La vendemmia

+ Miei preferiti
La vendemmia
Recita un vecchio proverbio che: ”Il vecchio pianta la vite e il giovane la vendemmia”. In questi giorni, periodo di vendemmia mi è venuto in mente questa frase antica, della sempre attuale saggezza contadina, che i  giovani raccolgono i frutti del lavoro dei genitori. Nel mio animo, in queste calde giornate di inizio ottobre, ripenso alle vendemmia vissute da ragazzo, come sempre all’inizio di un'avventura.

Mi ricordo da ragazzo quando vendemmiavo nella vigna dei miei genitori, i racconti delle persone anziane che raccontavano come nella loro giovinezza era  molto faticoso coltivare e lavorare le viti perché non c'erano i mezzi moderni e i trattori erano sparuti e molto cari. Allora il lavoro si svolgeva principalmente a mano e le giornate di lavoro sembravano interminabili, durante la vendemmia raccontavano  di come una  volta coltivavano le viti e delle amarezze patite per le grandinate estive che spazzavano in pochi minuti il lavoro di una intera stagione nella vigna.

Mi ricordo, ancora di come  durante la vendemmia si cantava insieme lungo i filari, tutti congiuntamente, stonati ed intonati, ed era molto divertente. Che bello quando si raccoglievano i colorati grappoli maturi, gonfi e succosi, colmi di allegre promesse. Mi ricordo al mattino, quando si iniziava che c’erano ancora delle tenui gocce di rugiada che solcavano i grappoli dell’uva ormai matura. Che spettacolo osservare tra i colorati e multicolori pampini  i succosi acini  riuniti in rigogliosi grappoli, che sembravano quasi frementi nel farsi raccogliere in quel giorno di sole raggiante. Sentire verso sera, nella cantina le viti che fermentavano nel tino insegnandomi l’arte dell’attesa, come le viti che si trasformavano da colorato frutto della vigna in un vino dal colore rosso accesso di un profumo e aroma e dal gusto amabile ed allappante, nella vita di ogni giorno le cose lente sono le più belle, il segreto è che bisogna saper aspettare.

E poi alla sera ad aspettare ancora, che “ogni mosto diventi vino” per assaporare i frutti di quelle spettacolari annate. Quando la vendemmia era finalmente finita si festeggiava il buon raccolto e si mangiava allegramente seduti intorno ad una grande tavola imbandita. Allora come oggi la  vendemmia è un momento cruciale, dopo tanti sforzi e fatica finalmente si può cogliere il frutto che la terra dona, che diverrà poi  vino, ovvero la  parte intellettuale di un pranzo, la carne e i legumi non sono che la parte materiale. Ritengo che il vino sia una  delle più grandi conquiste degli esseri umani nella loro evoluzione, perché sono riusciti a trasformare un frutto deperibile  in qualcosa di permanente.

Altri post di Giorgio Cortese
APR
22
Per quanto farraginoso e confuso possa apparire un sistema normativo, le regole base della sicurezza sui luoghi di lavoro sono di una chiarezza assoluta...
APR
9
Cinquanta sfumature di blu, dall'azzurro del cielo al colore delle strisce dei parcheggi a pagamento che hanno cominciato ad apparire a Cuorgnè
MAR
24
Viaggiando per le strade del verde Canavese trovo sempre di più profonde e pericolose buche nelle vie di comunicazione
MAR
15
Oggi ci sono politici ad ogni livello che cambiano casacca in base alle stagioni, l'importante è stare dalla parte del più forte che, in Italia, ha sempre ragione a prescindere dalle ragioni...
MAR
8
Prima di tutto noi cittadini, che non possiamo più aspettare in questa stagione politica decisiva. Mi aspetto, chi ci governi abbia la voglia e la volontà di innovare con la saggezza politica di mantere quanto c’è di buono...
Il quotidiano passo
di Giorgio Cortese
Facebook Icon
Impiegato bancario, dal 1978, i miei hobby ed interessi sono la famiglia, scrivere, leggere libri di Storia, giardinaggio. Donatore di sangue dal 1981, abito a Favria, con sincera passione innamorato del territorio in cui vivo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore