We shall overcome, l’union fait la force!

+ Miei preferiti
We shall overcome, l’union fait la force!
Apprendo dai media dei barbari e brutali attentati a Bruxelles, il cuore della nostra amata Europa, tra un misto di dolore, rabbia e stupore nel pensare che esistano in questo nostro mondo delle persone che si nascondano dietro la religione per compiere le più abietti e vili azioni umane. Bruxelles, il cuore dell'Europa, è sotto attacco, nel mirino l'aeroporto e la metropolitana: decine i morti, oltre 200 i feriti, ascolto i commenti che declinano tra orrore, stupore, indignazione, e molta retorica che due parole opposte nei ricorrenti messaggi: “cuore” e “guerra”.

Penso che  tutti gli stati Europei, l’Europa faranno bene la loro parte per darci maggiore sicurezza e da parte mia innalzo  una preghiera al cielo con la speranza che riusciremo a superarlo questo brutto momento, riusciremo a superarlo, un giorno ne saremo fuori. Nel profondo del cuore, io lo credo che un giorno tutto sarà superato. I credo che questa umana follia prima o poi finirà e noi andremo avanti senza distinzioni di razza e di credo religioso  tenendoci mano nella mano. Finirà questa pazzia umana di un branco di vili farabutti e vivremo ancora in pace. Questi farabutti vogliono intimidirci, portarci al loro bestiale livello, ma noi Europei non abbiamo paura e un giorno tutto sarà superato.

Si ne sono fermamente convinto  nel profondo del mio cuore che un giorno tutto sarà superato. Non possono fermare le nostre idee di libertà, uguaglianza e di tolleranza e questo brutto momento riusciremo a superarlo e ne saremo fuori: We shall overcome, siamo tutti europei, di siamo abitanti di uno città colpita. Noi siamo resilienti e di fronte ai terribili traumi avremo sempre la forza di ricostruirci, restando sensibili alle cose positive che la vita offre, senza perdere l'umanità perché la nave Europa può oscillare ma non affonderà mai e ricordo che il motto del Belgio ci aiuta ad affrontare il presente: anticamente “concordia parvae res crescunt,! Letteralmente, nell'armonia anche le piccole cose crescono per passare a quello attuale “L’union fait la force-eedracht maakt macht”. (blog di Giorgio Cortese)

Altri post di Giorgio Cortese
LUG
21
Forse la madre dei problemi non è lo ius soli o gli immigrati che arrivano sempre più numerosi ma il diritto al lavoro, lo "Ius ad operandum": il lavoro oggi in Italia non deve essere un dono gentilmente concesso a pochi
LUG
6
Per l’atteggiamento di chi ad una donna in coma taglia il dito per asportare l’anello si potrebbe parlare di mascalzone, ovvero persona priva di scrupoli e di scarso senso morale. Uno che compie azioni disoneste...
GIU
25
Ascoltando il tradizionale concerto bandistico delle Festa Patronale rifletto che c'è un unica armonia tra natura e anima e questa è la musica!
GIU
24
Ogni giorno chi va a piedi o in a bicicletta, cammina o  pedala per lavoro o per hobby deve lottare contro la cronica mancanza di marciapiedi e piste ciclabili
GIU
19
Pensando al mio amato Canavese potrei partire dal “Salve Piemonte” che cantava il poeta Giosuè Carducci nella sua celebre lirica dedicata alle vette, ai ghiacciai e ai fiumi del nostro territorio.
Il quotidiano passo
di Giorgio Cortese
Facebook Icon
Impiegato bancario, dal 1978, i miei hobby ed interessi sono la famiglia, scrivere, leggere libri di Storia, giardinaggio. Donatore di sangue dal 1981, abito a Favria, con sincera passione innamorato del territorio in cui vivo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore