AGLIE' - Musica, teatro e l'apericena a tema per celebrare il centenario di Guido Gozzano

| Il 9 agosto 1916, nella casa torinese di via Cibrario 65, moriva a soli 33 anni, dopo una lunga malattia, Guido Gozzano. Un secolo dopo il clou delle celebrazioni per ricordare il poeta

+ Miei preferiti
AGLIE - Musica, teatro e lapericena a tema per celebrare il centenario di Guido Gozzano
Il 9 agosto 1916, nella casa torinese di via Cibrario 65, moriva a soli 33 anni, dopo una lunga malattia, il poeta Guido Gozzano. Il Comune di Agliè, con la collaborazione del Comitato Interistituzionale per le celebrazioni del Centenario Gozzaniano, ha organizzato per tutto il 2016 una ricca stagione di eventi turistico-culturali, che è prossima al culmine con la ricorrenza del 9 agosto, e che proseguirà con altri eventi, che chiuderanno l’anno delle celebrazioni gozzaniane.
 
Sabato 6 agosto alle 21.00, al Salone Alladium, sarà protagonista la compagnia Fahrenheit 451 Teatro, che con una performance realizzata ad hoc per le celebrazioni gozzaniane accompagnerà il pubblico “Verso la cuna del mondo”, il lungo viaggio di Guido Gozzano in India. Sulla scena Melania Giglio e Alfonso Veneroso, con la regia di Daniele Salvo, le scene e i costumi di Erminia Basso e le musiche originali di Marco Podda, porteranno ad Agliè il grande teatro, che racconterà il viaggio esistenziale del poeta con il linguaggio dell’arte scenica professionale e di altissimo livello. 
 
Il 9 agosto, a partire dalle 18,30, nella suggestiva cornice della piazza Castello, si terrà l'Apericena Gozzaniana sotto al Campanile Antico, organizzata in collaborazione con alcuni produttori ed esercenti alladiesi, durante la quale i convenuti potranno gustare alcuni assaggi di piatti tipici, sorseggiando ottimo vino locale. A seguire, a partire dalle ore 21, nel cortile d'onore del Castello Ducale, i versi poetici di Gozzano si vestiranno di musica in Idillio, cantata-melologo per pianoforte, archi e voci su testi tratti da “La signorina Felicita” (di Mattia Sebastiano Pauluzzo). Si tratta della prima esecuzione assoluta di un’opera che il Comune di Agliè ha commissionato agli artisti in occasione del Centenario Gozzaniano, come eredità culturale dell’anno di celebrazioni. A seguire saranno eseguiti anche Trio in sol maggiore e Claire de lune di Claude Debussy. Al pianoforte suoneranno Paolo Tarizzo (ideatore del progetto) e Giorgia Delorenzi, la voce soprano sarà di Ilaria Zuccaro, quella di baritono di Mattia Salvatore Pauluzzo, che è anche il compositore della cantata-melologo, mentre Giuseppe Locatto sarà al violino e Amedeo Fenoglio al violoncello, tutti sotto la direzione di Andrea Troni. In caso di maltempo la serata si svolgerà ugualmente, con l'apericena sotto ai Portici ed il Concerto nella Chiesa Parrocchiale.
 
Sempre il 9 agosto, dalle 15.00 alle 21.00, in Piazza Castello in prossimità dell’Ufficio Turistico, sarà allestito da Poste Italiane lo stand per l’annullo filatelico. Alle 11, nella chiesa di San Gaudenzio, luogo in cui è tumulato Guido Gozzano, si terrà la Santa Messa in occasione dell'anniversario della sua scomparsa. «La stagione Gozzaniana sta proseguendo nel migliore dei modi - dice il sindaco Marco Succio - con un crescendo di eventi di diversa natura, tutti caratterizzati dal comune denominatore della promozione territoriale attraverso la valorizzazione della figura del nostro più illustre concittadino del passato, Guido Gozzano. Le manifestazioni del 6 e del 9 agosto rivestono per tutti noi la massima espressione di quello che il Comune di Agliè ha potuto "con le proprie forze" dedicare alla sua memoria». 
 
Hanno partecipato all'organizzazione della due giorni alladiese tutti gli enti che fanno parte del Comitato interistituzionale, dalla direzione del Castello Ducale, dalle associazioni locali, con particolare riferimento alla Pro Loco, dagli sponsor e da tutti i partner che hanno voluto contribuire «per un risultato che non fosse rivolto solo al 2016, ma che avesse una prospettiva di valorizzazione anche e soprattutto per gli anni futuri». «Inoltre dedico una riflessione al fatto che la figura di Gozzano sia risultata a tutti gli effetti un elemento di convergenza anche tra le rappresentanze amministrative interne - dice Succio - che hanno voluto unire le forze nel collaborare per la buona riuscita delle manifestazioni in programma. Voglio pertanto ringraziare tutti i Consiglieri, di maggioranza e minoranza, con particolare riferimento a chi più si sta spendendo in questo frangente, ovvero il vicesindaco Stefania Chivino, il consigliere delegato alla cultura Claudia Scavarda e il consigliere Franco Marchiando».
Galleria fotografica
AGLIE - Musica, teatro e lapericena a tema per celebrare il centenario di Guido Gozzano - immagine 1
AGLIE - Musica, teatro e lapericena a tema per celebrare il centenario di Guido Gozzano - immagine 2
AGLIE - Musica, teatro e lapericena a tema per celebrare il centenario di Guido Gozzano - immagine 3
AGLIE - Musica, teatro e lapericena a tema per celebrare il centenario di Guido Gozzano - immagine 4
Made in Canavese
CANAVESE - In bici alla scoperta del Parco nazionale del Gran Paradiso
CANAVESE - In bici alla scoperta del Parco nazionale del Gran Paradiso
Sedici itinerari cicloturistici, dai più semplici ai più impegnativi, per conoscere il Parco Nazionale Gran Paradiso in sella ad una bicicletta
CASTELLAMONTE - Per la Mostra della Ceramica raffica di eventi collaterali in città
CASTELLAMONTE - Per la Mostra della Ceramica raffica di eventi collaterali in città
Per l'edizione di quest'anno il Comune ha coinvolto diverse associazioni della città, Pro Loco in primis ma anche oratorio, associazione commercianti e Terra Mia
CASTELLAMONTE - E' tempo di ceramica: dal 18 agosto l'edizione numero 58 della Mostra - FOTO
CASTELLAMONTE - E
Il concorso dal titolo «Ceramics in love...», ha raccolto un enorme successo. Le adesioni sono state 130 e le opere presentate 150. Saranno esposte, nei locali storici di Palazzo Botton e al Centro Congressi Martinetti
MOSTRA DELLA CERAMICA - Dal 18 agosto Castellamonte torna capitale con «Ceramics in love»
MOSTRA DELLA CERAMICA - Dal 18 agosto Castellamonte torna capitale con «Ceramics in love»
Questa mattina, in piazza Castello a Torino, la presentazione della nuova edizione della mostra. Una kermesse internazionale: hanno aderito all'iniziativa ben 135 artisti italiani e stranieri, con più di 150 opere originali
RIVAROLO - L'istituto Santissima Annunziata partecipa al «Google Grants»
RIVAROLO - L
Un progetto innovativo che promette di rappresentare la svolta tecnologica che coinvolgerà tutti gli ordinamenti, dalla scuola materna fino al liceo
CASTELLAMONTE - La città si «colora» di ceramica in attesa della Mostra
CASTELLAMONTE - La città si «colora» di ceramica in attesa della Mostra
Sabato 4 agosto, al centro congressi Piero Martinetti di Castellamonte, verranno inaugurati i terminali in ceramica progettati da Federica Jon, studentessa della sezione Design Ceramica del Liceo Artistico Felice Faccio
CINEMAMBIENTE IN VALCHIUSELLA - Dal 2 al 12 agosto film e dibattiti nel cuore del Canavese
CINEMAMBIENTE IN VALCHIUSELLA - Dal 2 al 12 agosto film e dibattiti nel cuore del Canavese
Organizzata con la Società Operaia di Mutuo Soccorso di Drusacco e con il Circolo Chiusellavivo di Legambiente, la manifestazione contempla una rassegna di film affiancata da incontri, dibattiti, iniziative naturalistiche e gastronomiche
CERESOLE REALE - Dal 21 al 31 luglio il festival «Gran Paradiso dal vivo»
CERESOLE REALE - Dal 21 al 31 luglio il festival «Gran Paradiso dal vivo»
«Camminare leggeri sulla Terra» è il tema scelto per l'estate 2018 degli eventi estivi promossi dal Parco Nazionale Gran Paradiso, con l'obiettivo di sensibilizzare i turisti ad una frequentazione del Parco etica e sostenibile
AGLIE' - Piazza Castello protagonista con la «Cena Ducale» e lo spettacolo di Flavio Oreglio
AGLIE
Dopo lo strepitoso successo di «Calici tra le Stelle», lo stesso suggestivo scenario della piazza del Castello ospiterà la «Cena Ducale». Prenotazioni entro mercoledì 25 luglio
AMBIENTE - Otto aree protette del Canavese passano alla Città metropolitana di Torino
AMBIENTE - Otto aree protette del Canavese passano alla Città metropolitana di Torino
Dal 13 giugno nel territorio metropolitano è iniziata una sorta di "rivoluzione" ambientale: le aree protette gestite e tutelate dalla Città Metropolitana di Torino sono passate da 4000 a 31000 ettari
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore