Ringraziamenti per propaganda Fidas a S. Isidoro

+ Miei preferiti
Ringraziamenti per propaganda Fidas a S. Isidoro
Nella vita di ogni giorno abbiamo sempre tanti motivi per ringraziare, la gratitudine è una merce rara di questi tempi. Eppure basta poco, una parola: semplicemente grazie. Grazie a chi ci sta accanto, a chi ci accompagna, a chi ci sorride, grazie al mattino a ogni nuovo  giorno che inizia, grazie alla vita. Ringraziare quando si deve è un gesto umano e che parla bene della persona che lo fa. 

Secondo un vecchio detto una persona può restituire un prestito  in denaro, ma sarà sempre  in debito a vita con chi è  cortese nei suoi confronti. Ecco voglio ringraziare tutto il Direttivo Fidas presente oggi alla fiera di S. Isidoro e non che attraverso  l’impegno di ognuno a permesso il bel risultato finale nella fiera per fare propaganda al dono del sangue.

Cari amici del Direttivo vorrei ringraziarVi  con tutto il cuore, ma per Voi carissimi,  il mio cuore non ha fine. Nella vita di ogni giorno è vero che tutti noi siamo padroni del nostro destino, ma siamo pure capitani della nostro animo che se fiorisce è grazie a Voi carissimi che insieme mi dimostrate che in questa vita nulla è impossibile e che siete  i fantastici giardinieri che fanno fiorire il mio spirito.

Grazie di cuore a tutti gli amici donatori e non che oggi sono avvicinati al nostro Gazebo, grazie delle loro belle parole e dei sorrisi sinceri. Grazie a Favria Giovane che ci ha concesso oggi il gazebo.

GRAZIE A TUTTI!

Giorgio Cortese 

(fotografie: Andrea Cerutti)

Galleria fotografica
Ringraziamenti per propaganda Fidas a S. Isidoro - immagine 1
Ringraziamenti per propaganda Fidas a S. Isidoro - immagine 2
Ringraziamenti per propaganda Fidas a S. Isidoro - immagine 3
Ringraziamenti per propaganda Fidas a S. Isidoro - immagine 4
Ringraziamenti per propaganda Fidas a S. Isidoro - immagine 5
Ringraziamenti per propaganda Fidas a S. Isidoro - immagine 6
Altri post di Giorgio Cortese
SET
24
Il recente e purtroppo non ultimo scandalo della sanità, sulle protesi usate sui pazienti come cavie mi ha fatto ricordare il libro Steinbeck: Uomini e topi
SET
15
Sul territorio Canavesano verrà costruito un nuovo centro commerciale. Ritengo i grandi centri dei luoghi dove le relazioni umane sono inesistenti, uno spazio fisico che è il non luogo, contrapposto ai classici luoghi di incontro
SET
7
Il Canavese è la nostra terra e chi viene ad abitare qua deve vivere con le nostre regole, se qualcuno cerca di imporre le proprie evitiamo di sentirci colpevolizzati come razzisti...
SET
2
Sono Canavesano e sinceramente innamorato del territorio in cui vivo e a volte rimango amareggiato e anche confuso nell'animo, nel vedere quanto sia distante la classe politica dai problemi reali del territorio
AGO
20
Pertanto, il rispetto delle regole, così come il rispetto per gli altri, va insegnato e coltivato sin dalla più tenera età sempre usato come stella polare e non in base alla convenienza del momento...
Il quotidiano passo
di Giorgio Cortese
Facebook Icon
Impiegato bancario, dal 1978, i miei hobby ed interessi sono la famiglia, scrivere, leggere libri di Storia, giardinaggio. Donatore di sangue dal 1981, abito a Favria, con sincera passione innamorato del territorio in cui vivo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore