Morire nel Terzo millennio

+ Miei preferiti
Morire nel Terzo millennio
La storia dell'umanità, sin dagli albori, è permeata dalla morte che si alterna con la nascita, vita e morte sono la nostra fine ed il nostro inizio. Sin dalle origini, alla morte naturale si è affiancata la morte violenta per opera di qualche fiera. Per rubare e razziare i raccolti, all'inizio, e con la nascita delle prime civiltà, per la bramosia dell'oro e per il bottino di altri esseri umani da ridurre in schiavitù.

A queste tipologie di morti violente si è aggiunto, con il progresso della civiltà, la morte sul lavoro e la morte per incidente stradale. Tutti eventi drammatici ma che hanno una loro triste logica. Morire annegati in un sottopassaggio, nel terzo millennio, in un Paese che si definisce civilizzato... questo No!

E' qui che deve uscire forte la voce del "Bene Comune" sotto l'egida del buon senso quando si effettuano dei lavori pubblici per evitare di lasciare delle simili trappole per l'incauto viaggiatore notturno. Spero che questa persona, mio concittadino, non sia morto invano. Spero che adesso, per quel sottopassaggio della morte, si prendano gli opportuni ed inderogabili provvedimenti arrivando anche alla draconiana misura di chiuderlo per sicurezza! Quando nasciamo sappiamo che dobbiamo morire, ma morire così non si può... (blog di Giorgio Cortese)

Altri post di Giorgio Cortese
LUG
22
Ogni giorno la vita ci riserva delle soprese e certo non avrei mai pensato di trovare una piccola rondine smarrita a terra dal suo primo volo fuori dal nido
LUG
11
Trovo agghiacciante che un calciatore professionista guadagni più di un medico, più di un infermiere, più di un carabiniere o di un vigile del fuoco...
GIU
22
La proposta letta sui media di schedare i Rom, mi ha fatto riflettere sul significato della parola scheda che deriva dal greco e indica un rettangolo di carta o di cartoncino di dimensioni varie...
GIU
8
Nella nostra lingua, la varietà di significati è meno vasta rispetto all'inglese, utilizziamo il termine shock per indicare un'emozione improvvisa e violenta, che urta, come effettivamente vuole l’origine della parola...
MAG
31
Le difficoltà nella creazione del nuovo governo che si protraggono da quasi 3 mesi hanno di nuovo portato alla ribalta il termine spread
Il quotidiano passo
di Giorgio Cortese
Facebook Icon
Impiegato bancario, dal 1978, i miei hobby ed interessi sono la famiglia, scrivere, leggere libri di Storia, giardinaggio. Donatore di sangue dal 1981, abito a Favria, con sincera passione innamorato del territorio in cui vivo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore