Il malvagio filo dell'odio

+ Miei preferiti
Il malvagio filo dellodio
Oggigiorno c’è una crepa in tutti i paesi del mondo, una crepa che sembra a volte sepolta dalla storia ma poi con la crisi che morde esce con il suo rosso filo di sangue. Mi riferisco all’astio e l’odio per “loro”, la contrapposizione “tra noi e loro” che spesso viene alimentata da certi governi sia democratici per non parlare di quelli autoritari dove ne diviene addirittura religione di Stato.

Questo astio e odio per “loro”, per il diverso genera la violazione dei diritti umani, la diffidenza verso gli altri, migranti, omosessuali, donne, minoranze etniche. Verso di loro cresce un puro clima di odio, alimentato da un malcontento sociale diffuso, con il crescere di persone che con sempre più in difficoltà ad ottenerei servizi fondamentali come il cibo o le cure mediche e la “loro” concorrenza nel mercato del lavoro. Ecco che allora si vedono “loro” come concorrenti alimentando l’odio.

Adesso il clima di odio ha alzato il livello in maniera preccupante con la campagna elettorale in corso, dove vari leader alimentano la paura dell’altro, del diverso, e fanno accrescere l’odio razzista xenofobo. In questo linguaggio ostile, tornano a risuonare parole superate dalla storia e da questa bocciate senza appello come: “fascisti, comunisti”, mi sembra di rivivere gli anni dell’adolescenza quando leggevo sui giornali scontri tra neri e rossi, le botte e le coltellate per la strada e anche l’uso di armi da fuoco nei cortei. Oggi questi piromani dell’odio ritornano ad imbrattare i muri con svastiche e falci martello su targhe che ricordano la memoria viva di martiri della democrazia.

Ritorna l’insulto e l’aggressione ai tutori dell’ordine che difendono la sicurezza di tutti noi, mettendo ogni giorno a rischio la loro incolumità con stipendi davvero bassi. A chi difende la democrazia va la mia profonda gratitudine, a loro Onore autentico in mezzo a tanto dis-onore autoproclamato. (blog di Giorgio Cortese).

Altri post di Giorgio Cortese
LUG
17
Occorre un serio dibattito per tutelare i ciclisti sulle strade e punire chi trasgredisce le regole perch bello andare sulle due ruote ma serve una sana cultura della bicicletta
LUG
7
Per favore non abbandonateci, siamo esseri viventi e non oggetti che potete riporre in un cassetto, siamo cani i vostri fedeli amici che non vi tradiscono mai! Bau! Bau!
GIU
21
Il mondo ha un grande bisogno oggi di guardare l'Eucaristia per non perdere di vista il volto degli uomini, il valore della vita e degli umani bisogni
GIU
18
Ultimamente ho appreso di diversi suicidi, di giovani ed anziani, certo l'argomento non allegro, ma il suicidio un fenomeno complesso...
GIU
9
Non voglio assolutamente biasimare chi trovandosi aggredito in casa si difende, ci mancherebbe, ma forse oggi abbiamo perso la bussola del buonsenso...
Il quotidiano passo
di Giorgio Cortese
Facebook Icon
Impiegato bancario, dal 1978, i miei hobby ed interessi sono la famiglia, scrivere, leggere libri di Storia, giardinaggio. Donatore di sangue dal 1981, abito a Favria, con sincera passione innamorato del territorio in cui vivo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore