Addio sogni di gloria

+ Miei preferiti
Addio sogni di gloria
Siamo la Patria del Melodramma, sognavamo di servire alla Svezia il classico piatto freddo, quello della “vendetta” per qualificarci ai mondiali ed invece è calato il sipario e ci rendiamo conto che abbiamo una italietta a tratti pure comica. Per chi sognava una festa di piazza gli rimane solo quella virtuale dei social.

Che tristezza, ritorniamo dopo novanta minuti di "nazionalismo", che è l’unica consolazione dei popoli poveri, all’amara realtà quotidiana dove l’economia nonostante i roboanti proclami stenta, i poveri diventano sempre più poveri ed i ricchi sempre più ricchi. Il calcio italiano è lo specchio del Paese reale, confuso e infelice.

Nel vedere questa italietta, mi sembra di vedere le  ultime generazioni, attanagliate dall’incertezza nel lavoro e quelle già attempate che intravedono la pensione come un miraggio che si sposta sempre pìù  avanti. Che volete farci, siamo il Bel Paese dei santi, navigatori, master chef e pallonari e a San Siro è finita l’avventura del signor Ventura e ci confermiamo ancora una volta una armata brancaleone in un paese di iene. (blog di Giorgio Cortese)

Altri post di Giorgio Cortese
SET
16
Oggi voglio parlare di due manufatti pubblici, che appartengono a tutti noi, una semplice fioriera ed un breve tratto di marciapiede, sui quali cade la nostra attenzione...
SET
3
Davanti ho un signore con un bambino. Vedo che estrae dalla tasca un pacchetto di sigarette e se accende una... Poi con nonchalance prende il pacchetto e lo butta per terra...
AGO
19
«Italiani, popolo di eroi, di santi, di poeti, di artisti, di navigatori, di colonizzatori, di trasmigratori...»
AGO
14
Forse la vera sfida non è fermare l'immigrazione in maniera sorda o dare «dignita» al lavoro precario, ma dare la sicurezza a tutti noi perchè il ponte, il viadotto, la strada per andare al lavoro o il treno, non siano la nostra tomba...
AGO
8
Oggigiorno, invece di andare avanti, torniamo indietro e il Canavese viene sempre più marginalizzato negli spostamenti su rotaia... per non parlare di quelli su gomma...
Il quotidiano passo
di Giorgio Cortese
Facebook Icon
Impiegato bancario, dal 1978, i miei hobby ed interessi sono la famiglia, scrivere, leggere libri di Storia, giardinaggio. Donatore di sangue dal 1981, abito a Favria, con sincera passione innamorato del territorio in cui vivo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore