Candidiamo il Canavese alle Olimpiadi?

+ Miei preferiti
Candidiamo il Canavese alle Olimpiadi?
Dopo il NO del Sindaco di Roma alla candidatura per le Olimpiadi 2024, mi domando visto la capacità e senso del territorio dei Sindaci Canavesani di provare a lavorare per un progetto che unisca tutti e allora, perché non  rilanciare la proposta di candidare il Canavese alle Olimpiadi del 2028. Questo  perché il Canavese possa diventare il principale luogo in cui costruire politiche di accoglienza, cultura, solidarietà, fratellanza. 
 
Sono rimasto perplesso sul fatto che qualcuno possa far ritenere che i rischi di corruzione non giustifichino un'opera. Perché, fino a quando noi ci ritireremo  per la paura, rischieremo di non diventare mai un Paese normale. Invece dobbiamo fare in modo che tutto questo non si verifichi, le sfide nella vita si affrontano. E allora se tutti i Sindaci del Canavese fossero coesi ci sarebbe la possibilità di avere un ritorno economico di infrastrutture di cui adesso siamo carenti per fare ripartire il resto dell’economia industriale nel territorio.  
 
A differenza di chi dice sempre no proviamo almeno a  partecipare con onore, nello spirito del barone de Coubertin, poi vincere, beh questa gara la giocheremo in trasferta e si vedrà... (blog di Giorgio Cortese)
Altri post di Giorgio Cortese
GEN
18
Oggi i sovranisti che sono poi la nuova destra nazionalista, alla Le Pen o alla Orban, scuotono un'Europa infragilita da una cieca burocrazia...
GEN
11
I gatti sono simili ai bambini teneri e capricciosi che cercano le coccole e si imbronciano e sono degli insostituibili amici di noi umani...
GEN
7
Leggo sui media la polemica sul decreto sicurezza tra esponenti del Governo da una parte e diversi Sindaci e Conferenza Episcopale Italiana, CEI, che si appellano alla disobbedienza civile per non rispettare tale legge...
GEN
3
Dicono che ridere di noi stessi non solo aiuta a sopprimere la rabbia, ma aiuta in modo significativo il benessere psicologico, e credetemi Ŕ vero...
DIC
27
Il mondo Ŕ afflitto da guerre, da sconvolgimenti climatici, malattie e inquinamento. Quale miglior momento per sperare? Bisogna essere un po' pazzi, ma io continuo a nutrire la speranza...
Il quotidiano passo
di Giorgio Cortese
Facebook Icon
Impiegato bancario, dal 1978, i miei hobby ed interessi sono la famiglia, scrivere, leggere libri di Storia, giardinaggio. Donatore di sangue dal 1981, abito a Favria, con sincera passione innamorato del territorio in cui vivo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore