CANAVESE - Tradizione e innovazione: la ricetta vincente del Molino Peila - FOTO

| I salti d'acqua che per secoli hanno prodotto energia sono ritornati alla loro antica funzione, grazie alla recente costruzione di una nuova mini-centrale idroelettrica. E l'azienda è stata protagonista al salone internazionale di Parigi

+ Miei preferiti
CANAVESE - Tradizione e innovazione: la ricetta vincente del Molino Peila - FOTO
C’è un cuore “green” che batte all’interno dello storico Molino Peila. Tradizione e innovazione vanno a braccetto nella rinomata azienda valperghese. I salti d'acqua che per secoli hanno prodotto energia sono ritornati alla loro antica funzione, grazie alla recente costruzione di una nuova mini-centrale idroelettrica, adiacente allo stabilimento e in grado di supportarne i fabbisogni energetici. La moderna turbina strizza l’occhio alla sostenibilità ambientale, facendo tesoro di un passato nel quale si è scritta la storia della macinazione canavesana e non solo. 
 
Costruito nella metà del XIX secolo in località Gallenca, il molino inizia la sua attività sfruttando le acque generose e perenni della roggia di Favria, provenienti dal torrente Orco, che nasce nel Parco Nazionale del Gran Paradiso. Negli anni 20 del secolo scorso  la struttura molitoria viene acquistata da Domenico Peila..La tradizione molitoria della famiglia Peila viene portata avanti dalle generazioni successive nei decenni seguenti, prima dai figli e poi dai nipoti, passando nei decenni dalla produzione di farine di grano tenero fino ad arrivare alla totale conversione alla macinazione del mais a partire dalla fine degli anni 80. 
 
Quasi cento anni più tardi la forza idraulica di questa grande impresa è rimasta sostanzialmente la stessa. Oggi, infatti, il Molino dispone di una portata media di circa 2000 litri al secondo. Il nuovo generatore è in grado di erogare circa 50 kilowatt di potenza mediante lo sfruttamento di un salto d’acqua di tre metri. L’utilizzo di questa centrale, appartenente alla fascia cosiddetta mini-hydro, rientra negli standard più avanzati dettati dalla regione Piemonte, volti all’incremento della produzione di energia da fonti rinnovabili. Si tratta del punto esclamativo su un lungo e importante processo di restyling e miglioramento che affonda le sue solide radici negli anni ’60 e ’70 quando il Molino venne ingrandito e potenziato per poi essere convertito negli anni ’80 alla macinazione del mais dai nipoti del fondatore, capaci di vedere e prevedere con talento, competenza e lungimiranza gli sviluppi del settore.
 
Oggi Molino Peila rappresenta uno dei primi esempi di trasformazione aziendale nell’ambito molitorio e annovera importanti clienti tra le più grandi aziende alimentari a livello nazionale ed internazionale. Proprio il settore alimentare è il “core business” della SpA di Valperga. Dalla macinazione del mais in frazione Gallenca 30 si ottengono semole per polenta tradizionale e istantanea, semole e spezzati per chips e snacks, grits  per cornflakes e birra, ed ancora farine biologiche e convenzionali per la produzione di pasta GLUTEN FREE, per prodotti da forno e per impanature, fino al germe per la produzione di olio. Il tutto senza dimenticare il riso, dalla cui macinazione nell'altro stabilimento dell'azienda situato a Riva presso Chieri (TO) si ottengono farine e semole, che vengono esportate in tutta Europa. Prodotti di qualità assoluta, senza glutine e disponibili anche da Agricoltura Biologica acquistabili al dettaglio presso il rinnovato spaccio aziendale in sede a Valperga oppure online su www.molinopeila.it/shop .
 
Una visione a 360° e un “paniere” ricchissimo che ha permesso a Molino Peila  di recitare un ruolo di protagonista anche al recente Salone internazionale dell’Alimentazione SIAL di Parigi, vetrina mondiale della filiera agroalimentare andata in scena nei giorni scorsi a Parigi (foto sotto). In tale occasione l'azienda oltre a poter incontrare numerosi clienti stranieri e far assaggiare loro la tradizionale polenta canavesana ha lanciato una rinnovata gamma di prodotti senza glutine quali preparati per pizza, pane, e dolci e farine di legumi e cereali.
Galleria fotografica
CANAVESE - Tradizione e innovazione: la ricetta vincente del Molino Peila - FOTO - immagine 1
CANAVESE - Tradizione e innovazione: la ricetta vincente del Molino Peila - FOTO - immagine 2
CANAVESE - Tradizione e innovazione: la ricetta vincente del Molino Peila - FOTO - immagine 3
CANAVESE - Tradizione e innovazione: la ricetta vincente del Molino Peila - FOTO - immagine 4
CANAVESE - Tradizione e innovazione: la ricetta vincente del Molino Peila - FOTO - immagine 5
CANAVESE - Tradizione e innovazione: la ricetta vincente del Molino Peila - FOTO - immagine 6
CANAVESE - Tradizione e innovazione: la ricetta vincente del Molino Peila - FOTO - immagine 7
CANAVESE - Tradizione e innovazione: la ricetta vincente del Molino Peila - FOTO - immagine 8
CANAVESE - Tradizione e innovazione: la ricetta vincente del Molino Peila - FOTO - immagine 9
CANAVESE - Tradizione e innovazione: la ricetta vincente del Molino Peila - FOTO - immagine 10
Made in Canavese
CANAVESE - La ricerca di una calusiese sarà protagonista alla Notte Europea dei Ricercatori di Torino
CANAVESE - La ricerca di una calusiese sarà protagonista alla Notte Europea dei Ricercatori di Torino
Attesa e amata da sempre, la Notte Europea dei Ricercatori richiama ogni anno migliaia di appassionati ed è un'occasione unica per incontrare i ricercatori e le ricercatrici
CUORGNE' - Una mostra eccezionale con opere di Atchugarry, Balla, De Chirico, Guttuso e Ligabue
CUORGNE
In Trinità la mostra dal titolo «Pablo Atchugarry e i principali Movimenti Artistici italiani del XX secolo». La mostra sarà aperta al pubblico da venerdì 13 settembre fino al 6 ottobre ad ingresso libero
CASTELLAMONTE - Eugenio Bozzello compie 91 anni: un'intera vita al servizio del Canavese
CASTELLAMONTE - Eugenio Bozzello compie 91 anni: un
Una lunga carriera politica per il Canavese, dentro e fuori le istituzioni, come ha confermato, nei mesi scorsi, la battaglia condotta per il Ponte Preti e per una nuova viabilità in grado di collegare in sicurezza Ivrea con l'alto Canavese
PARCO GRAN PARADISO - L'area protetta più antica d'Italia compie 97 anni: la festa al santuario di Prascondù
PARCO GRAN PARADISO - L
Continua il conto alla rovescia verso il centenario del Parco Nazionale Gran Paradiso con una festa che si sposta di anno in anno nelle valli. Il santuario di Ribordone festeggia i 400 anni dall'apparizione della Madonna di Prascondù
ALBIANO D'IVREA - Stefania Roffino finalista regionale agli «Oscar Green» piemontesi di Coldiretti
ALBIANO D
Oscar Green è il premio promosso da Coldiretti Giovani Impresa arrivato alla tredicesima edizione, che punta a valorizzare il lavoro di tanti giovani che hanno scelto il settore primario
CERESOLE REALE - Al Rifugio Jervis va in scena lo spettacolo «I diari dei guardiaparco»
CERESOLE REALE - Al Rifugio Jervis va in scena lo spettacolo «I diari dei guardiaparco»
I diari nascono da un'intuizione di Renzo Videsott, alpinista e ambientalista che fu direttore del Parco Nazionale Gran Paradiso a partire dal 1944
CANAVESE - «E-Motion Land», con le bici a pedalata assistita alla scoperta del territorio
CANAVESE - «E-Motion Land», con le bici a pedalata assistita alla scoperta del territorio
Il primo fine settimana del mese è dedicato alla Rete Museale AMI, istituita dall'omonima associazione per valorizzare i siti museali e le chiese romaniche presenti nel Canavese
PARCO GRAN PARADISO - Un ricco weekend di appuntamenti in Valle Orco
PARCO GRAN PARADISO - Un ricco weekend di appuntamenti in Valle Orco
Una serie di eventi a Ceresole Reale e Noasca per vivere l'area protetta più antica d'Italia. E domenica torna anche l'appuntamento con A Piedi tra le Nuvole verso il colle del Nivolet
AGLIE' - Musica e cucina di qualità: sabato sera torna l'appuntamento con la Cena Ducale - VIDEO
AGLIE
Dopo il successo di Calici tra le Stelle il borgo di Agliè si torna ad accendere con musica ed enogastronomia. Sabato sera, infatti, si rinnova l'appuntamento con la «Cena Ducale» sulla piazza del castello alladiese
CASTELLAMONTE - Mostra della Ceramica, al Martinetti i protagonisti sono stufe e design - FOTO
CASTELLAMONTE - Mostra della Ceramica, al Martinetti i protagonisti sono stufe e design - FOTO
La mostra è aperta ad ingresso libero dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 21. Il sabato e la domenica dalle 10 alle 21
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore