Buon compleanno QC

+ Miei preferiti
Buon compleanno QC
Quattro anni fa, il 3 ottobre 2013, iniziava in sordina, con tanto entusiasmo e altrettanto timore, l'avventura web di «Quotidiano (del) Canavese». Quattro anni per un'attività editoriale possono essere un'eternità. Specie in un mondo, quello dell'informazione, che muta quasi giornalmente. Non a caso, il QC di oggi è solo parente di quello che si affacciò per la prima volta sul web quattro anni fa. Sono cambiate moltissime cose da allora, a partire dalla veste grafica e dal modo di interfacciarsi con i lettori. Altre ne cambieranno nei prossimi mesi. Il 2017 è stato l'anno del «passo avanti»: sei mesi fa, infatti, QC ha visto la nascita dei «gemellini» TS - Torino Sud e QV - Quotidiano del Venariese che oggi già «gattonano» spediti verso un loro futuro il più possibile autonomo. Non è stato un passo facile allargare le redazioni, estendere il territorio di competenza e investire nuove risorse in nuove attività. La politica dei piccoli passi, fatta di lavoro H24 senza domeniche e festivi, alla fine è premiante. Per questo il 2017 resterà senza dubbio un anno «storico» per QC.
 
Intanto, per non annoiarci (e non annoiarvi!), abbiamo attivato alcuni nuovi servizi già disponibili sul sito da qualche ora. Ad esempio sono online le nuove pagine dei Comuni: una per ogni centro del Canavese che seguiamo. Pagine che interagiscono con il nostro portale eventi CanaveseToday e che riportano, oltre alle notizie, anche luoghi di interesse culturale, musei, chiese, ristoranti, alberghi e quant'altro. E' tutto work in progress, ovviamente, ma già fruibile: i suggerimenti dei lettori, come sempre, saranno la base per migliorare il servizio. In alto nel menù trovate il pulsante «Comuni» dal quale accedere rapidamente. E poi sui social, ogni mattina dallo scorso 11 settembre, alle 8.30 trovate la nostra (apprezzatissima... per fortuna!) rassegna stampa, con meteo e viabilità in tempo reale. 70-80 secondi (quando andiamo lunghi anche 90...) per darvi il buongiorno e raccontarvi le notizie del Canavese pubblicate su quotidiani e settimanali locali. Un servizio in più per chi vuole partire informato. A tutto questo andremo ad aggiungere, probabilmente ai primi di dicembre (ci stiamo lavorando), un paio di importanti novità editoriali e, soprattutto, un'enorme novità «tecnica» che vi permetterà di sfogliare QC con una semplicità mai vista prima. 
 
Corre l'obbligo, cosa che facciamo un po' tutti i giorni quando ne abbiamo l'occasione, di ringraziare di cuore tutti i lettori che ci seguono con immutato affetto da quattro anni. I vostri commenti, le vostre segnalazioni e, soprattutto, le vostre critiche, sono uno dei motivi per i quali vale la pena continuare. Senza il vostro supporto (che è sempre cresciuto nel corso degli anni) questo portale d'informazione non sarebbe così come lo vedete oggi. Anche per questo vanno ringraziati tutti gli operatori e sponsor che, in questi primi quattro anni, hanno creduto in noi. QC non riceve sovvenzioni pubbliche, non lavora mascherato per i Comuni della zona e non ha le spalle coperte da imprenditori più o meno credibili. QC vive grazie al lavoro di tanti collaboratori, tantissimi volontari e dalle risorse che gli inserzionisti decidono di investire, con fiducia, in un prodotto che guarda al futuro.
 
La filosofia di questi primi quattro anni è rimasta immutata e continuerà ad essere il faro con il quale illuminare la via, benchè ci aspettino sfide che, onestamente, il 3 ottobre 2013, non potevamo nemmeno lontanamente immaginare. Non mancano le critiche, gli errori (mai in cattiva fede), le imprecisioni. Non siamo perfetti e diffidiamo da quelli che dicono di essere i primi della classe. Se riusciamo, facciamo tesoro degli errori nel tentativo di migliorare. E se siamo cresciuti in questi anni è solo grazie a voi che siete dall'altra parte dello schermo. Ancora una volta, semplicemente grazie. E tanti auguri QC!
Altri post di Alessandro Previati
SET
22
Le sentenze si rispettano. Sempre. Anche quando sono un cazzotto nello stomaco. Niente carcere a vita per Gabriele Defilippi, reo confesso dell'omicidio di Gloria Rosboch...
AGO
9
La richiesta di lavoro di una ragazza di Crescentino fa il giro del web. Un commerciante di Torino risponde, poi si accorge che la diciottenne è fidanzata con un giovane di colore. E allora niente lavoro...
MAG
30
La strada che porta a San Siro, la «Scala del calcio», è stato un percorso lungo 49 anni. Estremamente tortuoso, passato da stadi pazzeschi...
MAG
20
Prima o poi si tornerà alle urne. Qualcuno verrà anche a chiedere il voto. Probabilmente i «canavesani che non contano nulla» sapranno cosa rispondere...
MAG
2
Da un lato la soddisfazione del Comune di Rivarolo. Dall'altra la delusione di molti visitatori e quella di una parte degli standisti in fiera...
Prossima fermata? Chissà...
di Alessandro Previati
Twitter IconFacebook Icon
Alessandro Previati, classe 1982 (l’anno dei Mondiali), festeggia il compleanno il 24 giugno, quando a Torino fanno i fuochi. Ferrarese d’origine (e tifoso della Spal) ma nato a Torino, quattro anni fa è stato catapultato in Canavese. Collabora con il quotidiano La Stampa e il settimanale Il Risveglio, dopo aver scritto, per anni, su La Voce, Il Canavese e Sprint&Sport (da quando aveva 14 anni). Dal 3 ottobre 2013 è «direttore» di Qc. Tra virgolette. Perché guai a prendersi troppo sul serio.
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore