Vorrei un algoritmo

+ Miei preferiti
Vorrei un algoritmo
E pensare che basta essere leggermente affascinati dai film di fantascienza per essere una novella “Cassandra” o meglio “l’Oracolo” (Matrix) così da capire quali saranno gli scenari prossimi e quelli futuri.

In modo sempre più dirompente, ma silenziosamente, sta entrando sempre più nella nostra vita un elemento che non si presenta in nessuno dei tre stati fisici “solido, liquido o gassoso”, ma che comunque è in grado di condizionare nel bene e nel male le nostre scelte, la nostra vita: vi presento “l'algoritmo”.

Nella nostra più totale inconsapevolezza,  infatti, l’ algoritmo già oggi ci suggerisce quali beni acquistare, con chi condividere la nostra vita, dove andare (e tra poco sarà in grado di ordinare al mezzo di portarci nel luogo destinato), quali azioni acquistare o vendere, quali farmaci somministrarci e a breve ci giudicherà colpevoli o innocenti, un po’ come in “Minority Report”.

Le regole del potere di un futuro relativamente prossimo saranno nelle mani di chi controllerà l’acqua, le reti di connessione, i dati e le informazioni in essi contenuti e quindi gli “algoritmi”, sempre che non siano loro ad avere il sopravvento...

Non so dirvi se il mondo sarà migliore o peggiore dell’ attuale: so che questa eventualità sarà ineludibile, e per questo ritengo sarà fondamentale il controllo ed il governo delle cose, e soprattutto la nostra capacità di usare e discernere gli algoritmi inserendo un complicato elemento che si chiama “etica”.

Se un suggerimento posso dare alle nuove generazioni, che saranno parte integrante di quel mondo: ragazzi, studiate la matematica, la fisica, l’informatica, le lingue e, elemento fondamentale, la filosofia. (blog di Beppe Pezzetto)

Altri post di Giuseppe Pezzetto
MAG
2
Da sempre sostengo che la rappresentanza di un territorio sia fondamentale a tutti i livelli Istituzionali, e debba superare, per quanto possibile: campanilismi, appartenenze di bandiera e aggregazioni varie
APR
11
Occorrerà che il nuovo interlocutore creda in questa sfida di cui il territorio si faccia soggetto attivo, sapendo altresì preservare le competenze e le professionalità presenti...
DIC
27
Ho il privilegio di guidare una comunità fatta di tante sfumature, di tante storie, che anche quest'anno mi hanno regalato emozioni, sorprese inaspettate, e anche qualche incazzatura...
DIC
11
Detto questo nella mia esperienza diretta devo constatare, e non me ne vogliano i colleghi maschi, che le donne hanno una marcia in più; più determinazione, più senso del dovere, più sensibilità...
DIC
3
La classica goccia che ha fatto traboccare il vaso, almeno qui in Canavese, è quella recentemente espressa da parte di alcuni «ambientalisti» sul Giro d'Italia
Canavese al centro
di Giuseppe Pezzetto
Twitter IconFacebook Icon
Cuorgnatese, Canavesano (come lui ama definirsi) ha da sempre alternato gli impegni professionali con l’impegno sociale: tra le altre cose è stato per anni consigliere dell’Associazione Mastropietro, socio dell’ Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti d’Azienda, della Compagnia San Calisto Caravario, oltre ad essere uno dei fondatori di Resau Entreprende Piemonte. Dal giugno del 2011 è anche Sindaco della Città di Cuorgnè.
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore