BORGARO - La selezione di Miss Italia sotto gli occhi di Cristina Chiabotto - FOTO

| Miss Italia spegne quest’anno 77 candeline e, in attesa del gran finale in diretta su La 7, tocca come sempre le piazze più rinomate d’Italia

+ Miei preferiti
BORGARO - La selezione di Miss Italia sotto gli occhi di Cristina Chiabotto - FOTO
Con le prime tre finaliste regionali, il concorso di bellezza più famoso del Paese entra nel vivo anche in Piemonte. Miss Italia spegne quest’anno 77 candeline e, in attesa del gran finale in diretta su La 7, tocca come sempre le piazze più rinomate d’Italia. Tra vecchie e nuove location anche Piemonte e Valle d’Aosta - dove la fascia è unificata - assegneranno una decina di titoli validi per l’accesso alle prefinali nazionali, in programma a Jesolo dal 29 agosto al 2 settembre. «Dopo i casting e le varie selezioni provinciali siamo ormai nella fase clou - spiega l’agente regionale del concorso Vito Buonfine - gli altri appuntamenti in calendario ci porteranno in giro per il Piemonte e la Valle d’Aosta e a giudicare dal numero, dalla bellezza e dall’entusiasmo delle partecipanti non possiamo che essere ottimisti; ricordo che anche quest’anno abbiamo battuto il record di iscrizioni».
 
Le prime tre fasce assegnate sono quelle di Miss Equilibra, Miss Alpitour e Miss Rocchetta Bellezza. Ad aggiudicarsi la fascia di Miss Equilibra Piemonte e Valle d’Aosta, nella selezione svoltasi a Borgaro Torinese, è stata Martina Villanova, ventenne di Torino alta 1,79 con la passione per la danza. Capelli biondi e occhi castani, la bella Martina, diplomata al liceo artistico, sogna di debuttare nel mondo della moda, dal quale si sente attratta fin da bambina. Ad incoronarla la borgarese d’eccezione Cristina Chiabotto, la stupenda Miss Italia 2004 tornata a calcare la passerella del concorso per una sera. Seconda classificata Alessia Prete, 20 anni di Volvera (TO). Terza Enza Romeo, 20 anni di Domodossola (VB). Quarta Martina Invernizzi, 23 anni di Valenza (AL). Quinta Serena Piccino, 21 anni di Torino. Sesta classificata Noemi Lomuscio, 18 anni di Settimo Torinese.
 
A vincere il titolo di Miss Alpitour Piemonte e Valle d’Aosta, per la prima volta al Pala Alpitour di Torino, è stata invece Giada Matteis, studentessa torinese di 19 anni, capelli biondi e occhi azzurri per 1,73 metri di altezza, frequenta il primo anno del corso di design al politecnico di Torino, le piace ballare, pratica pallavolo in serie D nel Real Volley di Venaria Reale. Ha praticato numerose discipline sportive fin da bambina, ma la sua vera passione è l’arte: ama il disegno e la fotografia. Ha recitato in un cortometraggio nel ruolo di protagonista. A iscriverla al concorso il padre, anche se Giada segue Miss Italia in tv fin da bambina. Seconda Martina Invernizzi, 23 anni di Valenza (AL). Terza Carolina Grilli, 19 anni di Torino. Quarta Giulia De Luca, 20 anni di Chieri (TO). Quinta Serena Piccino, 21 anni di Torino. Infine Martina Chiesura, 18 anni di Rivalta.
 
Infine la fascia di Miss Rocchetta Bellezza Piemonte e Valle d’Aosta, nella cornice storica di Villa Franchetti a Viù, è andata ad Alessia Prete, studentessa di Torino, capelli e occhi castani per 1,70 di altezza, lavora come modella e fotomodella e, negli ultimi tempi, ha anche presentato un talent sport dedicato al crossfit, in onda su un’emittente televisiva locale. A lei anche la fascia di Miss Unione Montane Alpi Graie. Seconda Laura Bonetti, 20 anni di Novara. Terza Irene Sicali, altra ventenne di Torino, che sogna di fare il magistrato. Poi Serena Piccino, 21 anni di Torino. Quinta classificata Federica Martino, ventenne di Torino che pratica danza a livello agonistico. Infine Natasha Pellegrino, 25 anni di Ivrea con la passione per il teatro. A presentare le selezioni la bella Martina Pascutti, ex del Grande Fratello ed ex concorrente di Miss Italia, mamma e showgirl in carriera. 
Galleria fotografica
BORGARO - La selezione di Miss Italia sotto gli occhi di Cristina Chiabotto - FOTO - immagine 1
BORGARO - La selezione di Miss Italia sotto gli occhi di Cristina Chiabotto - FOTO - immagine 2
BORGARO - La selezione di Miss Italia sotto gli occhi di Cristina Chiabotto - FOTO - immagine 3
BORGARO - La selezione di Miss Italia sotto gli occhi di Cristina Chiabotto - FOTO - immagine 4
BORGARO - La selezione di Miss Italia sotto gli occhi di Cristina Chiabotto - FOTO - immagine 5
BORGARO - La selezione di Miss Italia sotto gli occhi di Cristina Chiabotto - FOTO - immagine 6
BORGARO - La selezione di Miss Italia sotto gli occhi di Cristina Chiabotto - FOTO - immagine 7
BORGARO - La selezione di Miss Italia sotto gli occhi di Cristina Chiabotto - FOTO - immagine 8
BORGARO - La selezione di Miss Italia sotto gli occhi di Cristina Chiabotto - FOTO - immagine 9
BORGARO - La selezione di Miss Italia sotto gli occhi di Cristina Chiabotto - FOTO - immagine 10
BORGARO - La selezione di Miss Italia sotto gli occhi di Cristina Chiabotto - FOTO - immagine 11
BORGARO - La selezione di Miss Italia sotto gli occhi di Cristina Chiabotto - FOTO - immagine 12
BORGARO - La selezione di Miss Italia sotto gli occhi di Cristina Chiabotto - FOTO - immagine 13
BORGARO - La selezione di Miss Italia sotto gli occhi di Cristina Chiabotto - FOTO - immagine 14
Dove è successo
Made in Canavese
TURISMO SCOLASTICO - Nove itinerari per far scoprire alle scuole le bellezze del Canavese
TURISMO SCOLASTICO - Nove itinerari per far scoprire alle scuole le bellezze del Canavese
I territori montani piemontesi sono protagonisti del nuovo catalogo del turismo scolastico 2017/2018 realizzato con il supporto e la collaborazione di Uncem
BELMONTE - Ecco i vincitori del concorso fotografico «Belmonte, un Sacro Monte aperto al mondo»
BELMONTE - Ecco i vincitori del concorso fotografico «Belmonte, un Sacro Monte aperto al mondo»
Gli autori sono stati premiati con l’attestato di merito e un omaggio di prodotti tipici canavesani consegnati dal sindaco Giuseppe Pezzetto e dalla consigliera Giovanna Cresto
CASTELLAMONTE - Le tazzine di ceramica in mostra per il «Torino Design of the City» - FOTO
CASTELLAMONTE - Le tazzine di ceramica in mostra per il «Torino Design of the City» - FOTO
Non poteva mancare un tocco di Canavese. Al circolo del design di via Giolitti 26, infatti, è in mostra una selezione di «Espresso & Cappuccino Cups Collection»
IVREA - Dalle arance dello Storico Carnevale, contro gli sprechi, nasce il «compost frigio»
IVREA - Dalle arance dello Storico Carnevale, contro gli sprechi, nasce il «compost frigio»
Lo Storico Carnevale di Ivrea produce ogni anno circa 600 tonnellate di arance che vengono convertiti presso l’impianto ACEA di Pinerolo in circa 80 tonnellate di compost
CUORGNE' - Torna «Arte sotto i Portici» grazie al Centro Culturale Artistico «Carlin Bergoglio»
CUORGNE
Gli antichi portici della città sono una splendida cornice per le opere esposte alla visione del pubblico sia dagli artisti del centro che da artisti ospiti, provenienti da tutto il Piemonte
PARCO GRAN PARADISO - Confermato il riconoscimento della Green List al Parco
PARCO GRAN PARADISO - Confermato il riconoscimento della Green List al Parco
La Green List IUCN è uno strumento a disposizione dei parchi per valutare la loro efficacia nella conservazione della biodiversità
RIVAROLO CANAVESE - Bagno di folla all'Unitre per l'astronauta Maurizio Cheli - FOTO
RIVAROLO CANAVESE - Bagno di folla all
L'astronauta italiano ha presentato il suo libro «Tutto in un Istante», il sogno di un bambino divenuto realtà grazie alla perseveranza e alla pazienza
RIVAROLO CANAVESE - Un grande fine settimana dedicato al vero «Street Food»
RIVAROLO CANAVESE - Un grande fine settimana dedicato al vero «Street Food»
A Rivarolo Canavese è tempo di «Street Food». Ma questa volta si tratta del vero e proprio street food che andrà a colorare, il 5, 6, 7 e 8 ottobre, corso Torino e corso Indipendenza
MUSICA - Arriva «Kronos» il nuovo album degli Antinomia - VIDEO
MUSICA - Arriva «Kronos» il nuovo album degli Antinomia - VIDEO
L'album esce a tre anni di distanza da “Mantra”, seconda fatica discografica della band nata in Canavese che ha definitivamente sancito la crescita musicale del progetto
BOSCONERO - Nasce «Veramente io mi chiamo Filippo», il festival di Teatro e disabilità
BOSCONERO - Nasce «Veramente io mi chiamo Filippo», il festival di Teatro e disabilità
Il festival è anche un concorso: alla fine della rassegna verrà infatti premiata la compagnia con maggior gradimento di pubblico
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore