W gli Alpini!

+ Miei preferiti
W gli Alpini!
Sono stato a Susa domenica 11 settembre per il  Raduno Intersezionale del Primo Raggruppamento Alpini. Nell’inchiostro di queste poche e misere righe,  scritte con il cuore, desidero condividere con Voi le mie riflessioni su  questa straordinaria esperienza al raduno alpino per esprimere a modo mio  il sentimento di gratitudine per quanto ricevuto in dono ogni volta che partecipo ad un raduno alpino.
 
Trovarmi da alpino in mezzo a migliaia di alpini ogni volta mi viene da pensare che la  solidarietà è simile ad una barca che non affonda mai perché naviga su un mare infinito fatto di mani  di altri alpini che si stringono e Ti sorreggono.  Penso che i valori alpini sono simili a quelle escursioni sulle cime più alte  dove ci si rende conto che la neve, il cielo e l’oro hanno lo stesso valore.
 
A Susa. chiamata Segusium in epoca romana,  toponimo  formato dalla radice della parola  gallica sego che significa forte, il mio animo si è sentito ancora più forte per riprendere il quotidiano cammino. Nella vita di oggi sentirsi Alpini un sentimento, un qualcosa che trovo dentro il mio animo e non è facile da spiegare. I valori alpini sono una sensazione particolare nel poter toccare uno strano copricapo con la penna, un cappello, spazzolato e quasi coccolato, che mi chiede di essere custodito come un piccolo tesoro.
 
Essere alpino è una a passione contagiosa che porta un patrimonio di  principi e tradizioni dei quali  come  Alpini ne siamo sempre semplice testimonianza viva e indissolubile: il buon senso, la vita semplice, i sentimenti spontanei, la grande operosità, l’educazione dei giovani, il rispetto dell’altro, il concetto di Patria, il senso della disciplina, il senso  del sacrificio e del dovere e l’amore per la propria famiglia. Ritengo che se  seminassimo questi principi nella società, il raccolto sarebbe sicuramente migliore. Questi sentimenti sono il mio tesoro sempre dentro nel mio animo e che lo rigenerano ad ogni raduno, insomma una riserva di saggezza  di fronte alle avversità della vita quotidiana. W gli alpini! (blog di Giorgio Cortese)
Altri post di Giorgio Cortese
OTT
17
Sono passati cento anni dalla Rivoluzione d'Ottobre. Personalmente lo ritengo un disastro storico, sia per il popolo russo che per l'Europa intera...
OTT
8
E’ arrivato l'autunno, e cadono le castagne. Ma a Favria la Pro Loco ne ha già raccolte molte per la tradizionale castagnata di domenica 22 ottobre
SET
24
Il recente e purtroppo non ultimo scandalo della sanità, sulle protesi usate sui pazienti come cavie mi ha fatto ricordare il libro Steinbeck: Uomini e topi
SET
15
Sul territorio Canavesano verrà costruito un nuovo centro commerciale. Ritengo i grandi centri dei luoghi dove le relazioni umane sono inesistenti, uno spazio fisico che è il non luogo, contrapposto ai classici luoghi di incontro
SET
7
Il Canavese è la nostra terra e chi viene ad abitare qua deve vivere con le nostre regole, se qualcuno cerca di imporre le proprie evitiamo di sentirci colpevolizzati come razzisti...
Il quotidiano passo
di Giorgio Cortese
Facebook Icon
Impiegato bancario, dal 1978, i miei hobby ed interessi sono la famiglia, scrivere, leggere libri di Storia, giardinaggio. Donatore di sangue dal 1981, abito a Favria, con sincera passione innamorato del territorio in cui vivo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore