Coraggio Favriesi, alzate la testa!

+ Miei preferiti
Coraggio Favriesi, alzate la testa!
Cari Favriesi tra poco andremo a votare il nuovo Consiglio Comunale e Sindaco pro tempore della nostra Comunità. Premetto che ritengo tutti i Candidati a Sindaco e a Consigliere sinceramente innamorati della nostra amata Comunità. Solo la passione del fare del bene per i concittadini può spingere delle persone con le personali capacità o inadeguatezza a  farsi carico dei problemi che si affrontano nell’Amministrare la cosa pubblica, i nostri soldi. 
 
In questi anni, come mia impressione personale, ho assistito ad un lento declino dal punto di vista di politico. Le iniziative sbandierate dalla Giunta uscente mi paiono proprio poca cosa,  ma Li ringrazio lo stesso anche per le poche iniziative realizzate concretamente. Sono sotto gli occhi di tutti le cose che non vanno e, mi fermo qui per non tediarvi pensando alle faraoniche opere che non si realizzeranno mai. Ritengo a giudizio personale che, serve un cambio netto con persone nuove, un’alternanza. Trovo attualmente che ci sia in Favria un clima surreale, tante persone che incontro si lamentano ma non vogliono mettersi in gioco... chissà poi perché!   
 
Favriesi su la testa, coraggio! Avete l’occasione nell’urna elettorale, nel segreto garantito dalla democrazia di scegliere chi ci governerà per cinque anni, per cambiare finalmente nel segno dell’alternanza. Abbiamo bisogno di voltare pagina a Favria, Vi chiedo pubblicamente con il poco coraggio da parte del sottoscritto che è stato tacciato di non averne, ma come si sa il coraggio non è un’idea, ma un atto e questo scritto, come i precedenti, è appunto atto di coraggio. Io scrivendo queste lettere non voglio piacere e compiacere a nessuno ne ho nulla di personale contro nessuno, rispetto tutti ma amo dire come stanno le cose, per amore della verità e della giustizia. 
 
Mi appello ai favriesi che sperano in un domani migliore. Coraggio Favriesi serve un salutare cambio con persone, che capiscano i problemi della gente e trovino il modo di aiutare quanti sono in difficoltà, perché amministrare Favria non si limita solo alla piazza davanti al palazzo Comunale e le vie adiacenti ma tutto il suo esteso territorio, i sui gomitoli di strade. Servono serietà, onestà e preparazione. 
 
Ringrazio tutti dell’attenzione riservatami e dell’avere letto il mio breve intervento. Sursum corda, in alto i cuori favriesi e buona vita a tutti sia chi concorda quanto ho scritto ma per quieto vivere non vuole esporsi in pubblico, sia chi non è d’accordo, questa è la bellezza della democrazia. Se qualcuno mi dileggerà per le mie idee, sappia che io rispetterò sempre le sue in quanto essere umano e sempre pronto a dargli una mano se avrà bisogno del mio piccolo aiuto. In riferimento ai gesti vili posti in essere in danno della proprietà di un candidato e dei manifesti elettorali della stessa lista, esprimo tutta la mia sincera personale  condanna, sono attentati alla libertà personale contro i quali non avremo mai sufficienti  parole di condanna; il confronto politico-amministrativo deve essere sulle idee e sula qualità delle persone, non sulla sopraffazione. (dal blog di Giorgio Cortese)
Altri post di Giorgio Cortese
GIU
25
Ascoltando il tradizionale concerto bandistico delle Festa Patronale rifletto che c'è un unica armonia tra natura e anima e questa è la musica!
GIU
24
Ogni giorno chi va a piedi o in a bicicletta, cammina o  pedala per lavoro o per hobby deve lottare contro la cronica mancanza di marciapiedi e piste ciclabili
GIU
19
Pensando al mio amato Canavese potrei partire dal “Salve Piemonte” che cantava il poeta Giosuè Carducci nella sua celebre lirica dedicata alle vette, ai ghiacciai e ai fiumi del nostro territorio.
MAG
20
Purtroppo oggi siamo inflazionati dai sorrisi, umani e quelli delle “faccine” sui social forum e probabilmente per ripartire questa società oltre al lavoro ha anche bisogno di imparare a riappropriarsi del vero senso del sorriso
APR
24
Fermiamoci un attimo al xxv aprile e ricordiamolo ai nostri figli e alle giovani generazioni che se possono dire, pensare, ascoltare e vedere ciò che vogliono senza divieti non è per diritto divino ma per il sacrificio di tante persone
Il quotidiano passo
di Giorgio Cortese
Facebook Icon
Impiegato bancario, dal 1978, i miei hobby ed interessi sono la famiglia, scrivere, leggere libri di Storia, giardinaggio. Donatore di sangue dal 1981, abito a Favria, con sincera passione innamorato del territorio in cui vivo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore