Politicamente...scorretto

+ Miei preferiti
Politicamente...scorretto
La politica estera è determinante per il futuro – ed anche il presente - dell’Italia. Non saranno le norme sul canone Rai in bolletta, le unioni civili o altre inutili questioni a salvare la nostra economia che dipenderà invece dagli orientamenti geopolitici dei prossimi mesi. Le sanzioni contro la Federazione Russa, la crisi Ucraina, il trattato di libero scambio con gli Stati Uniti d’America, la Brexit, l’agonia della Grecia, i rapporti con la Turchia, la situazione politica in Libia, Egitto e Siria e altro ancora, rappresentano i punti nodali attraverso i quali si dovranno fare delle scelte.

E quelle scelte saranno la vera azione politica attraverso la quale la nostra Italia potrà salvarsi e tornare ad essere protagonista in Europa e nel mondo. Da soli non si va da nessuna parte, ma “male accompagnati” si rischia di andare dalla parte sbagliata e non possiamo più permettercelo.

Difendere gli investimenti dell’ENI in Libia equivale ad un atto di guerra? C’è bisogno di tempo per aspettare qualche iniziativa dell’ONU? Io non aspetterei affatto: una veloce votazione del Parlamento e si parte. Sulla Libia sono già stati fatti troppi errori madornali, permettendo a francesi, tedeschi e americani di fare grandi affari alle nostre spalle. L’UE ci ha snobbati sull’argomento, ma adesso non possiamo più perdere tempo e pensare alle colpe del passato.

Occorre agire in fretta, mandare le nostre forze armate a difendere e presidiare gli importanti investimenti della nostra ENI.
La Libia è storicamente la nostra “pompa di benzina”, i fatti del 2011 hanno ridimensionato il nostro ruolo ma dobbiamo comunque difendere ciò che abbiamo, a costo di sembrare antipatici nelle istituzioni internazionali, ma nel nostro interesse e basta! Tutto il resto sono chiacchiere …

Altri post di Fabrizio Bertot
LUG
18
Di fronte all’emergenza terrorismo non stupisce ed anzi mi ha molto soddisfatto la tempestiva convocazione del vertice biennale NATO
Politicamente...scorretto
di Fabrizio Bertot
Imprenditore sposato 3 figli Già consigliere provinciale, Sindaco di Rivarolo, parlamentare europeo, esperto politica estera. Presidente fondazione KiAn
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore