Tecnologia: i motivi alla base del successo del Cloud

+ Miei preferiti
Tecnologia: i motivi alla base del successo del Cloud
Sembra ormai andato il tempo delle chiavette USB e dei costosissimi hard disk removibili per chi desidere accedere ai propri contenuti digitali da ogni dispositivo connesso. Oggi, grazie al Cloud, ovvero spazi di archiviazione disponibili in remoto, è possibile accedere ai propri contenuti digitali da qualsiasi dispositivo connesso. La tecnologia alla base del cloud computing è complessa, ma il concetto di fondo è molto semplice: per essere utilizzato, oggi dati e programmi non devono più essere presenti per forza su un dispositivo fisico, come avviene ora per il fax moderno ad esempio, ma possono essere localizzati su un server esterno, magari a migliaia di chilometri di distanza. Ciò è reso possibile anche e soprattutto dalle connessioni ultraveloci come, ad esempio, la fibra ottica. Grazie a quest’ultima è diventato più rapido scaricare un file dalla rete che da un hard disk collegato con un vecchio cavo USB. Anche per quanto riguarda le applicazioni lo scambio di informazioni necessarie per lavorare è immediato. Oltre alla velocità di download, infatti, hanno fatto molto i miglioramenti della velocità di upload (ovvero quella con cui siamo noi ad inviare i nostri dati). Eppure, all’inizio, ci sono stati dei dubbi sulla sicurezza del Cloud. I maggiori sono legati all’integrità dei server ai quali affidiamo i nostri dati più importanti. Così come le preoccupazioni legate alla privacy. Spesso, infatti, ci imbattiamo in notizie in cui dati sensibili e foto private vengono sottratte proprio dal Cloud da hacker in gradi di violare anche i sistemi di sicurezza delle società più grandi. In ogni caso, la probabilità che i dati sul Cloud vengano persi è nulla perchè il sistema di backup salva più volte ed in diverse località i nostri dati. Per quanto riguarda gli hacker basta scegliere password complesse e cambiarle regolarmente.

In questo modo il cloud è diventato parte integrante della vita di tante aziende. Secondo dati raccolti dall’Osservatorio Cloud & ICT as a Service del Politecnico di Milano, nel 2016 il valore complessivo di tutto il mercato del Cloud in Italia ha superato la quota di 1,7 miliardi di euro, facendo registrare un incremento di circa il 18 per cento rispetto all’anno precedente. Un trend destinato a crescere anche nel 2017, come dichiarato da Alessandro Piva, direttore dell’Osservatorio Cloud & ICT as a Service. “Se confrontiamo i primi mesi del 2017 con lo stesso periodo del 2016 – ha dichiarato – la crescita sfiora il 20 per cento”. Per Alessandro Piva i motivi del successo del Cloud sono molteplici. A livello dei servizi d’infrastruttura il mercato si è concentrato sempre più nelle mani di grossi player internazionali e di alcune boutique italiane, che riescono a rispondere bene alle esigenze locali. In questo modo l’offerta si polarizza e premia chi offre all’utente un prodotto di qualità e, naturalmente, affidabile. Sul piano dei servizi il numero dei player è aumentato in maniera esponenziale per effetto di un processo di specializzazione. In pratica, negli ultimi anni, è nata una filiera del cloud. Ciò assomma vari approcci e cittadinanze, mettendo insieme universo fisico e digitale. 

Altri post di Andrea
LUG
25
Abbiamo stilato una lista delle canzoni più iconiche per tutti gli appassionati di musica che vogliono trovare l'ispirazione per una festa davvero unica
LUG
5
Il mese di luglio coincide con il periodo dei ritiri dei club italiani, che devono sottoporsi ad un'accurata preparazione fisica e tattica per la partenza del campionato del 20 agosto, con amichevoli e tournée in giro per il mondo
LUG
3
Nel corso del 2016 gli italiani hanno giocato ben 95 miliardi di euro: 260 milioni al giorno, 3.012 euro al secondo. Un incremento di 7 miliardi di euro, ossia l’8% in più rispetto agli 88 miliardi spesi nell’anno precedente
GIU
28
Gli starlight però non stanno diventando popolari solo per il fascino che trasmettono ma anche perché possono essere utilizzati in mille modi differenti.
GIU
21
Negli ultimi anni il gioco d’azzardo si è mostrato come una realtà in continua a scesa in Italia, a discapito di altri tipo di intrattenimento, ma anche dei casinò classici, quelli presenti sul territorio
Freetime
di Andrea
Tecnologia, lavoro e gioco: il mondo e' tutto online
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore