di Resau Entreprende Piemonte. Dal giugno del 2011 è anche Sindaco della Città di Cuorgnè.
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore