Totò Merùmeni

+ Miei preferiti
Totò  Merùmeni
Sono tanti i personaggi illustri canavesani che hanno onorato le proprie origini. Di alcuni di essi, accomunati per l’amore alla propria madre terra, nel 2016 celebreremo importanti anniversari. Di Antonio Michela Zucco, inventore della macchina stenografica “metodo Michela”, nato a San Giorgio Canavese nel 1815 e deceduto a Quassolo nel 1886, sono già iniziate nel 2015 le celebrazioni. Di Carlo Botta, scrittore, nato a San Giorgio Canavese il 6 Novembre del 1766, si celebrerà il 250° dalla nascita.
 
Di Bernardino Drovetti, nato a Barbania il 4 gennaio 1776, esploratore e diplomatico e di Alerino Palma di Cesnola, nato a Rivarolo nel 1776, avvocato, politico e funzionario pubblico, cadrà il 240° anniversario dalla nascita. Si festeggeranno i 130 anni dalla nascita, avvenuta nel 1886, dei poeti canavesani Nino Costa e Dionisio Borra. Del sindaco e deputato rivarolese Maurizio Farina, si celebrerà l’anniversario della morte avvenuta nel 1886, 130 anni fa. 
 
Di Giuseppe Giacosa, nato a Colleretto Parella nel 1847 e morto nel 1906, cadrà il 110° anniversario della morte. Tra i poeti, del più illustre di tutti, l’alladiese/torinese Guido Gozzano, nato nel 1883 e morto il 9 agosto del 1916, si celebrerà quest’anno il secolo esatto dalla scomparsa. E’ difficile cercare nella storia locale persone celebri senza incorrere in qualche spiacevole dimenticanza. Mi scuso se ho tralasciato qualche importante commemorazione storica. Il mio vuole essere uno spunto per ricordare alcuni uomini che hanno dato lustro, con le loro opere ad un intero territorio. I personaggi citati sono riconosciuti per il loro spessore e per il loro contributo lasciato in eredità, oltre alla nostra comunità, a quella nazionale, per alcuni a quella mondiale.    
 
L’occasione è propizia per valorizzare i luoghi dove sono nati o vissuti i personaggi locali divenuti famosi, territori da valorizzare non solo per la bellezza offerta dalla natura, ma anche come contenitori di cultura. Le ricorrenze, favorite dalla passione per la storia, l’arte, la scienza, la poesia, l’inventiva, la politica che i nostri conterranei hanno trasmesso, devono diventare momenti concatenati di ricorrenze, non operazioni separate. I canavesani illustri, possono ancora oggi, celebrandoli e riscoprendoli, essere utili alla loro/nostra terra, al nostro Canavese. Non dimentichiamoli.
 
Questi protagonisti hanno lasciato un segno indelebile del loro operato, con scritti, opere o vicende che li hanno resi celebri. Guido Gozzano, idealmente li raccorda tutti, descrivendo luoghi e personaggi in modo semplice e fantasioso. Straordinario è il poemetto che apre la terza ed ultima sezione de: “I Colloqui”, la più celebre raccolta di poesie del poeta crepuscolare. Il titolo, che corrisponde al nome del protagonista, è una originale rielaborazione de: ”il punitore di se stesso”, una commedia di Terenzio (II secolo a.C.). Rappresenta la fantasia, l’ironia e l’auto ironia con cui i nostri autori canavesani hanno saputo raccontarsi. Un capolavoro di significati: passati, presenti e futuri. Meritano di essere lette tutte le 15 quartine.  
 
L’opera nella quinta quartina recita così:
«Totò ha venticinque anni, tempra sdegnosa, molta cultura e gusto in opere d'inchiostro, scarso cervello, scarsa morale, spaventosa chiaroveggenza: è il vero figlio del tempo nostro». Il poemetto s’intitola: Totò Merùmeni.
 
GUARDA IL VIDEO CLICCANDO QUI
Video
Altri post di Alberto Rostagno
AGO
14
In questi giorni si avverte la necessità di fermarsi, di riposare, di condividere con la famiglia e con gli amici alcuni momenti di tranquillità. Purtroppo non tutte le preoccupazioni cessano con le vacanze...
APR
23
Il saluto del sindaco di Rivarolo all'apertura della Nuova Fiera del Canavese
MAR
25
Le tante iniziative messe in campo fino ad oggi a vari livelli non hanno portato i risultati sperati. L’abbandono di rifiuti è in costante aumento, così come l’inciviltà delle persone...
MAR
13
Il grande rispetto che nutriamo per Voi concittadini rivarolesi, ci impone di sgomberare il campo dalle falsità espresse nel giornalino “Riparolium” che avrete ricevuto in questi giorni
DIC
19
L'amministrazione comunale ha messo in campo tutte le risorse disponibili per fare crescere la comunità, per dare rispostealle tante esigenze quotidiane, per rendere sempre di più la nostra città di Rivarolo polo strategico di riferimento
RIVAROLO: oggi e domani
di Alberto Rostagno
Rivarolese, sposato con due figli.
Di professione Medico Chirurgo con ambulatorio in Rivarolo.
E' da sempre uno sportivo praticante ed organizzatore di grandi eventi sportivi.
Innamorato del "verde Canavese" e attento ai temi ambientali.
Vice Sindaco del Comune di Agliè dall'anno 2009 all'anno 2014 Dal 26 maggio 2014 è Sindaco della Città di Rivarolo Canavese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore