Buone notizie

+ Miei preferiti
Buone notizie
Siamo sempre abituati a lamentarci, a puntare il dito sui disservizi, ma esiste un Paese che lavora con dedizione e passione. L’amico Sperandio, nome di fantasia ma allegorico, mi ha raccontato quanto gli è successo recentemente. Ieri pomeriggio nel palazzo dove abitava aveva i contenitori dei rifiuti stracolmi che debordavano, sacchi ammassati fuori,  uno spettacolo veramente desolante. Ha preso il telefono e ha segnalato il problema, beh mi ha detto da non crederci sono arrivati due dipendenti della società adibita in quel Comune alla raccolta rifiuti e in men che non si dica Giovanni e Lucia, con il sorriso sulle labbra e con gli occhi che brillavano dalla voglia di fare bene, nonostante già a turno lavorativo finito hanno ripiluto subiti il tutto con molto garbo. 

Questo episodio mi porta a riflettere che in Italia, non avremo il governo ma abbiamo Italiani, con la “I” maiuscola,  che fanno il loro lavoro, anche umile come quello di raccogliere i rifiuti con passione ed impegno. Queste sono le buone notizie che mi danno speranza nell’animo perché esiste e lavora senza chiasso un’Italia migliore. Questa Patria migliore è composta da persone che si impegnano nel loro lavoro, mettendoci attaccamento e responsabilità, e poi sui media leggiamo solo le cattrive notizie. Ma  dobbiamo prendere coscienza che ogni buona notizia poggia su una cattiva che viene risolta.

Nella vita ogni  buona notizia è un ostacolo superato. Insomma le buone notizie ci permettono come esseri umani di lottare con passione ogni giorno per la realizzazione della felicità e il benessere di tutti.  Se ogni giorno troviamo la buona notizia, come quella comunicatami dall’amico Sperandio, anche nelle situazioni più difficili abbiamo la benzina della speranza per andare aventi pensando che anche nella cattive notizie, se osserviamo con una diversa angolatura vediamo il lavoro umile di tanta gente che senza clamore danno buone notizie con il loro impegno. (blog di Giorgio Cortese)

Altri post di Giorgio Cortese
SET
16
Oggi voglio parlare di due manufatti pubblici, che appartengono a tutti noi, una semplice fioriera ed un breve tratto di marciapiede, sui quali cade la nostra attenzione...
SET
3
Davanti ho un signore con un bambino. Vedo che estrae dalla tasca un pacchetto di sigarette e se accende una... Poi con nonchalance prende il pacchetto e lo butta per terra...
AGO
19
«Italiani, popolo di eroi, di santi, di poeti, di artisti, di navigatori, di colonizzatori, di trasmigratori...»
AGO
14
Forse la vera sfida non è fermare l'immigrazione in maniera sorda o dare «dignita» al lavoro precario, ma dare la sicurezza a tutti noi perchè il ponte, il viadotto, la strada per andare al lavoro o il treno, non siano la nostra tomba...
AGO
8
Oggigiorno, invece di andare avanti, torniamo indietro e il Canavese viene sempre più marginalizzato negli spostamenti su rotaia... per non parlare di quelli su gomma...
Il quotidiano passo
di Giorgio Cortese
Facebook Icon
Impiegato bancario, dal 1978, i miei hobby ed interessi sono la famiglia, scrivere, leggere libri di Storia, giardinaggio. Donatore di sangue dal 1981, abito a Favria, con sincera passione innamorato del territorio in cui vivo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore