CANAVESE - La ricerca di una calusiese sarà protagonista alla Notte Europea dei Ricercatori di Torino

| Attesa e amata da sempre, la Notte Europea dei Ricercatori richiama ogni anno migliaia di appassionati ed è un'occasione unica per incontrare i ricercatori e le ricercatrici

+ Miei preferiti
CANAVESE - La ricerca di una calusiese sarà protagonista alla Notte Europea dei Ricercatori di Torino
Il 27 settembre Torino aprirà le porte alla Notte Europea dei Ricercatori... e sarà una notte indimenticabile. Attesa e amata da sempre, la Notte Europea dei Ricercatori richiama ogni anno migliaia di appassionati ed è un’occasione unica per incontrare i ricercatori e le ricercatrici, scoprire come lavorano, porre loro domande e divertirsi con esperimenti, dimostrazioni, conferenze e attività. Molte le novità di questa nuova edizione 2019, fortemente voluta dal mondo della ricerca che si è organizzato per dare vita ad un evento speciale, una festa che si svolgerà in contemporanea con oltre 200 appuntamenti in altre città europee ed italiane. La notte è organizzata con il patrocinio di Università degli Studi di Torino, Politecnico di Torino, Città Metropolitana e Città di Torino, in collaborazione con la Compagnia di San Paolo ed il Sistema Scienza Piemonte, con il supporto dei volontari dell’Associazione Solidarietà Insieme 2010.

Saranno i ricercatori, con oltre 50 postazioni e centinaia di attività, i protagonisti della grande festa del 27 settembre. Non
solo scienza, ma anche ricerca in ambito umanistico e museale. Dalle 18.30 alle 24, la Notte Europea dei Ricercatori 2019 sarà diffusa in città e, come già nelle edizioni precedenti, avrà l’obiettivo condiviso di creare occasioni di incontro con i cittadini per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni in maniera informale e divertente. L’Italia aderisce dal 2005 a questa iniziativa promossa dalla Commissione europea ed è uno dei paesi con il maggior numero di eventi sparsi su tutto il territorio.

La ricerca di una calusiese sarà protagonista alla Notte Europea dei Ricercatori di Torino. Si tratta del lavoro di Elisa Zicola, ricercatrice in Fisiologia Cardiovascolare presso l’Università di Torino. Durante la Notte Europea dei Ricercatori, Elisa Zicola introdurrà lo studio dei meccanismi biologici per ripristinare le funzioni degli apparati circolatori insieme al team di biologi con cui collabora a Torino. Da Caluso, decide di spostarsi a Torino e di iscriversi all'Università per laurearsi prima in Fisiologia e poi specializzarsi in Fisiologia Vascolare Ossea. Successivamente decide di ampliare la propria ricerca con un dottorato, grazie al quale si focalizza sulla Fisiologia Cardiovascolare.

La missione di Elisa Zicola consiste nell'andare all'origine delle malattie al fine di comprendere quali siano i migliori trattamenti per ridurre i danni a livello vascolare. Una grande passione per lo studio della Fisiologia Cardiovascolare, esperita prima come studentessa in sede e attualmente come ricercatrice pendolare, comprendendo cosa significhi fare ogni giorno più di 50 chilometri per avvicinarsi alla proprie aspirazioni. Un’opportunità importante per Elisa Zicola che le permette di proporsi come ricercatrice di fisiologia alla città di Torino ma anche all’Europa, dichiarando la sua volontà di dedicare la vita al mondo della ricerca.

La Notte dei Ricercatori è organizzata con il patrocinio di Università degli Studi di Torino, Politecnico di Torino, Città Metropolitana e Città di Torino, in collaborazione con la Compagnia di San Paolo ed il Sistema Scienza Piemonte, con il supporto dei volontari dell’Associazione Solidarietà Insieme 2010. Consultare il sito www.torinoscienza.it per ulteriori informazioni.

Made in Canavese
CANAVESE - Tutte le feste di Carnevale minuto per minuto - I PROGRAMMI
CANAVESE - Tutte le feste di Carnevale minuto per minuto - I PROGRAMMI
Canavese terra di Carnevale: da Ivrea a Chivasso, passando per Foglizzo, Agliè, Ozegna. Ecco i primi programmi dei carnevali di quest'anno in attesa di sapere se a Castellamonte si potrà festeggiare
FAVRIA - Marco Dematteis del liceo Botta di Ivrea vince il premio internazionale di scrittura
FAVRIA - Marco Dematteis del liceo Botta di Ivrea vince il premio internazionale di scrittura
Il concorso «Cuento de invierno» indetto dall'editore spagnolo «enclave-ELE» nella categoria C era riservato agli studenti tra i 13 e i 17 anni
BARONE CANAVESE - Il compositore ed organista canavesano Sandro Frola ottiene un grande successo a Verona
BARONE CANAVESE - Il compositore ed organista canavesano Sandro Frola ottiene un grande successo a Verona
Il Maestro ha partecipato per la prima volta al concorso bandito dall'Associazione Musicale Ecclesia Nova di Bosco Chiesanuova con la propria composizione del brano sacro «Genuit puerpera Regem»
RIVAROLO - Vigili del fuoco muoiono in servizio: il ricordo è ancora vivo 62 anni dopo - FOTO e VIDEO
RIVAROLO - Vigili del fuoco muoiono in servizio: il ricordo è ancora vivo 62 anni dopo - FOTO e VIDEO
La sirena dei vigili del fuoco, questa sera, poco dopo le 20, ha ricordato il sacrificio dei quattro pompieri volontari morti il 2 gennaio del 1958 mentre correvano su un incendio. Era un giovedì, proprio come oggi
IVREA - Storico Carnevale: Pifferi e Tamburi sono pronti ad aprire l'edizione 2020
IVREA - Storico Carnevale: Pifferi e Tamburi sono pronti ad aprire l
Protagonisti dell'apertura della manifestazione, Pifferi e Tamburi accompagnano lo svolgersi della festa e il Corteo Storico in ogni momento, suonando da mattina a sera per le vie della città
IVREA - Vicino alla passerella sulla Dora è nata l'area «On the Sdraio», progettata dagli studenti del Cena
IVREA - Vicino alla passerella sulla Dora è nata l
L’area è stata realizzata dai giovani dell'Istituto Cena di Ivrea, affiancati dall'associazione Amapola, come previsto nel progetto di promozione della cittadinanza giovanile
STORICO CARNEVALE IVREA - Ecco l'immagine ufficiale dell'edizione 2020
STORICO CARNEVALE IVREA - Ecco l
I piccoli Abbà nel momento dell'abbruciamento dello scarlo sono i protagonisti dell'immagine dell'edizione 2020 dello Storico Carnevale di Ivrea
CANAVESE - Il progetto «Io ho un sogno oggi» al primo posto nazionale premiato da Confagricoltura
CANAVESE - Il progetto «Io ho un sogno oggi» al primo posto nazionale premiato da Confagricoltura
Ha come obiettivo favorire l'inclusione sociale e lavorativa di soggetti fragili, favorendo pratiche innovative e sostenibili nelle comunità agricole pre-montane della Valle Sacra
NATURAL BODY BUILDING - Grande prestazione di Alessandro Scaglione al mondiale di New York
NATURAL BODY BUILDING - Grande prestazione di Alessandro Scaglione al mondiale di New York
Una grande emozione per l'atleta canavesano, laureato in tecnologia alimentare e nutrizione umana, che ha lavorato per anni al fine di raggiungere questo prestigioso risultato
CASTELLAMONTE - All'Ufficio Postale di Babbo Natale... sarà una vigilia magica - FOTO
CASTELLAMONTE - All
Proseguono con successo gli appuntamenti dell'Ufficio postale di Babbo Natale a Castellamonte. Fin qui sono state raccolte ben 643 letterine provenienti dai bimbi di tutto il Canavese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore