Earth Overshoot Day

+ Miei preferiti
Earth Overshoot Day
Sicuramente si tratta di informazioni elaborate statisticamente, ma questo non da meno valore ad un rigoroso lavoro scientifico che ormai da alcuni anni viene fatto e che dovrebbe interessare tutti noi. Il 3 agosto abbiamo consumato tutte le risorse disponibili sulla terra per il 2017, e questo giorno viene identificato come l'Earth Overshoot Day. E' come se avessimo comperato in un supermercato acqua disponibile a dissetarci per tutto l'anno e ci accorgessimo ad agosto di averla già finita. O meglio è come se avessimo in banca una disponibilità di denaro per "vivere" sino al 31 dicembre e l'avessimo già bruciata ad agosto, quindi finché possibile andremo ad indebitarci lasciando poi il debito alle generazioni che verranno (cosa che peraltro abbiamo già fatto).
 
La cosa grave è che non si tratta di una situazione temporanea: ogni anno questa data si anticipa. Nel 2016 era stata celebrata l'8 agosto, due anni fa il 13 agosto, nel 2000 a fine settembre.
 
Si potrà pensare che il problema sia troppo grande da affrontare, che debbano essere altri a dare soluzioni, che noi singoli non possiamo che subire. Non è così! Come ognuno di noi, chi più chi meno, contribuisce ad anticipare questa data, può modificando leggermente le proprie abitudini far girare la ruota nel senso contrario, facendo sì che la data si posticipi e che si renda sostenibile per il futuro la vita su questo nostro bellissimo pianeta.
 
Dobbiamo, partendo dalle piccole cose, migliorare la nostra "impronta ecologica personale", rispettando l'ambiente, riscoprendo semplici gesti quotidiani. In caso contrario l'alternativa per chi verrà, sarà quella di cercare un nuovo pianeta in cui vivere.
 
Passare dall'egoismo all'altruismo, anche solo un po'. (blog di Beppe Pezzetto)
Altri post di Giuseppe Pezzetto
APR
7
Non basiamoci solo su calcoli economici di breve periodo, ma guardiamo avanti alle generazioni future
MAR
19
Dossier candidatura Olimpica: Ho l'impressione che neppure il recente esito elettorale sia stato sufficiente a far capire ad alcuni esponenti politici il concetto di «rappresentanti di un territorio»
MAR
13
Ecco perchè ritengo un importante passo in avanti la volontà di migliorare la connessione tra il centro metropolitano «Torino» e il nostro «Canavese»
GEN
16
Scrivo queste poche righe mentre viaggio sul MagLev, un treno a levitazione magnetica: in questo momento facciamo 33 km in 7 minuti e 40 secondi, ad una media di 250 km/h... tipo la nostra Canavesana...
DIC
27
Da sempre sono sostenitore della ferrovia, in questi anni su molti tavoli ho argomentato e sostenuto la causa dell'elettrificazione della Rivarolo-Pont Canavese... Ecco perchè
Canavese al centro
di Giuseppe Pezzetto
Twitter IconFacebook Icon
Cuorgnatese, Canavesano (come lui ama definirsi) ha da sempre alternato gli impegni professionali con l’impegno sociale: tra le altre cose è stato per anni consigliere dell’Associazione Mastropietro, socio dell’ Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti d’Azienda, della Compagnia San Calisto Caravario, oltre ad essere uno dei fondatori di Resau Entreprende Piemonte. Dal giugno del 2011 è anche Sindaco della Città di Cuorgnè.
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore