Caro Gesù bambino...

+ Miei preferiti
Caro Gesù bambino...
Caro Gesù Bambino mi rivolgo a Te, perché non sento parte della mia cultura scrivere a Babbo Natale, che mi sembra solo una moda di importazione,  vorrei ricevere anch’io i tuoi regali come quando ero bambino, ma siccome so che per me non avrai tempo, quest'anno ho deciso di chiederti di non farmi nessun regalo del genere una casa più bella e più grande, perché non potrei pagare l'IMU, la TARES. TARI, TARSU,  IUC. Non  Ti chiedo di darmi una lunga vita, mi basta quella che hai deciso già di concedermi, Ti chiedo di dami sempre lucidità nel ragionare e tanto buon senso.
 
Non Ti chiedo tanti soldi, è vero aiutano a vivere ma non rendono felici nell’animo. Se proprio hai avanzato qualcosa nel fondo della Tua gerla, allora Ti chiedo di concedermi di aiutarmi ad essere sempre onesto e giusto, di essere tollerante e paziente anche con le persone arroganti e prepotenti. Caro Gesù Bambino, un grosso regalo sarebbe quello di aiutarmi a coltivare la mitezza dell’animo, di dare un pasto caldo alle persone che hanno bisogno ed un tetto sotto cui vivere, di dare la sicurezza nel futuro a tutti giovani di un posto di lavoro. Caro Gesù Bambino se hai ancora un attimo Ti prego dona la fiducia nel futuro alle persone disperate, di potere donare un sorriso ogni giorno alle persone che ne hanno bisogno e donare un po si sollievo nell’animo e nel corpo alle persone che soffrono
 
Caro Gesù Bambino so di non essere stato sempre buono durante l’anno che si sta concludendo, so di aver fatto infastidire delle persone, e questo mi duole. Caro Gesù Bambino ho sempre detto la verità che dava fastidio, forse i miei pensiei e riflessioni hanno urtato ed irritato il perbenismo di facciata di qualcuno, ma credimi caro Gesù Bambino, posso dirti di non aver mai raccontato bugie, di non avere ingannato mai nessuno, di essere stato sempre onesto e di avere sempre cercato la verità e la giustizia..
 
Spero per il prossimo anno di comportarmi meglio cercando sempredi migliorarmi, con più pregi e meno difetti. A te e a tutti  quelli che mi leggono……Buon Natale.
Altri post di Giorgio Cortese
SET
28
La notizia datami è simile ad un pugno allo stomaco e mi prende un nodo alla gola a pensare a delle persone che dopo aver lavorato una vita non riescono a tirare avanti...
SET
16
Oggi voglio parlare di due manufatti pubblici, che appartengono a tutti noi, una semplice fioriera ed un breve tratto di marciapiede, sui quali cade la nostra attenzione...
SET
3
Davanti ho un signore con un bambino. Vedo che estrae dalla tasca un pacchetto di sigarette e se accende una... Poi con nonchalance prende il pacchetto e lo butta per terra...
AGO
19
«Italiani, popolo di eroi, di santi, di poeti, di artisti, di navigatori, di colonizzatori, di trasmigratori...»
AGO
14
Forse la vera sfida non è fermare l'immigrazione in maniera sorda o dare «dignita» al lavoro precario, ma dare la sicurezza a tutti noi perchè il ponte, il viadotto, la strada per andare al lavoro o il treno, non siano la nostra tomba...
Il quotidiano passo
di Giorgio Cortese
Facebook Icon
Impiegato bancario, dal 1978, i miei hobby ed interessi sono la famiglia, scrivere, leggere libri di Storia, giardinaggio. Donatore di sangue dal 1981, abito a Favria, con sincera passione innamorato del territorio in cui vivo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore