Essere o non essere se stessi

+ Miei preferiti
Essere o non essere se stessi
Tempo stimato di lettura: 1 minuto.
 
***
 
Se vi domandassi: chi siete?
 
Sapreste definirvi?
 
Sapreste darmi un'accurata descrizione di voi, dei vostri pregi, dei difetti, senza mentire, senza mezze verità?
 
Non credo.
 
Quando ci descriviamo non lo siamo mai, sinceri.
 
Il più delle volte mentiamo senza rendercene conto, guardiamo la persona che abbiamo davanti, registriamo le sue reazioni e reagiamo di conseguenza.
 
Cambiamo, dipende tutto dalla persona con cui ci confrontiamo, relazioniamo, ci mostreremo sempre diversi.
 
Non ne siamo consapevoli, ma accade, la persona che abbiamo di fronte ci influenza, il problema sorge quando cambiamo troppo; quando distratti dal desiderio di voler "piacere agli altri", ci perdiamo.
 
Lo capiamo solo la sera, sdraiati nel letto, un buon libro, una storia che scivola tra le nostre dita, la camera silenziosa, il respiro profondo e riaffioriamo, siamo davvero noi stessi: liberi.
 
Dobbiamo farlo, vivere questi momenti, ritrovarci, altrimenti ci sveglieremo una mattina e saremo persi, non sapremo più chi siamo, cosa vogliamo e a quella domanda non sapremo più rispondere.
 
Chi siete?
 
Rispondetevi, ma senza mentire.
 
Grazie per aver letto anche oggi, al prossimo martedì con un nuovo episodio dell'appuntamento ironico: Il supermercato.
 
Buona settimana.
Altri post di Valentina Noli
GEN
23
Uno sguardo ironico sul quotidiano
GEN
16
Quotidiane riflessioni Credo che Georges Bizet non sia stato molto felice nel vedere rimaneggiata la propria opera, ma dopo tutto anche ad altri artisti è accaduto...
GEN
9
Uno sguardo ironico sul quotidiano Ho iniziato così a descrivere le diverse tipologie di individui che lo popolano; alla fine, come spesso accade, fin troppo spesso, la realtà ha superato la fantasia...
GEN
1
Brevi auguri
DIC
19
Uno sguardo ironico sul quotidiano Siamo anche tutti più buoni, sorridiamo auguriamo un Buon Natale ed un Felice Anno Nuovo, spingiamo il nostro carrello con l'illusione che l'animo del Natale viva anche lì, dentro al supermercato...
L'angolo di Parole in Giostra
di Valentina Noli
Ho pensato e ripensato ad una biografia accattivante, interessante.
Cosa avrei potuto raccontare di me?
Tutto o forse niente.
Non voglio definirmi, lo farete voi, imparerete a conoscermi "cammin facendo".
Per ora vi basti sapere che sono nata nel 1990, ho studiato giurisprudenza, mi sono laureata.
Da aprile 2016 sono il "giostraio" di Parole in Giostra, una giostra di racconti e riflessioni che potrete trovare su www.paroleingiostra.it.
Con "L’angolo di Parole in Giostra" cercherò di intrattenervi, di coinvolgervi; ogni martedì mi troverete qui, puntuale.
Cosa potrei aggiungere?
Mi conoscerete leggendo, quindi: Buona lettura!
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore