FelicitÓ nell'animo

+ Miei preferiti
FelicitÓ nellanimo
Da quello che dicono i media, pare che sempre più persone abbiano paura nel provare felicità. Quasi hanno timore che quando c'è troppa felicità scatti poi un meccanismo perverso di compensazione per cui, quando ci si lascia andare, accada qualcosa di terribile. Questa fobia, paura, si chiama  cherofobia che è una forma d’ansia, ritengo ben descritta in una recente  canzone.  Certo potrebbe  sembrare strano che delle persone temono delle emozioni positive, perché tutti tendiamo alla ricerca della  felicità, forse, come dicono degli studiosi,  in molte persone sino dalla tenera infanzia si è creato un legame fra felicità e punizione e adesso hanno paura che se si sentono felici poi la bolla della gioia esploda di nuovo facendoli sprofondare in chissà quale umiliazione e questo li rende  introversi.

Ma forse oggi la cherofobia  è alimentata dai rapporti umani sempre di più rarefatti dato che molti giovanissimi passano molto più tempo sugli Iphone e nei mondi virtuali dei social con i bisogni materiali soddisfatti dai genitori. Allora, penso, si perde quelle emozioni di fare qualcosa con i coetanei, di faticare per vincere, anche di perdere, per raggiungere delle mete. Premetto non sono uno psicologo ma il mio personale parere che per superare questa paura, per ritonare alla voglia della ricerca della felicità credo sia importante assumere tutti i giorni delle buone dosi di sorrisi e di  emozioni con i nostri simili. Importante è ridere, ma ridere di noi stessi forse li ci sono gli anticorpi alla fobia della felicità.

Dicono che ridere di noi stessi non solo aiuta a sopprimere la rabbia, ma aiuta in modo significativo il benessere psicologico, e credetemi è vero! Se impariamo ad essere autoironici, viviamo meglio e con più leggerezza. Ogni giorno dobbiamo accettarci per quello che siamo e riconoscere senza paura i quotidiani sbagli per poterci migliorare. (blog di Giorgio Cortese)

Altri post di Giorgio Cortese
GEN
18
Oggi i sovranisti che sono poi la nuova destra nazionalista, alla Le Pen o alla Orban, scuotono un'Europa infragilita da una cieca burocrazia...
GEN
11
I gatti sono simili ai bambini teneri e capricciosi che cercano le coccole e si imbronciano e sono degli insostituibili amici di noi umani...
GEN
7
Leggo sui media la polemica sul decreto sicurezza tra esponenti del Governo da una parte e diversi Sindaci e Conferenza Episcopale Italiana, CEI, che si appellano alla disobbedienza civile per non rispettare tale legge...
DIC
27
Il mondo Ŕ afflitto da guerre, da sconvolgimenti climatici, malattie e inquinamento. Quale miglior momento per sperare? Bisogna essere un po' pazzi, ma io continuo a nutrire la speranza...
DIC
9
Era nato 2018 anni fa, in una stalla, suo padre era un modesto falegname e la madre una brava casalinga. Una famiglia normale...
Il quotidiano passo
di Giorgio Cortese
Facebook Icon
Impiegato bancario, dal 1978, i miei hobby ed interessi sono la famiglia, scrivere, leggere libri di Storia, giardinaggio. Donatore di sangue dal 1981, abito a Favria, con sincera passione innamorato del territorio in cui vivo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore