Canavesani in movimento

+ Miei preferiti
Ogni mattina, un pendolare canavesano si alza e sa che dovrà correre alla fermata (o in stazione) per evitare di perdere l’ultimo pullman (o treno) diretto al capoluogo. Succedeva trent’anni fa. Succede ancora oggi.

Cosa è cambiato negli ultimi decenni? Quasi nulla.
Riduzione dei bus, corse tagliate, interi paesi “dimenticati”. E poi treni obsoleti, molto spesso in ritardo e per nulla competitivi con i mezzi privati.

Per contro, un’unica certezza: i biglietti in costante e rigoroso aumento. Insomma, inutile negarlo.
In Canavese esiste un problema trasporti. Del resto, come può un territorio restare al passo coi tempi se il treno è ancora diesel? Altro che «alta velocità». Qui da noi rischi di fare prima se prendi la bici… «Prossima fermata? Chissà…» è il blog dei canavesani che si muovono. In auto, in treno, in pullman e, perché no, anche in aereo.

Le storie, i problemi, le speranze di questo angolo di Piemonte che, nonostante tutto, non sta mai fermo. Costretto, suo malgrado, a confrontarsi con un sistema dei trasporti (dalle strade alle ferrovie) vecchio di quasi un secolo.

Altri post di Alessandro Previati
AGO
9
La richiesta di lavoro di una ragazza di Crescentino fa il giro del web. Un commerciante di Torino risponde, poi si accorge che la diciottenne è fidanzata con un giovane di colore. E allora niente lavoro...
MAG
30
La strada che porta a San Siro, la «Scala del calcio», è stato un percorso lungo 49 anni. Estremamente tortuoso, passato da stadi pazzeschi...
MAG
20
Prima o poi si tornerà alle urne. Qualcuno verrà anche a chiedere il voto. Probabilmente i «canavesani che non contano nulla» sapranno cosa rispondere...
MAG
2
Da un lato la soddisfazione del Comune di Rivarolo. Dall'altra la delusione di molti visitatori e quella di una parte degli standisti in fiera...
APR
4
In questi giorni stiamo assistendo a una "guerra" tra sindaci dei Comuni grandi e sindaci dei Comuni piccoli sul piano finanziario della raccolta rifiuti nell'ex bacino di Asa...
Prossima fermata? Chissà...
di Alessandro Previati
Twitter IconFacebook Icon
Alessandro Previati, classe 1982 (l’anno dei Mondiali), festeggia il compleanno il 24 giugno, quando a Torino fanno i fuochi. Ferrarese d’origine (e tifoso della Spal) ma nato a Torino, quattro anni fa è stato catapultato in Canavese. Collabora con il quotidiano La Stampa e il settimanale Il Risveglio, dopo aver scritto, per anni, su La Voce, Il Canavese e Sprint&Sport (da quando aveva 14 anni). Dal 3 ottobre 2013 è «direttore» di Qc. Tra virgolette. Perché guai a prendersi troppo sul serio.
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore