Silence, please

+ Miei preferiti
Silence, please
Forse sarà colpa del mio carattere ma mi sono veramente stufato di guardare in televisione gente che urla: presentatori che urlano, politici che urlano, e che fomentano le folle. Mi sono stufato di vedere trasmissioni in cui argomenti seri e complessi vengono trattati da opinionisti oggi maghi, domani cuochi, dopo domani esperti di politica economica internazionale.

Tutti soggetti che, pur non avendo mai lavorato un giorno nella loro vita, si permettono di argomentare sulla mancanza di lavoro dei giovani (dimenticando di sottolineare che, grazie alla crisi ed alle disgrazie - queste reali, altrui - guadagnano, per dire emerite cazzate,  migliaia di euro al mese).

Ognuno di noi direttamente o nelle nostre famiglie vive, o ha vissuto, situazioni di disagio, siano esse economiche o di salute. Abbiamo bisogno di speranza, di serietà, di soluzioni concrete, non certo di parole urlate al vento da persone improbabili.

Ma solo io sento il bisogno di qualche momento di approfondimento serio, e, soprattutto, di silenzio?

Altri post di Giuseppe Pezzetto
AGO
8
Da tempi non sospetti sono un sostenitore convinto della difesa, anzi dell'adeguamento e dello sviluppo della ferrovia come mezzo di trasporto dei "pendolari", siano essi lavoratori o studenti...
AGO
5
I Troll sono quelli che chiedono la lattina di Topexan nella rete, quelli che dicono di aver le prove che «Gesù è morto di freddo» o più semplicemente godono nel seminare «zizzania»...
LUG
16
Un momento di formazione e informazione che ha già raccolto ampi consensi in giro per la nostra penisola. Si tratta di un nuovo modello di approccio alla leadership sviluppato ad Harvard
APR
7
Non basiamoci solo su calcoli economici di breve periodo, ma guardiamo avanti alle generazioni future
MAR
19
Dossier candidatura Olimpica: Ho l'impressione che neppure il recente esito elettorale sia stato sufficiente a far capire ad alcuni esponenti politici il concetto di «rappresentanti di un territorio»
Canavese al centro
di Giuseppe Pezzetto
Twitter IconFacebook Icon
Cuorgnatese, Canavesano (come lui ama definirsi) ha da sempre alternato gli impegni professionali con l’impegno sociale: tra le altre cose è stato per anni consigliere dell’Associazione Mastropietro, socio dell’ Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti d’Azienda, della Compagnia San Calisto Caravario, oltre ad essere uno dei fondatori di Resau Entreprende Piemonte. Dal giugno del 2011 è anche Sindaco della Città di Cuorgnè.
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore