Fioca!

+ Miei preferiti
Fioca!
Quando nevica penso alla parola piemontese fioca. Pensate che questa parola per indicare la neve deriva dall’antico germanico flokka, per indicare sia la neve che la lanuggine ed il fiocco di lana. E proprio nella  stagione invernale apprezzo la neve ed il Santo Natale. La neve per molti scrittori e poeti assume significati diversi, perché pura e fredda allo stesso tempo, distaccata e allo stesso tempo innocente. Cade la neve sulle strade, sui tetti e sulle strade silenziosa e lieve, quando scende sembra che danzi e volteggi lieve.

E' scesa la neve a fare vista a noi umani e con l’immutato stupore di un bambino la guardo cadere, pura, si posa su  tutto e copre con il suo bianco mantello.  Quando nevica ogni suono sembra silenziato, forse è questo il silenzio del mondo che mi parla? Certo sarà per qualcuno fastidiosa ma vi immaginate l’inverno senza neve. La neve ha un suo sottile fascino specialmente a ridosso del Santo Natale.

L'inverno per me è comunque qualcosa di cui devo nutrirmi almeno una volta all'anno. Ho bisogno dell'inverno perchè mi fa sentire bene e meglio se con la neve e poi ho la speranza che con la neve si pulisca la mente delle persone pieno di ipocrisia, sporcizia e falsità e con il freddo si purifichi le persone e svuoti la loro mente. E il Santo Natale è un appuntamento a cui non posso mancare, perché è una danza di emeozioni delle mie stagioni di vita e nello stupore di vedere la neve che imbianchi i cuori anche quelli  più neri. Buon Natale nella luce!

Altri post di Giorgio Cortese
MAR
20
A istituirla il 28 giugno del 2012 fu l'Assemblea generale dell'Organizzazione delle Nazioni Unite, motivo per cui vene festeggiata in tutti i Paesi membri
MAR
8
La purezza è femminile, e determina un principio di inizio senza fine. E che Dio benedica tutte quelle Donne che ancora sanno arrossire di fronte a un gesto galante...
FEB
22
Prima di uccidere il maiale, vi siete assicurati di avere un notaio a portata di mano? C’è la questione del testamento, e non è cosa da poco...
FEB
12
Sono nato nel 1958 e dall'età della ragione ho convissuto con lo spettro di una terza guerra nucleare mondiale. Una paura latente ma sempre presente ad ogni crisi...
GEN
27
Oggi ricorre il Giorno della memoria che celebra quel lontano 27 gennaio 1945, quando i soldati sovietici dell'Armata Rossa irruppero nel campo di concentramento di Auschwitz
Il quotidiano passo
di Giorgio Cortese
Facebook Icon
Impiegato bancario, dal 1978, i miei hobby ed interessi sono la famiglia, scrivere, leggere libri di Storia, giardinaggio. Donatore di sangue dal 1981, abito a Favria, con sincera passione innamorato del territorio in cui vivo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore