AGLIE' - In Castello alla scoperta della «Mensa dei Poveri e dei Re»

| Un'iniziativa promossa nel castello ducale alladiese in occasione di Expo 2015 dal Polo Museale Regionale del Piemonte con Tre Terre Canavesane

+ Miei preferiti
AGLIE - In Castello alla scoperta della «Mensa dei Poveri e dei Re»
Il Castello Ducale di Agliè offre al pubblico nelle giornate di venerdì 18 dalle ore 14,30 alle ore 18,30 e sabato 19 settembre 2015,  dalle ore 09 alle ore 19, le Giornata di studi "la Mensa dei Poveri e dei Re" - Cultura enogastronomica popolare e di Corte nelle terre Sabaude, iniziativa promossa in occasione di Expo 2015 dal Polo Museale Regionale del Piemonte con Tre Terre Canavesane, e diretta sia agli “addetti ai lavori” che alla popolazione e agli operatori del territorio alladiese e regionale.
 
Il convegno prevede due giornate di studi sulla cultura enogastronomica canavesana e sabauda in tutte la sfumature, dagli approvvigionamenti, agli spazi dedicati alla cucina e al convivio, nonchè al commercio, ai cerimoniali, al vasellame artistico, contrapponendo le tradizioni popolari con la realtà delle corti sabaude.Prima giornata dedicata alle bevande, seconda giornata dedicata agli alimenti. 
 
Il convegno è affiancato da due sezioni espositive, la prima con apparecchiature di tavole e arredi a tema con oggetti appartenenti alla Residenza o in prestito, comunque in epoca corrispondente, la seconda con dipinti legati al tema del cibo presenti in Castello A cura del Direttore della residenza Lisa Accurti e del direttore delle Collezioni Annamaria Aimone. Con il sostegno economico dell' Associazione Volarte. In collaborazione con Tre Terre Canavesane, Pro-Loco Agliè, Comune di Agliè, Associazione Archimandriti, Ditta Prochet. Assistenza tecnica Giuseppe Butera, Giovanna Bigando.
 
Il Castello di Agliè, antico fortilizio di famiglia trasformato in “dimora di delizie” alla metà del XVII secolo da Filippo di San Martino di Agliè in onore della Madama Reale Cristina di Francia, venne acquistato nel 1764 dal Duca  Carlo Emanuele III di Savoia per il figlio cadetto Benedetto Maria Maurizio, duca del Chiablese, insieme ad ampi spazi agrari contermini, comprensivi di una quindicina di Cascine, di mulini e persino di un opificio, destinati a fornire derrate alimentari e beni per il funzionamento della residenza, e rendite. Nel 1939 Castello venne venduto allo Statoe dagli anni Sessanta adibito a sede museale.
 
 
PROGRAMMA 
LA MENSA DEI POVERI E DEI RE 
CULTURA ENOGASTRONOMICA POPOLARE E DI CORTE NELLE TERRE SABAUDE
 
Giornata di Studi - venerdì 18 e sabato 19 settembre 2015
 
Venerdì 18 settembre
14,30 : Registrazione dei partecipanti
15,00: Saluti Autorità
Sessione I – La cultura enologica: coltivi, libagioni e bevande
15,30: Tenute e cantine storiche nelle terre piemontesi, Cristina Lucca, Giulio Mondini
16,00: Paesaggi vitivinicoli e tradizioni colturali antiche in Canavese, Lisa Accurti
16,30: Prima e dopo la vinificazione moderna: l'evoluzione del gusto del vino in Piemonte e alla corte sabauda, e Il vino moderno in Terra di Savoia, da Fontanafredda a Barolo, da Caluso a Carema, Paolo Barosso
17,15: Esposizione dei servizi da vino, Paolo Barosso, Rosanna Romanisio per Prochet 
18,00: Vin d'Honneur
 
Sabato 19 settembre
09,15: Registrazione dei partecipanti
09,30: Saluti Autorità
Sessione II – La mensa dei Poveri e dei Re nelle terre sabaude
Parte I – L'ARCHITETTURA – Canavese, Residenze Sabaude, Castello di Agliè
10,00: Dalla Corte alla villeggiatura: esperienze di tutela sui primi ristoranti-alberghi  canavesani.  Giulia Maccarrone 
10,30: Le Cucine del Castello di Agliè. Dalla storia al restauro",  Daniela Biancolini
11,15: Dalle cucine agli spazi del convivio al Castello Agliè e nelle residenze sabaude, Enrico Barbero
11, 45: COFFE BREAK 
Parte II - LE COLLEZIONI DA TAVOLA DELLA RESIDENZA DI AGLIE'
12,00 I servizi da tavola al Castello Ducale di Agliè, Annamaria Aimone
12,30: Problematiche di restauro dei servizi da tavola, porcellane e argenti, Marco Paolini
13,00: La manifattura tra innovazione e mode: il rapporto tra passato e contemporaneità, Rosanna Romanisio per Prochet 
13, 30 – 14,30 Pausa pranzo 
 
14,30 – 15,00: Apertura sezioni espositive
La rappresentazione figurativa del cibo e L'arte dei convivii nelle collezioni del Castello Ducale di Agliè, a cura di Annamaria Aimone, con la collaborazione di Antonella Pinna, Marisa Torello, Elisabetta Vanzella.
Parte III – IL CIBO: materie prime, preparazione, presentazione 
15,00: I prodotti della terra: tradizioni produttive agroalimentari canavesane –Marco  Iavelli - (supporto: Ivano Rean Conto) per Museo Nossi Raiss di San Giorgio Canavese 
15,30: La mensa dei poveri, Andrea Coda 
16,00: Storia dei menù e convivii da Re: ricette alla corte Sabauda, Marisa e Manuel Torello 
16,30: Amedeo Pettini, il cuoco del Re – in ricordo di  D. Musci, Mirella Musci, Samantha Cornaviera
17,00: Una storia di pasticceri. I Roletti: biscotti, caramelle, dolci dal 1896 ad oggi, Stefano Roletti
17,30: Porcellane, argenti, cristalli: storie di oggetti e di famiglia per la tavola del Castello di Castellamonte, Tomaso Ricardi di Netro 
18,00: II cerimoniale da tavola a Corte, ispirazione e innovazione del convivio “borghese”: padre della ristorazione “moderna”: Antonella Pinna su studi di Stefano Brinatti, per Il Briccone
18,30: CONCLUSIONI
Galleria fotografica
AGLIE - In Castello alla scoperta della «Mensa dei Poveri e dei Re» - immagine 1
AGLIE - In Castello alla scoperta della «Mensa dei Poveri e dei Re» - immagine 2
Dove è successo
Made in Canavese
CASTELLAMONTE - Le tazzine di ceramica in mostra per il «Torino Design of the City» - FOTO
CASTELLAMONTE - Le tazzine di ceramica in mostra per il «Torino Design of the City» - FOTO
Non poteva mancare un tocco di Canavese. Al circolo del design di via Giolitti 26, infatti, è in mostra una selezione di «Espresso & Cappuccino Cups Collection»
IVREA - Dalle arance dello Storico Carnevale, contro gli sprechi, nasce il «compost frigio»
IVREA - Dalle arance dello Storico Carnevale, contro gli sprechi, nasce il «compost frigio»
Lo Storico Carnevale di Ivrea produce ogni anno circa 600 tonnellate di arance che vengono convertiti presso l’impianto ACEA di Pinerolo in circa 80 tonnellate di compost
CUORGNE' - Torna «Arte sotto i Portici» grazie al Centro Culturale Artistico «Carlin Bergoglio»
CUORGNE
Gli antichi portici della città sono una splendida cornice per le opere esposte alla visione del pubblico sia dagli artisti del centro che da artisti ospiti, provenienti da tutto il Piemonte
PARCO GRAN PARADISO - Confermato il riconoscimento della Green List al Parco
PARCO GRAN PARADISO - Confermato il riconoscimento della Green List al Parco
La Green List IUCN è uno strumento a disposizione dei parchi per valutare la loro efficacia nella conservazione della biodiversità
RIVAROLO CANAVESE - Bagno di folla all'Unitre per l'astronauta Maurizio Cheli - FOTO
RIVAROLO CANAVESE - Bagno di folla all
L'astronauta italiano ha presentato il suo libro «Tutto in un Istante», il sogno di un bambino divenuto realtà grazie alla perseveranza e alla pazienza
RIVAROLO CANAVESE - Un grande fine settimana dedicato al vero «Street Food»
RIVAROLO CANAVESE - Un grande fine settimana dedicato al vero «Street Food»
A Rivarolo Canavese è tempo di «Street Food». Ma questa volta si tratta del vero e proprio street food che andrà a colorare, il 5, 6, 7 e 8 ottobre, corso Torino e corso Indipendenza
MUSICA - Arriva «Kronos» il nuovo album degli Antinomia - VIDEO
MUSICA - Arriva «Kronos» il nuovo album degli Antinomia - VIDEO
L'album esce a tre anni di distanza da “Mantra”, seconda fatica discografica della band nata in Canavese che ha definitivamente sancito la crescita musicale del progetto
BOSCONERO - Nasce «Veramente io mi chiamo Filippo», il festival di Teatro e disabilità
BOSCONERO - Nasce «Veramente io mi chiamo Filippo», il festival di Teatro e disabilità
Il festival è anche un concorso: alla fine della rassegna verrà infatti premiata la compagnia con maggior gradimento di pubblico
TURISMO IN CANAVESE - Un solo pullman per collegare Torino, Venaria, Stupinigi e Agliè
TURISMO IN CANAVESE - Un solo pullman per collegare Torino, Venaria, Stupinigi e Agliè
Tour4You è un nuovo bus-network pensato per facilitare e semplificare il collegamento tra alcuni dei maggiori punti d’interesse, torinesi e piemontesi. Finalmente un servizio utile per portare turisti al castello di Agliè
CANAVESE - «Fabbriche Aperte»: le aziende del territorio aprono le porte alla cittadinanza
CANAVESE - «Fabbriche Aperte»: le aziende del territorio aprono le porte alla cittadinanza
Il 27 e il 28 ottobre prossimi sono 68 le realtà industriali che, ad oggi, hanno dato disponibilità ad aprire in via straordinaria i loro stabilimenti: sei sono in Canavese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore