Dare speranza

+ Miei preferiti
Dare speranza
Ogni tanto gli alpini vengono tirati in ballo sia a livello nazionale con delle affermazioni superficiali come: "Non siamo al raduno degli alpini" che con attacchi beceri da perdigiorno che incollano dei manifesti farneticanti contro gli alpini deturpando pure il pubblico decoro urbano. Mi domando il perché?  Purtroppo non trovo una risposta o meglio c’è!  In questo clima politico sempre più avvelenato dove invece di cercare delle soluzioni dando ognuno il meglio per risolverle pare che domini la moda chi più denigra l’avversario. Quest’anno ricorre il centenario della fine della prima guerra mondiali il clima sia quasi uguale, allora di usciva dalla  Grande Guerra.

L’Italia verso la fine del 1918 e l’inizio del 1919 era smarrita, delusa, sbandata. Il macello umano della prima guerra mondiale si era portato via oltre ai morti anche molti princìpi di stampo liberale che l’Ottocento ci aveva tramandato anche attraverso l’epopea risorgimentale. Oggi la crisi economica e sociale ha desertificato i valori.  Certo se stiamo a sentire i vari leader dei partiti in lizza anche loro parlano di valori come il continuo martellamento  mediatico, di parole d’ordine, slogan e luoghi comuni in ogni momento della giornata anche con la pubblicità. Ma cosa sono i valori che vengono sempre di più utilizzati a sproposito dai media, senza farci capire il significato profondo? I valori penso che siano le fondamenta delle nostre Comunità ed e il nutrimento delle norme che regolano il vivere civile, ovvero rispetto per gli altri, educazione, l’impegno civico, la solidarietà e la disponibilità verso gli altri e la memoria dei nostri anziani per tramandarla ai giovani, insomma potrei dire semplicemente “alpini”!

Forse a qualcuno questo, dà fastidio perché sono dei perdigiorno senza non avere né arte né parte, cercano la notorietà con questi atti incivili di imbrattare i muri, certo la notorietà è anche un valore se raggiunta per merito e non per sporcare i muri. Ma gli alpini  vanno avanti cercando ogni giorno di portare il proprio mattone agendo solo con lo scopo  di aiutare gli altri con la la disponibilità, la solidarietà, l’impegno civico per costruire in silenzio l’edificio del Bene Comune. Badate bene, gli alpini non sono persone per tutte le stagioni, hanno una loro dignità che va rispettata. A chi attacca gli alpini dico prendendo spunto dalla canzone vincitrice del festival di San Remo, non gli avete fatto niente, perché tutto va oltre le vostre inutili proteste…Gli alpini hanno un valore nel loro dna, quello di dare speranza, e la gente lo sa bene che alla base di tutto c’è la qualità degli esseri umani, uomini e donne che sono sotto il cappello. W gli Alpini. (blog di Giorgio Cortese)

Altri post di Giorgio Cortese
SET
16
Oggi voglio parlare di due manufatti pubblici, che appartengono a tutti noi, una semplice fioriera ed un breve tratto di marciapiede, sui quali cade la nostra attenzione...
SET
3
Davanti ho un signore con un bambino. Vedo che estrae dalla tasca un pacchetto di sigarette e se accende una... Poi con nonchalance prende il pacchetto e lo butta per terra...
AGO
19
«Italiani, popolo di eroi, di santi, di poeti, di artisti, di navigatori, di colonizzatori, di trasmigratori...»
AGO
14
Forse la vera sfida non è fermare l'immigrazione in maniera sorda o dare «dignita» al lavoro precario, ma dare la sicurezza a tutti noi perchè il ponte, il viadotto, la strada per andare al lavoro o il treno, non siano la nostra tomba...
AGO
8
Oggigiorno, invece di andare avanti, torniamo indietro e il Canavese viene sempre più marginalizzato negli spostamenti su rotaia... per non parlare di quelli su gomma...
Il quotidiano passo
di Giorgio Cortese
Facebook Icon
Impiegato bancario, dal 1978, i miei hobby ed interessi sono la famiglia, scrivere, leggere libri di Storia, giardinaggio. Donatore di sangue dal 1981, abito a Favria, con sincera passione innamorato del territorio in cui vivo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore