Andavo ai 100 all'ora!

+ Miei preferiti
Andavo ai 100 allora!
Durante l’estate escono alla radio i revaival di canzoni passate. Una di queste mattine mentre andavo a lavorare ho ascoltato la famosa canzone di Gianni Morandi «Andavo ai cento all’ora». Il paradosso è che poco dopo lo speaker, nel breve radiogiornale locale, ha parlato dei treni di Gtt sulla ferrovia Canavesana costretti a rallentare da 70 a 50 chilometri orari sulla tratta Settimo-Rivarolo Canavese. Così dal 27 agosto, con l'entrata in vigore dell'orario regolare, verrà soppressa la stazione di Feletto. 

Questo perché l'Agenzia Nazionale per la Sicurezza Ferroviaria ha considerato insufficienti le proposte in tema di sicurezza di Gtt, visto che la Canavesana, nonostante gli annunci sui lavori) è ancora priva del sistema SCMT, sistema di Controllo Marcia Treno, obbligatorio e fondamentale sulle ferrovie con un solo binario. Tra le disposizioni indicate dall'Agenzia Nazionale per la Sicurezza Ferroviaria c’è la riduzione della velocità a 50 chilometri l'ora. Per motivi di orari la fermata di Feletto verrà soppressa. Questa stazione, se non si ferma il treno, rischia di diventare fantasma, una perdita per quella Comunità ma una perdita pere tutti noi.

Insomma, oggigiorno invece di andare avanti torniamo indietro e il Canavese viene sempre di più marginalizzato negli spostamenti su rotaia... per non parlare di quelli su gomma. Permettetemi di citare una canzone cantata dal Battisti scritta dal grande Mogol: «Sì, viaggiare evitando le buche più dure...» . L’Italico paradosso è che mentre si discute sui progetti faraonici, le grandi opere e si spendono soldi nostri per rilanciare gli scali delle metropoli con ristoranti, librerie e servizi, fuori dalle città, le piccole e medie stazioni sono lasciate al loro destino e poco per volta abbandonate. Adesso tocca a Feletto: quale sarà la prossima? Politici locali, se ci siete, battete un colpo? (blog di Giorgio Cortese)

Altri post di Giorgio Cortese
NOV
11
L'elemento numero 79 della tavola periodica pi di un semplice elemento, l'oro! Nella vita, si sa, chi possiede anche posseduto...
NOV
3
E' il clima che si prende la scena sul territorio agendo come attore principale al punto che ogni paese costretto a rivedere le sue scelte per il nuovo corso climatico
OTT
18
Passato, presente futuro, un po' di tutto, un po' di niente. Il pensiero non trova spazio. E di notte che si percepisce meglio il frastuono del cuore...
SET
28
La notizia datami simile ad un pugno allo stomaco e mi prende un nodo alla gola a pensare a delle persone che dopo aver lavorato una vita non riescono a tirare avanti...
SET
16
Oggi voglio parlare di due manufatti pubblici, che appartengono a tutti noi, una semplice fioriera ed un breve tratto di marciapiede, sui quali cade la nostra attenzione...
Il quotidiano passo
di Giorgio Cortese
Facebook Icon
Impiegato bancario, dal 1978, i miei hobby ed interessi sono la famiglia, scrivere, leggere libri di Storia, giardinaggio. Donatore di sangue dal 1981, abito a Favria, con sincera passione innamorato del territorio in cui vivo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore