AMBIENTE - Otto aree protette del Canavese passano alla Città metropolitana di Torino

| Dal 13 giugno nel territorio metropolitano è iniziata una sorta di "rivoluzione" ambientale: le aree protette gestite e tutelate dalla Città Metropolitana di Torino sono passate da 4000 a 31000 ettari

+ Miei preferiti
AMBIENTE - Otto aree protette del Canavese passano alla Città metropolitana di Torino
Dal 13 giugno scorso nel territorio metropolitano è iniziata una sorta di “rivoluzione” ambientale: le aree protette gestite e tutelate dalla Città Metropolitana di Torino hanno moltiplicato quasi per 8 la propria estensione, passando da 4000 a 31000 ettari. È un passaggio a dir poco epocale, reso possibile dalla Legge regionale 19 del 2009, che stabilisce che la gestione delle aree della Rete Natura 2000 può essere delegata dalla Regione Piemonte alle Province e alle Città Metropolitane.

Una convenzione di durata illimitata ha affidato ben 27 aree al Servizio pianificazione e gestione rete ecologica, aree protette e vigilanza ambientale della Città Metropolitana. Fra le azioni dirette vi sono gli interventi programmati nei piani di gestione: la realizzazione o il ripristino di aree idonee alla riproduzione, come gli stagni e gli ambienti umidi per gli anfibi; ma anche l’eradicazione di specie esotiche invasive che minacciano quelle autoctone: animali come il Gambero della Louisiana, che minaccia quello nostrano; specie botaniche, come l’Ailanto, la Fitolacca, l’Acero negundo, la Fallopia, che invadono vaste superfici a discapito della vegetazione spontanea autoctona. I piani di gestione possono anche prevedere la realizzazione di ecodotti per l’attraversamento di strade e ferrovie, per evitare lo schiacciamento degli animali, oppure la realizzazione di fasce forestali tampone per filtrare le acque di scolo dei campi agricoli prima che defluiscano in laghi e fiumi.

Fra le azioni indirette rientra il monitoraggio della presenza di specie di recente reintroduzione o rare, come il Lupo, ritornato naturalmente da pochi anni nelle Alpi Occidentali. Controllare la diffusione di specie vegetali ormai rarissime in contesti lacustri e paludosi, come la Marsilea quadrifolia o l’Aldrovanda vesiculosa, consente di ottenere informazioni scientifiche che possono orientare le azioni dirette di tutela e conservazione.

I "TESORI" DELLE AREE PROTETTE GESTITE DALLA CITTÀ METROPOLITANA
Laghi di Ivrea, Champlas du Col - Colle del Sestriere, Colle Basset (Sestriere), Boscaglie di Tasso di Giaglione (Val Clarea), Pian della Mussa (Balme), Val Thuras (Cesana Torinese), Oasi del Prà-Barant, Stazioni di Myricaria Germanica (Val Pellice), Laghi di Meugliano e Alice Superiore (Valchiusella), Stagni dei Favari di Poirino, Oasi xerotermica di Oulx - Auberge, Oasi xerotermica di Oulx - Amazas, Pendici del Monte Chaberton, Bardonecchia - Val Fredda, Bosco di Pian Prà (Rorà), Scarmagno-Torre Canavese (Morena destra d’Ivrea), Les Arnauds e Punta Quattro Sorelle (Bardonecchia), Oasi xerotermica di Puys (Beaulard di Oulx), Valle della Ripa – Argentera (Sauze di Cesana), Arnodera – Colle Montabone (Gravere, Meana di Susa, Susa), Cima Fournier e Lago Nero (Cesana Torinese), Lago di Maglione, Stagno interrato di Settimo Rottaro, Boschi e paludi di Bellavista (Pavone Canavese, Ivrea), Palude di Romano Canavese, Monte Musinè e Laghi di Caselette, Boschi umidi e stagni di Cumiana.

Ovviamente un semplice elenco non rende giustizia ai veri e propri “tesori nascosti” delle aree protette gestite dalla Città metropolitana. Nell’area collinare che ospita i cinque Laghi di Ivrea e le “Terre ballerine” derivate dall’interramento dell’antico Lago Coniglio vivono mammiferi, rettili, pesci e invertebrati tutelati dalla Direttiva Habitat dell’Unione Europea. La zona ospita in alcuni periodi dell’anno gli uccelli migratori, perché si trova allo sbocco della Valle d’Aosta e lungo la rotta migratoria che segue il margine meridionale delle Alpi. Il sito di Scarmagno-Torre Canavese (Morena Destra di Ivrea) è apprezzato per i querceti, i castagneti, i boschi di ontano nero e di pioppo bianco.

Galleria fotografica
AMBIENTE - Otto aree protette del Canavese passano alla Città metropolitana di Torino - immagine 1
AMBIENTE - Otto aree protette del Canavese passano alla Città metropolitana di Torino - immagine 2
AMBIENTE - Otto aree protette del Canavese passano alla Città metropolitana di Torino - immagine 3
AMBIENTE - Otto aree protette del Canavese passano alla Città metropolitana di Torino - immagine 4
Made in Canavese
CASTELLAMONTE - Il bel progetto dei ragazzi del Faccio ospiti della casa di riposo di Favria - FOTO
CASTELLAMONTE - Il bel progetto dei ragazzi del Faccio ospiti della casa di riposo di Favria - FOTO
Le fotografie ritratto sono state scattate durante l’anno scolastico 2017/18 alla presenza del tecnico della fotografia Barbara Mercurio
AGLIE' - Esce il singolo «Tremila parole» della cantante alladiese Sonia Fortunato - VIDEO
AGLIE
La giovane canavesana è stata allieva della classe di canto jazz di Laura Conti dell'associazione Liceo Musicale di Rivarolo
CANAVESE - Gli Antichi Mais protagonisti della trasmissione «Geo&Geo» su Rai tre
CANAVESE - Gli Antichi Mais protagonisti della trasmissione «Geo&Geo» su Rai tre
Il sangiorgese Loris Caretto che ha raccontato in diretta il ruolo dell'Associazione nata nel 2004 per la conservazione e valorizzazione delle antiche varietà
RIVAROLO - Vigili del fuoco muoiono in servizio: dopo 61 anni il commosso ricordo di tutto il Canavese - FOTO e VIDEO
RIVAROLO - Vigili del fuoco muoiono in servizio: dopo 61 anni il commosso ricordo di tutto il Canavese - FOTO e VIDEO
Giacomo Gindro, Antonio Merlo, Domenico Porello e Renè Sacchi. Sono i quattro vigili del fuoco che il 2 gennaio di 61 anni fa si sono sacrificati in servizio, morti mentre andavano a domare un incendio a Rocca Canavese
FRASSINETTO-RONCO CANAVESE - Piccole scuole di montagna insieme per conoscere il territorio
FRASSINETTO-RONCO CANAVESE - Piccole scuole di montagna insieme per conoscere il territorio
Iniziata nello scorso anno scolastico, nell’ambito dei Laboratori del Saper fare, continua anche nell'anno 2018-2019 la collaborazione tra le due piccole scuole di montagna
AGLIE' - Quindici anni fa andava in onda su Canale 5 la prima puntata di Elisa di Rivombrosa
AGLIE
Lo scorso 17 dicembre Elisa di Rivombrosa, la popolare serie tv di Mediaset, ha compiuto 15 anni. Tanti ne sono passati dalla messa in onda del primissimo episodio
SPARONE - Le letterine dei bimbi arriveranno a Babbo Natale grazie a Poste Italiane - FOTO
SPARONE - Le letterine dei bimbi arriveranno a Babbo Natale grazie a Poste Italiane - FOTO
Una speciale cassetta natalizia nell'ufficio postale di Sparone dedicata agli alunni della scuola primaria «Giovannina Costa» di via Locana
CARNEVALE DI IVREA - Il Libro dei Verbali al centro dell'immagine dell'edizione 2019
CARNEVALE DI IVREA - Il Libro dei Verbali al centro dell
È questa la visione data da Anna Godeassi, classe 1981, friulana di Pordenone ma milanese di adozione, una delle illustratrici più quotate dell’editoria italiana e internazionale
AGLIE' - Elfi, vespe e Babbo Natale: una domenica di festa per le famiglie
AGLIE
Con il Natale ormai alle porte anche il borgo ducale si colora dell'atmosfera che da sempre contraddistingue le festività natalizie: domenica 16 «Natale in Vespa con gli Elfi in Festa»
RIVAROLO CANAVESE - Il piccolo Luca Raggino candidato ad «Alfiere della Repubblica»
RIVAROLO CANAVESE - Il piccolo Luca Raggino candidato ad «Alfiere della Repubblica»
Il Comune di Rivarolo sosterrà la candidatura per l'Attestato d'Onore «Alfiere della Repubblica» al piccolo rivarolese Luca Raggino. Lo ha deciso la giunta del sindaco Alberto Rostagno
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore